Keystone (archivio)
Plastica messa al bando.
SVIZZERA
10.02.2020 - 14:550

Migros dice addio alle stoviglie monouso

Il distributore intende sostituirle con prodotti più ecologici: «La misura permetterà di ridurre i rifiuti di plastica di oltre 350 tonnellate l'anno»

BERNA - Entro la fine dell'anno tutti i piatti, bicchieri e posate di plastica monouso verranno sostituite con altri più ecologici. Lo ha annunciato oggi Migros precisando che la misura permetterà di ridurre i rifiuti di plastica di oltre 350 tonnellate l'anno.

«Già oggi il 60% dei prodotti usa e getta è fabbricato con alternative ecologiche come canna da zucchero, foglie di palma, carta o legno», precisa il grande distributore in un comunicato. Le stoviglie di plastica rimanenti verranno sostituite gradualmente con prodotti alternativi o eliminate dall'assortimento.

Grazie alle alternative ecologiche, finora Migros è riuscita a ridurre di circa 210 tonnellate la produzione di rifiuti di plastica. Con la nuova misura la riduzione globale salirà a circa 560 tonnellate.

Le stoviglie usa e getta spesso finiscono a terra. In natura i prodotti di plastica si riducono in frammenti sempre più piccoli, ma restano nell'ecosistema contaminando il suolo, i fiumi e gli oceani. Alcuni prodotti introdotti gradualmente dalla Migros, come stecchini in bambù, piatti in foglie di palma e i bastoncini in legno, possono essere gettati nel compostaggio o smaltiti con gli scarti vegetali. Gli altri prodotti alternativi si decompongono in natura ma lentamente, quindi vanno gettati nei normali rifiuti domestici.
 

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-25 14:09:55 | 91.208.130.87