TiPress
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SAN GALLO
9 ore
17enne investita dal treno: «Veniva ogni giorno a comprare un panino»
GRIGIONI
10 ore
Si distrae e finisce contromano, due feriti
GINEVRA
11 ore
CERN: porte aperte, 75'000 curiosi nel week-end
GRIGIONI
15 ore
Tampona un'auto sull'A13, finisce in ospedale
VAUD
15 ore
Tenta di salvare il suo cane, ma muore affogato
BERNA
15 ore
I ministri della sanità discutono di canapa
ZURIGO
15 ore
Kühne: «Un bene spostarci in Svizzera, ma non so se lo rifaremmo»
VAUD
16 ore
Precipita con la tuta alare, morto un 43enne
SAN GALLO
17 ore
Grave una 17enne travolta da un treno in stazione
SVIZZERA
17 ore
Asilo, i rifugiati arrivati nel 2015 costeranno un miliardo di franchi ai comuni
GRIGIONI
18 ore
Motociclista taglia la strada a un ciclista, un ferito
BERNA
18 ore
Moto contro un'autopostale, muore un 33enne
SVIZZERA
18 ore
Cloro, solo il 25% dei trasporti soddisfa le norme di sicurezza
SVIZZERA
18 ore
«I prodotti di Wish sono pericolosi»
SVIZZERA
18 ore
Calmy-Rey: «Rinegoziare l'accordo quadro e aumentare la somma destinata all'Ue»
SVIZZERA
28.09.2018 - 15:220

Aumentano i fallimenti aziendali

Stabile si è mostrata sugli otto mesi la situazione in Ticino: 265 imprese non sono riuscite a far fronte ai pagamenti, una in meno rispetto allo scorso anno

ZURIGO - Il numero dei fallimenti aziendali in Svizzera è aumentato: nei primi otto mesi dell'anno 3'186 imprese sono state oggetto di un procedimento per insolvenza, il 3% in più dello stesso periodo del 2017. Per il solo mese di agosto si registra un incremento del 6% a 450 bancarotte.

Stabile - stando alle cifre diffuse oggi dalla società di informazioni economiche Bisnode - si è mostrata sugli otto mesi la situazione in Ticino: 265 imprese non sono riuscite a far fronte ai pagamenti, una in meno che nel corrispondente lasso temporale dell'anno scorso.

La Svizzera del nord-ovest è la regione in cui la situazione è più negativa, con un aumento del 13% dei fallimenti. Seguono la Svizzera centrale (7%), l'Espace Mittelland (5%) e la Svizzera orientale (+2%, ma i Grigioni segnano -20%). A Zurigo vi è stata invece una flessione del 3%, mentre nella regione Ginevra-Vaud-Vallese la contrazione è stata del 2%.

Ai fallimenti per insolvenza vanno poi aggiunti quelli per lacune nell'organizzazione (articolo 731b del Codice delle obbligazioni): il numero complessivo nei primi otto mesi sale così a 4'529 (+2%) a livello nazionale, a 477 in Ticino (+1%) e a 145 nei Grigioni (+59%). Relativamente al solo mese di agosto Bisnode non ha pubblicato dati disaggregati regionali. Le insolvenze per lacune nell'organizzazione si sono attestate a 147 (+5%).

I settori maggiormente colpiti dalle insolvenze sono la costruzione, la ristorazione e l'artigianato. Le aziende attive nell'immobiliare, nella formazione e nella sanità sono le più solide.

Il numero di nuove imprese è variato poco nel periodo gennaio-agosto: è aumentato dell'1% a 28'890. Il Ticino mette a referto una progressione del 5% a 1575. Il cantone sudalpino rimane peraltro una delle zone elvetiche più dinamiche sotto questo aspetto, superato solo dalla Svizzera centrale (+11%). L'Espace Mitteland ha segnato una flessione dell'1%, la Svizzera orientale un calo del 3% e quella del nord-ovest del 2%. Zurigo è rimasta stabile e il sud-ovest della Svizzera è progredito dell'1%.

A livello di comparti economici, particolare effervescenza è stata mostrata dai rami dell'industria del legno e del mobile, dalla sanità, dai servizi per il personale e dall'informatica.

Per il solo mese di agosto le nuove iscrizioni si sono ridotte dell'1% a 2910 unità.

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-16 07:03:15 | 91.208.130.86