Keystone (archivio)
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
1 ora
Il bagno notturno nella Glatt finisce in tragedia
Un 48enne è deceduto dopo aver tentato di soccorrere un altro natante sorpreso dalle correnti
SVIZZERA
1 ora
In Svizzera 152 nuovi contagi
In calo rispetto a ieri i nuovi positivi, ma il Covid continua a diffondersi
SVIZZERA
3 ore
Exit non assisterà più gli svizzeri residenti all'estero
Lo ha confermato la stessa organizzazione in una lettera ai suoi soci, le motivazioni sono di carattere pratico
BERNA
3 ore
Schianto dello Ju-52: Berna vuole vederci chiaro
L'autorità per l'aviazione olandese è stata incaricata d'indagare sull'incidente e su eventuali manchevolezze dell'UFAC.
GRIGIONI
3 ore
A 143 km/h sugli 80, e dice ciao alla sua Mini (e alla patente)
Un sabato di controlli di velocità in Val Müstair con diversi “flash” e ben 9 patenti ritirate
SVIZZERA
4 ore
«Il riscaldamento climatico sta bruciando le nostre Alpi»
Fra ghiacciai in fusione, siccità e frane l'allarme dell'Iniziativa delle Alpi: «Non si può più tergiversare»
SVIZZERA
4 ore
«La pandemia ha logorato i nervi degli svizzeri»
Che sono più stanchi e facili alla rabbia (anche sui social), ne è convinto Alain Berset: «Anche per noi è difficile»
SVIZZERA
6 ore
Hai cibo in valigia? Potresti rischiare una multa
Per importare vegetali, frutta, verdura, fiori recisi, sementi e altri prodotti freschi serve un certificato.
FRIBURGO
15 ore
Tre feriti in uno scontro frontale
Il conducente ha perso il controllo del veicolo, trovandosi di fronte l'auto che procedeva in senso contrario
AIROLO
19 ore
«Non ci toglierete il nostro hobby»
Ecco perché oggi 250 motociclisti hanno "occupato" il passo del Gottardo
BIENNE
19 ore
Un misterioso pestaggio
Un uomo è stato ritrovato ferito alla testa alla stazione di Bienne
SVIZZERA
20 ore
L'UDF vota sì sull'immigrazione
Il partito cristiano appoggia compatto l'iniziativa democentrista, alle urne a settembre
SVIZZERA
27.09.2019 - 09:360

Caso Thiam, parla Harris Associates: «Non deve dimettersi»

L'azionista di Credit Suisse corre in soccorso del presidente della direzione dell'istituto

ZURIGO - Un importante azionista di Credit Suisse corre in soccorso del presidente della direzione Tidjane Thiam, la cui posizione ai vertici dell'istituto sembra traballare in seguito alla vicenda dell'ex top manager che sarebbe stato pedinato. Se il Ceo dovesse dimettersi sarebbe una perdita, sostiene la società d'investimento americana Harris Associates.

«Siamo convinti che la dirigenza sia responsabile di proteggere la proprietà dell'azienda, dei suoi clienti e di tutti gli azionisti», afferma David Herro, responsabile degli investimenti per le azioni internazionali, in dichiarazioni rilasciate al portale online The Market. «Questo include anche assicurare che siano rispettati i contratti dei dipendenti che lasciano l'azienda».

«Sosteniamo quindi pienamente le misure adottate dal management di Credit Suisse per proteggere l'azienda. Riteniamo che sarebbe dannoso per la società e i suoi azionisti se la banca perdesse un membro della direzione a causa di questa vicenda», prosegue Herro.

«Supponendo che nessuna legge sia stata violata, il signor Thiam e il suo team hanno il nostro pieno sostegno», insiste David Herro. «Saremmo estremamente delusi se qualcuno, a causa di questa vicenda, dovesse perdere il posto di lavoro, fino a quando è stata rispettata la legge».

Il Ceo della banca «ha fatto un ottimo lavoro per rivitalizzare Credit Suisse: tutte le parti interessate sarebbero perdenti se lui e il suo team dovessero dimettersi», conclude il dirigente di Harris Associates, società che - stando alle più recenti comunicazioni borsistiche - detiene circa il 5% nell'istituto.

Al centro del caso vi è come noto il manager di origine pakistana Iqbal Khan, che sino a fine giugno era responsabile della gestione patrimoniale di Credit Suisse e che dal primo ottobre ricoprirà la stessa funzione presso UBS, in qualità di co-responsabile a fianco dell'americano Tom Naratil. La scorsa settimana nel centro di Zurigo Khan ha chiamato la polizia ritenendo di essere pedinato. Le forze dell'ordine avrebbero proceduto al fermo temporaneo di tre detective.

Da quel momento la vicenda è andata gonfiandosi attraverso rivelazioni dei media, che hanno riferito di tensioni esistenti da tempo fra Khan e Thiam. Il braccio di ferro avrebbe anche i contorni di una diatriba di vicinato - hanno entrambi ville a Herrliberg, adiacenti una all'altra - con il Ceo che, a quanto sembra, si sarebbe lamentato persino con il presidente del consiglio di amministrazione Urs Rohner per il rumore provocato dai lavori di ristrutturazione del vicino.

Non manca nemmeno l'elemento femminile: la tensione accumulata avrebbe portato a un crac durante una cena nel gennaio scorso, quando Khan avrebbe anche mancato di rispetto alla fidanzata del suo superiore (che è separato dalla moglie), rea a quanto sembra di aver piantato degli alberi che toglievano al 43enne la vista del lago di Zurigo. Stando a taluni i due dirigenti bancari sarebbero quasi venuti alle mani. Tutti questi particolari sono solo ricostruzioni giornalistiche non confermate, ma hanno portato anche i grandi media finanziari internazionali a interessarsi ampiamente del caso. Questo ha messo in allarme gli investitori, che stanno ora scendendo in campo a protezione del loro denaro.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
volabas 10 mesi fa su tio
Ma che si sbranino pure tra loro queste iene che non ne hanno mai abbastanza, il mondo puzzera' meno di carogne
albertolupo 10 mesi fa su tio
Ah, quindi si tratta di una questione prettamente finanziaria...
Bayron 10 mesi fa su tio
Vomitevole!!
Pepperos 10 mesi fa su tio
Bancarottiere..
pulp 10 mesi fa su tio
Che tristezza…. gente pagata 15 mio all'anno….. Mi auguro che ci siano altri azionisti meno arrampicatori sociali, che al contrario di questo fondo americano, chiedano al CEO di farsi da parte e in fretta. Cose del genere non sono "usanza" Svizzera….
miba 10 mesi fa su tio
Chi ruba poco va in galera, chi ruba tanto fa carriera......
mats70 10 mesi fa su tio
@miba Non fa una grinza.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-09 14:05:52 | 91.208.130.86