Cerca e trova immobili

SVIZZERAVaccini? «Purtroppo è chiaro che esistono anche sintomi indesiderati»

23.01.23 - 08:20
Christoph Berger traccia però un bilancio positivo della vaccinazione nel nostro Paese
20Min Agency
Fonte ats
Vaccini? «Purtroppo è chiaro che esistono anche sintomi indesiderati»
Christoph Berger traccia però un bilancio positivo della vaccinazione nel nostro Paese

BERNA - Il presidente della Commissione federale delle vaccinazioni (CFV) Christoph Berger traccia un bilancio positivo della strategia vaccinale anti-Covid-19 della Confederazione.

Eppure il Portogallo ha un tasso di vaccinazione del 95%, l'Italia dell'86%. In Svizzera è solo poco meno del 70%. «È una differenza che vediamo. Ma la cosa importante è che abbiamo avuto più successo di altri Paesi nel convincere i gruppi a rischio a vaccinarsi, ciò che ha dimostrato la sua validità» sottolinea lo specialista in un'intervista pubblicata oggi dalle testate in lingua tedesca del gruppo editoriale Tamedia.

 

Il medico non nasconde che in alcuni casi il siero provochi degli effetti indesiderati. «Dobbiamo prendere sul serio le persone toccate e le loro sofferenze e aiutarle», dice Berger. Ma, come nel caso del "long Covid", non esiste una diagnosi univoca. Sono quindi necessari trattamenti individuali. Si parla di sindrome "post Covid" o "long Covid" quando, in una persona con un'infezione confermata da SARS-CoV-2, i sintomi perdurano per almeno otto-dieci settimane o si manifestano nei tre mesi successivi alla malattia e non sono riconducibili ad altre cause.

In Svizzera sono state somministrate quasi 17 milioni di dosi di vaccino: come va valutato il rischio? «Dopo due anni, è ora ancor più chiaro che il beneficio della vaccinazione è di gran lunga superiore al rischio. Questo è vero per la popolazione nel suo complesso, ma ovviamente è diverso per i singoli casi».

Secondo Berger, il vaccino contro il Covid-19 ora, in un contesto in cui non vi è più minaccia pandemica, può essere considerato come quello per l'influenza o per la meningoencefalite da zecche. Le persone a rischio ne ricavano una buona protezione contro una malattia grave per settimane. «Ma per le persone più giovani e più sane, la vaccinazione fa poca differenza».

COMMENTI
 

Don Quijote 1 anno fa su tio
Nei paesi citati la percentuale di vaccinati va di pari passo con la credenza religiosa della popolazione, forse è solo una coincidenza. In ogni caso e a conti fatti non c'è una differenza marcata tra la percentuale di morti nei vari paesi in relazione al numero di vaccinati, misure leggere, draconiane o abuso della mascherina. Bisogna considerare che Spagna, Italia, Portogallo e Francia hanno avuto un significativo numero di morti più alto perchè questi paesi accolgono alcuni milioni di rifugiati economici in pensione dei paesi più ricchi, che erano bersagli facili per il virus. Il fatto che si continui a parlare continuamente di questi vaccini esaltandone l'efficaccia mi sembra più propaganda che scienza. Il mondo ha vissuto pandemie ben peggiori senza menare il torrone così a lungo! A quelli che continuano con la retorica del salvare vite, che in realtà è solo ipocrisia, ricordo che ogni anno muoiono 6 milioni di bambini sotto i 5 anni nell'indiferenza totale delle varie Madre Teresa di Calcuta o presunte tali. I vaccini per i coronavirus in una popolazione giovane e sana sono solo rischi inutili, chi sostiene il contrario è in mala fede o obbedisce al politically correct che sempre di più altera opinioni, scienza e cultura.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Don Quijote
@Don , stai sereno ,...nessuna Nazione , oggi , obbliga la vaccinazione ai giovani e sani 😉

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a Don Quijote
Carina tutta questa lista di pensierini. Se poi ci credi meglio per te.

