Cerca e trova immobili

SVIZZERAL'estate sarà pessima, lo prevede il Böögg

17.04.23 - 19:16
Il fantoccio gigante ha segnato un nuovo record, esplodendo dopo ben 57 minuti.
keystone-sda.ch / STF (MICHAEL BUHOLZER)
Fonte Ats
L'estate sarà pessima, lo prevede il Böögg
Il fantoccio gigante ha segnato un nuovo record, esplodendo dopo ben 57 minuti.

ZURIGO - Non era mai successo: a Zurigo la testa del Böögg, il pupazzo riempito di petardi che simboleggia l'inverno, ci ha messo ben 57 minuti prima di esplodere. Secondo la credenza popolare, questo significa che l'estate sarà particolarmente fredda e piovosa.

Il record negativo precedente è stato segnato l'anno scorso con 37 minuti e 59 secondi. In quel caso la previsione non era risultata affidabile, visto che l'estate è stata calda e fin troppo siccitosa.

Ospite della festa delle corporazioni zurighesi era quest'anno il canton Svitto, patria dei cosiddetti "Wetterschmöcker". Chissà quindi se le previsioni meteo dei contadini della Muotathal che interpretano i segni della natura - dalla crescita di muschi e licheni, al comportamento delle marmotte o delle formiche - saranno più affidabili?

Due Consiglieri federali e una sciatrice - Prima che alle 18:00 venisse dato fuoco, sulla piazza della Sechsäleuten, alla pira di legna su cui era issato il Böögg, a partire dalle 15:00 si è tenuto il tradizionale corteo lungo le strade della città vecchia, con 3'500 membri delle varie corporazioni, 350 cavallerizzi, 50 carrozze trainate da cavalli e 30 bande musicali.

Come ogni anno, sono stati accompagnati da numerosi ospiti d'onore, tra cui le Consigliere federali Elisabeth Baume-Schneider (PS) e Viola Amherd (Centro), la presidente del Consiglio degli Stati Brigitte Häberli-Koller (Centro) e il Presidente del Consiglio nazionale Martin Candinas (Centro).

Il canton Svitto era rappresentato dall'intero consiglio di Stato. Oltre ai politici, hanno partecipato ai festeggiamenti anche sportivi e altre personalità, come la sciatrice svittese Wendy Holdener o l'abate del monastero di Einsiedeln Urban Federer.

La tradizione pluricentenaria della "Sechseläuten" (letteralmente "suonare le sei") è legata agli scampanii della cattedrale Grossmünster, che segnavano la fine della giornata lavorativa: con l'inizio della primavera si smetteva alle 18:00 invece che alle 17:00. La festa della primavera, menzionata per la prima volta per iscritto nel 1525, viene celebrata nella forma attuale dal XIX secolo.

Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Maru1981 12 mesi fa su tio
Scperem 😬

USSColeDG67 1 anno fa su tio
Il Böögg prevede sì l’estate… ma in Svizzera Interna! Il Ticino ha il Gottardo🤪

Stefy43 12 mesi fa su tio
Risposta a USSColeDG67
Cioe non è in Svizzera vuoi dire

Porzarama 1 anno fa su tio
L’avvento della multiglobale (🥲multiculturalità globalizzata) ha cancellato anche la tradizionale credenza, avvalorata da secoli, dell’effetto BOEGG! Pori num, in mesolcinesel.

dinci 1 anno fa su tio
Nella Svizzera interna, ma non da noi

Bionda 1 anno fa su tio
Risposta a dinci
giusto. edstto

giuvanin 1 anno fa su tio
Adesso sì che si potrà affermare che è scientificamente provato che il riscaldamento climatico è pura fantasia...

La vita è dura 1 anno fa su tio
Risposta a giuvanin
AHAHAHAH

Roger maids 1 anno fa su tio
Bene, tanta pioggia e freddo; Speriamo che ci abbia azzeccato. Basta ☀️ sole

Jojo1965 1 anno fa su tio
Risposta a Roger maids
ti pregoooo noooooooo

8Paola3 1 anno fa su tio
È una credenza…

Bionda 1 anno fa su tio
almeno fosse vero. ma purtroppo non ci azzecca mai. chi lo sopporta il caldo?

Anti ch 1 anno fa su tio
Pura scienza dai....risolti tutti i problemi di siccità 🤣🤣🤣🤣🤣

Melek 1 anno fa su tio
Pessima... cioè???

Bionda 1 anno fa su tio
Risposta a Melek
fredda e piovosa. così dicono

Melek 1 anno fa su tio
Risposta a Bionda
Grazie!

Adegheiz 1 anno fa su tio
Risposta a Bionda
Potrebbe anche essere particolarmente afosa. Anche troppo caldo può essere negativo. Anzi lo è. L’anno scorso lo ha ampiamente dimostrato

Bionda 1 anno fa su tio
Risposta a Melek
si ma non indovinato mai. speriamo sia così io caldo non sopporto
NOTIZIE PIÙ LETTE