Keystone
SVIZZERA
02.11.2017 - 07:370
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Swisscom: utile su, fatturato giù

Il maggiore operatore elvetico ha registrato un utile netto in progressione del 6% nei primi nove mesi dell'anno

BERNA - Swisscom ha realizzato nei primi nove mesi di quest'anno un utile netto di 1,27 miliardi di franchi, in progressione del 6% su base annua. Il giro d'affari ha subito invece una flessione dello 0,5% a 8,6 miliardi, ha comunicato oggi il maggiore operatore telecom elvetico.

L'Ebitda è da parte sua aumentato dell'1,4% a 3,35 miliardi. Una performance che supera a tutti i livelli le previsioni degli analisti consultati dall'agenzia finanziaria awp.

Il leggero calo del fatturato è da attribuire alla pressione sui prezzi in un mercato svizzero delle telecomunicazioni ormai saturo, precisa l'azienda. In simili condizioni "sono ancora più soddisfatto del successo che riusciamo comunque a ottenere" grazie a qualità e innovazioni, afferma il CEO Urs Schaeppi citato in una nota.

Il fatturato legato ai servizi telecom in Svizzera ha subìto una flessione del 2,6%, a causa del calo registrato nell'ambito della telefonia fissa, della forte pressione sui prezzi e della crescente saturazione del mercato, un andamento che si è consolidato nel terzo trimestre, rileva Swisscom.

Tra luglio e settembre, il "gigante blu" ha perso 54 milioni di ricavi soprattutto a causa di maggiori promozioni e del calo degli utili derivanti dal roaming. L'evoluzione dei settori in crescita è per contro positiva, in particolare in quello delle soluzioni destinate ai grandi clienti che nei primi nove mesi del 2017 ha registrato una progressione di 7 milioni di franchi (+0,9%). La digitalizzazione acquisisce sempre più importanza per i clienti commerciali, rileva Swisscom.

La direzione si rallegra pure del successo delle offerte combinate inOne, che a fine settembre contavano oltre 900'000 clienti. Alla stessa data, 1,85 milioni di clienti utilizzavano un'offerta combinata, il che corrisponde a un aumento del 16,5% su un anno. Il fatturato di questo tipo di contratti è cresciuto del 13% a 2,09 miliardi di franchi.

Rovescio della medaglia della domanda di offerte combinate è il costante calo riscontrato nella telefonia di rete fissa (-13,4% a 2,1 milioni di collegamenti). Al momento dell'ottimizzazione della soluzione di telecomunicazione, molti clienti rinunciano al proprio collegamento telefonico di rete fissa, rileva l'azienda.

Swisscom TV "continua a riscuotere un notevole successo". Nel giro di un anno l'effettivo di collegamenti è aumentato di 76'000 unità (+5,5%), raggiungendo quota 1,45 milioni. Si sta tuttavia delineando la tendenza a una saturazione del mercato: nel terzo trimestre la crescita è stata di sole 6’000 unità.

Dal canto suo, la filiale italiana Fastweb "si è difesa bene malgrado il difficile contesto di mercato in Italia". Il fatturato della società è salito del 7,3% a 1,41 miliardi di euro. Nel giro di un anno la base di clienti fruitori della banda larga è incrementata del 5,5% raggiungendo quota 2,42 milioni. Fastweb ha registrato una crescita anche nell'ambito della rete mobile, settore nel quale il numero dei collegamenti è progredito del 57% in un anno, attestandosi a 989'000 a fine settembre. E in ottobre ha firmato il milionesimo cliente.

Come già annunciato, Swisscom intende ridurre i propri costi di oltre 300 milioni di franchi tra il 2015 e il 2020 in Svizzera. Di conseguenza, il numero degli impieghi a livello di gruppo è sceso del 2,0% a 20'704 nei primi nove mesi del 2017. A fine settembre Swisscom contava 17'877 posti a tempo pieno nel paese, pari a 495 unità ovvero al 2,7% in meno rispetto alla fine del 2016. La riduzione degli impieghi - scrive l'operatore - ha potuto essere compensata per oltre tre quarti con la fluttuazione naturale o il reimpiego all'interno dell'azienda.

Le prospettive per il prosieguo dell'esercizio restano immutate. La società leader del settore elvetico delle telecomunicazioni prevede per l'intero 2017 di registrare un fatturato di circa 11,6 miliardi, un Ebitda vicino ai 4,3 miliardi e investimenti di quasi 2,4 miliardi.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-07-16 16:42:15 | 91.208.130.87