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a Don Quijote
Gente come te sono rischi inutili!

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
Dimenticavo. Tu quanti bambini hai provato a salvare? Quante persone fragili hai aiutato durante la pandemia? Che aiuto pratico hai dato a chi operava durante lacrisi sanitaria? O ti sei accontentato di ganasare, fare teorie (stile la tua lista di pensierini) e sermoni? Da come parli spero che almeno un centinaio di persone le hai salvate, altrimenti non so come fai a guardarti ancora allo specchio.

Parole Sante 1 anno fa su tio
...son passati più di vent'anni dall'11.09.2001 ed ancora la verità non la sappiamo (...o meglio non é stata ufficializzata...) Per la verità su questa roba ormai non mi aspetto miracoli... ne pagheremo le conseguenze, esattamente come per i fatti del 9/11, per decenni...

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Parole Sante
...ma cosa c'entra ?🤦‍♀️

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a Parole Sante
😂😂😂😂😂😂 Un altro col cervello in cancrena!

Parole Sante 1 anno fa su tio
Risposta a Hatezov lll
almeno io ce l'ho. ...e non vaccinato (...o anestetizzato...)

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a Parole Sante
Gomblottohhh

andrea28 1 anno fa su tio
Non facciamo i furbi. Da Treccani: Pandemia, Epidemia con tendenza a diffondersi ovunque, cioè a invadere rapidamente vastissimi territori e continenti. La p. può dirsi realizzata soltanto in presenza di queste tre condizioni: un organismo altamente virulento, mancanza di immunizzazione specifica nell’uomo e possibilità di trasmissione da uomo a uomo. Quindi anche oggi siamo in piena pandemia, i contagi sono elevati e la gente anziana continua a morire, e il vaccino non é efficace per cui manca l'immunizzazione (vedi Cina). Il vaccino é sempre stato inutile per i giovani, lo dicono i dati ufficiali, ma si é sempre preteso la loro vaccinazione (nelle Università). Anche gli effetti collaterali sono sempre stati minimizzati e se li si mette in correlazione con la "vaccinazione inutile per i giovani" (non gli anziani) ne deriva che si sono fatti errori enormi che possiamo chiamare soprusi. Per qualsiasi medicamento si valutano i benefici in rapporto ai rischi, mentre questa volta no, i giovani sono stati esposti a un rischio inutile. Se il Covid avesse toccato solo i giovani pensate che i vecchi si sarebbero vaccinati? Io non credo. Siamo in un mondo fatto dai vecchi, governato dai vecchi. La verità fa male ma é indispensabile per non commettere gli stessi errori.

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
La verità è che il vaccino ha permesso di salvare milioni di vite umane, che la vaccinazione delle persone giovani era necessario in periodo di pandemia (a scopo individuale e soprattutto collettivo), che l'eesempio della Cina prova l'utilità dei vaccini a mRNA e della gestione che abbiamo fatto della crisi in Svizzera, che i vaccini a mRNA hanno pochi effetti collaterali maggiori, che la definizione qui sopra di pandemia è tirata per i capelli (fate l'esercizio di usare questa definizione per definire sele seguenti infezioni pandemie: HIV, HCV. HEV, HPV, HSV 1/2,malaria, dengue, Chlamydia trachomatis, siffilide).

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Mamma mia quanto sei inutile!!

