KEYSTONE
La banca privata svizzera Rahn+Bodmer ha ammesso di aver aiutato i clienti ad evadere le tasse negli Stati Uniti.
SVIZZERA / STATI UNITI
12.03.2021 - 08:050

Rahn+Bodmer pagherà 22 milioni di dollari al Fisco statunitense

La banca privata ha raggiunto un accordo dopo aver ammesso di aver aiutato molti clienti a non pagare le tasse

WASHINGTON - La banca privata svizzera Rahn+Bodmer ha ammesso di aver aiutato i clienti a evadere le tasse negli Stati Uniti e ha accettato di pagare 22 milioni di dollari (20,3 milioni di franchi al cambio attuale) in sanzioni e restituzioni, ha indicato ieri il ministero della Giustizia statunitense.

Se l'istituto zurighese, fondato nel 1750, rispetterà alcune regole per tre anni e coopererà con le autorità, le accuse saranno ritirate, si legge nella nota del ministero.

Rahn+Bodmer è accusata di aver aiutato, almeno tra il 2004 e il 2012, circa 340 clienti con conti bancari negli Stati Uniti a presentare false dichiarazioni dei redditi e a praticare l'evasione fiscale.

La banca ha accettato di restituire 4,9 milioni di dollari in tasse non pagate, 9,7 milioni di dollari in commissioni guadagnate dalla gestione dei conti non dichiarati e una multa di 7,4 milioni di dollari.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-12-04 06:03:24 | 91.208.130.87