Archivio Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRIGIONI
5 ore
Scontro fra un 81enne automobilista e un 80enne ciclista
L'incidente è avvenuto stamattina a Davos. Il ciclista ha riportati gravi ferite.
SVIZZERA
8 ore
Giù i premi di cassa malati (anche in Ticino)
Per la prima volta dal 2008, vi sarà una diminuzione del premio medio. Berset: «Felice per le famiglie svizzere».
SVIZZERA
9 ore
Covid-19, 1'284 nuovi casi e undici decessi in Svizzera
Sono 122 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. Il bollettino dell'Ufsp.
SVIZZERA
10 ore
Johnson&Johnson arriva in Svizzera
Chiunque non ha potuto (o voluto) vaccinarsi con Pfizer o Moderna avrà un'alternativa. In Ticino previste 6'000 dosi.
SVIZZERA
10 ore
I deputati vogliono presentare il "pass"
Il Nazionale è favorevole all'obbligo di certificato per entrare a Palazzo federale. Dovrebbe scattare dal 2 ottobre
SVIZZERA
11 ore
«Il vaccino ai ragazzi solo con il lasciapassare dei genitori»
Lasciare libera scelta agli under 16 è, secondo l'Associazione Amici della Costituzione, contrario alla legge.
SVIZZERA
12 ore
Il "no" rischia di rovinarci le vacanze di Natale?
Tra due mesi la Svizzera torna a votare sulla legge Covid. Le domande e le risposte più importanti
SVIZZERA
12 ore
Riuscito il referendum contro l'abolizione della tassa di bollo
Le 65'000 firme raccolte da un comitato rosso-verde saranno consegnate il 5 ottobre alla Cancelleria federale.
SVIZZERA
13 ore
«Così ti rafforzo il mercato svizzero dei capitali»
Secondo il Nazionale la riforma dovrebbe incentivare le imprese a finanziare le attività in Svizzera.
SVIZZERA
14 ore
Test gratuiti, i costi superano i quattro milioni al giorno
Parlamento e Consiglio federale sono in disaccordo rispetto alla revoca della gratuità dei tamponi.
LUCERNA
15 ore
Cinque arresti dopo la lite in cui è morto un giovane
Forse una questione di soldi all'origine del fatto di sangue avvenuto sabato nel Canton Lucerna
SVIZZERA
27.11.2019 - 21:370

«Prima del Black Friday preparatevi una “lista della spesa”»

A tu per tu con l’esperto per affrontare al meglio la caccia agli sconti

di Redazione
sas/Pa.St.

Caccia agli sconti

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - Fino a pochi anni fa in Svizzera era un’iniziativa sconosciuta. Ma ora per molti consumatori è ormai diventato un appuntamento fisso con lo shopping. Stiamo parlando del Black Friday, che quest’anno andrà in scena domani anche nella stragrande maggioranza dei negozi elvetici (pure online). E già da alcuni giorni siamo bombardati di pubblicità che promettono sconti imperdibili su qualsiasi genere di prodotto. Come uscirne vivi… e senza fregature? Lo spiega l’esperto di vendita al dettaglio Julian Zrotz del portale Blackfridaydeals.ch.

Quali sono i principali trucchi dei commercianti per il Black Friday?
«Un trucco molto popolare è il conto alla rovescia che indica la scadenza di un’offerta o una sempre più bassa disponibilità di un articolo. Non bisogna lasciarsi impressionare: in molti casi l’effettiva disponibilità è più alta. Poi ci sono i buoni sconto utilizzabili solo con una spesa minima, con cui si cercano di generare acquisti supplementari. Prima del Black Friday si dovrebbe prepare una lista degli acquisti per evitare di tornare a casa con prodotti di cui non si ha bisogno».

Ci sono commercianti che hanno già rinunciato al Black Friday?
«Non mi risulta. Ci sono però pochi negozi che sin dall’introduzione dell’iniziativa non vi hanno mai preso parte».

In Svizzera vale la pena mettersi in coda all’alba per essere tra i primi clienti?
«Negli scorsi anni diversi prodotti erano esauriti in pochi minuti. Ma riguarda soprattutto le disponibilità nei negozi online. Con l’aumento del servizio “Click & Collect” (la prenotazione online per articoli in negozio), venerdì mattina molti prodotti potrebbero già essere riservati e quindi non disponibili. Un consiglio: aggiudicatevi le migliori offerte, cercandole a mezzanotte».

Per i prodotti hi-tech conviene fare acquisti al Black Friday o al Cyber Monday?
«Meglio al Black Friday. In Svizzera il Cyber Monday ha molta meno importanza. E in genere al Black Friday si trovano offerte migliori. Ma naturalmente non mancano le eccezioni».

La maggior parte dei prodotti scontati sono dell’anno precedente. Gli affari veri sono rari. È vero?
«Ritengo che non sia così. Ci sono commercianti che offrono uno sconto del 40% su tutto l’assortimento. Nel settore dell’elettronica si riescono a trovare a prezzi vantaggiosi anche prodotti attuali, come i nuovi iPhone. Per i rivenditori è molto importante proporre offerte attrattive, altrimenti i consumatori non fanno acquisti. Naturalmente al Black Friday vengono scontati anche prodotti dell’anno precedente. Non si tratta di merce “avariata”. Ritengo che anche quest’anno ci sia una buona miscela di prodotti nuovi e vecchi».

Si trovano anche prodotti Apple scontati?
«Vengono offerti da diversi commercianti. Abbiamo per esempio esaminato l’andamento dei prezzi degli iPhone: negli ultimi tre anni, nella settimana del Black Friday erano disponibili sia modelli nuovi che vecchi a prezzi ottimi. Due anni fa c’era l’iPhone X praticamente al 50%. Si dovrebbero trovare a prezzo scontato anche AirPods e diversi MacBooks. In particolare per i MacBook, nella scelta del modello bisogna essere flessibili per riuscire a ottenerlo al miglior prezzo».

I prodotti offerti al Black Friday sono qualitativamente peggiori?
«Può essere che determinati prodotti siano effettivamente di bassa qualità. Ma nella maggior parte dei casi non è così, come per esempio per prodotti popolari come i nuovi iPhone o la PlayStation 4».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
8Paola3 1 anno fa su tio
Certo che se il Blackfriday è come andare da Zara e vedere già gli abiti appesi in massa per la svendita e non trovare piú nemmeno un capo della stagione non so dove andremo a finire. Sembravano resti di magazzino. Mi chiedo ma possono? E credo che tutti faranno cosí. E la gente spende e spande convinta di risparmiare. Chi ha inventato il nome il nero di venerdí si è fatto le @@ d’oro...(negozianti).
sedelin 1 anno fa su tio
anch'io sono contro, venerdì compero solo il merluzzo ;-)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-28 23:04:52 | 91.208.130.85