Keystone
GERMANIA
17.09.2019 - 16:320

J. Safra Sarasin querela AIG

La banca basilese fa causa al gruppo assicurativo americano per i danni delle controverse operazioni "cum-ex"

DÜSSELDORF - La banca privata basilese J. Safra Sarasin fa causa al gruppo assicurativo americano AIG, chiedendo il rimborso dei danni finanziari subiti con le controverse operazioni "cum-ex" (scorporo dei dividendi). Lo riferisce il quotidiano economico-finanziario tedesco "Handelsblatt".

L'istituto ha inoltrato in gennaio una querela contro AIG davanti all'Istituto arbitrale olandese (Nederlands Arbitrage Instituut), afferma il giornale. J. Safra Sarasin non ha voluto commentare la notizia nei confronti dell'agenzia AWP. Stando all'"Handelsblatt" la banca ha subito perdite per centinaia di milioni di euro.

Il punto controverso - si legge nell'articolo - è la questione se le perdite siano dovute a negligenza o ad atti criminali, con questi ultimi che non sono assicurabili. La disputa riguarda anche 30'000 pagine parte degli atti della procura di Colonia, che ha indagato contro la banca basilese e singoli suoi collaboratori in relazione alle complesse operazioni "cum-ex", ossia attività di compravendita di azioni prima e dopo il versamento del dividendo che permettevano di ottenere due volte il rimborso dell'imposta preventiva versata allo Stato tedesco. La Germania ha proibito queste pratiche nel 2012, quattro anni dopo la Svizzera. AIG vuole visionare tali documenti, ma J. Safra Sarasin si oppone.

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-15 11:36:25 | 91.208.130.86