SVIZZERA
23.02.2017 - 18:150
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

"Too big to fail": il presidente UBS vuole regole meno severe

A suo avviso, i tempi volgono verso una deregolamentazione

ZURIGO - Il presidente del consiglio d'amministrazione di UBS Axel Weber auspica un allentamento delle disposizioni "too big to fail" per le banche. A suo avviso, i tempi volgono verso una deregolamentazione.

Weber si è espresso in un'intervista alla rivista economica "Bilanz". "Negli Stati Uniti e nella Gran Bretagna si va verso un ritorno a regole meno rigide", ha affermato.

La regolamentazione bancaria era stata rafforzata su scala mondiale dopo la crisi finanziaria, per evitare che si dovesse di nuovo ricorrere in futuro a soldi pubblici per salvare i maggiori istituti di credito.

Il presidente del numero uno elvetico del settore rileva che la commissione Brunetti, incaricata di elaborare una strategia per il rafforzamento della piazza finanziaria svizzera, fa notare che bisogna costantemente esaminare l'evoluzione della situazione a livello internazionale.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GI 4 anni fa su tio
Visto il precedente, signor Presidente, fossi in lei ci andrei cauto....Non dobbiamo sempre copiare coloro che sono di lingua madre anglosassone....

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-02 02:00:45 | 91.208.130.85