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
@andrea , ma sono 2 anni che scrivi seeempre le stesse cose 🤦‍♀️…ed il FURBO sei tu che dimentichi apposta , l’articolo che TUTTI conoscono…" i vaccini covid NON hanno aumentato le malattie cardiache " (… https://www.tio.ch/dal-mondo/attualita/1637954/vaccini-covid-malattie-anti-covid-provincia...file:///C:/Users/M/Downloads/vaccines-11-00031.pdf...) 😜

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@andrea , in Cina , ci sono molti decessi , perché SOLO il 40% degli anziani , ha ricevuto la dose booster

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@Nina https://www.swissmedic.ch/swissmedic/it/home/news/coronavirus-covid-19/untersuchung-berichten-ueber-myokarditiden-zusammenhang-mrna-impfstoffe.html vaccini a mRNA anti-COVID-19. Una commissione per la sicurezza dei vaccini del Center for Disease Control and Prevention (CDC) statunitense ha recentemente sottolineato che i casi di miocarditi notificati finora sono relativamente pochi. I casi notificati di sospette miocarditi sembrano verificarsi principalmente negli adolescenti e nei giovani adulti, più frequentemente nelle persone di sesso maschile vaccinate e dopo la seconda dose. In genere, i disturbi iniziano nei primi quattro giorni dopo la vaccinazione e nella maggior parte dei casi notificati hanno mostrato un decorso blando.

Sarà 1 anno fa su tio
Risposta a Sarà
Nina, il farmacista cantonale, ancora poche settimane fa, consigliava la vaccinazione anche ai ragazzi...

fracassi 1 anno fa su tio
Risposta a Sarà
ma cosa vuoi spiegare ad una che ancora crede che il virus cambiava pericolosità in dogana😂

andrea28 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@nina perché tu sai quanti anziani stanno morendo in Cina e puoi fare un paragone con la Svizzera? Hai qualche informatore segreto? Continuate pure a ripetere frasi riportate da chi non verifica mai le fonti. L'altra settimana un articolo diceva che a Shanghai gli ospedali erano pieni, peccato che Shanghai ha 26 milioni di abitanti e solo una dozzina di ospedali, per forza che gli ospedali sono pieni! diffusione di stupidate a cui tanti abboccano.... Poi quando io dico che il vaccino é stato inutile per i giovani, il solito imperterrito continua a ribadire che ha salvato milioni di vite, cambiare discorso é diventato lo sport nazionale? avete obbligato i giovani a vaccinarsi per nulla nella speranza che potesse salvarvi la vita, perché siete terrorizzati, ma avete solo peggiorato la situazione. I contagi continuano e nessuno vuole più vaccinarsi (solo 10% ha fatto la quarta dose, un terzo di chi é a rischio). Speriamo che non arrivi una variante veramente cattiva perché nelle vostre mani siamo fritti.

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Ma piantala di scrivere fesserie! Ignorante

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
231 tra ospedali e cliniche (poi bisogna togliere quache clinica dentistica, oftalmologica o con altre specialità, ma poca cosa). Molti sono ospedali validi (poi come straniero devi fare attenzione a come ti fatturano le prestazioni). Alcuni sono giganteschi (non te li consiglio, non fosse che per i problemi legati alla lingua e alla burocrazia). Ritorniamo al COVID. L'articolo si riferisce alla Svizzera (non alla Cina) e descrive la situazione in Svizzera (non in Cina). Il vaccino non è stato inutile per i giovani. Anche se fosse, ha permesso di salvare le vite delle persone più fragili, che è anche una delle missioni della nostra società (cf. preambolo della costituzione svizzera). Faccio monitoring dei contagi e credo d'avere dati affidabili della situazione. Per quanto riguarda la variante cattiva, non ci sono indizzi che arrivi presto e non dovrebbe avere caratteristiche che la rendono insenibile agli anticorpi che abbiamo. Il consiglio attuale è comunque di fare una quarta dose con vaccino bivalente.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
@sarà , riguado gli effetti avversi del vaccino sul cuore , leggi la mia risposta sopra @andrea ( e sopratutto il link del recente e ottimo studio nella provincia Pescara )

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@sarà , falso ! 😒...ottobre 2022 , Zanini ha raccomandato la dose del vaccino di richiamo sopratutto alle categorie fragili… https://www.ticinonews.ch/ticino/dose-di-richiamo-consigliata-a-chi-e-a-rischio-per-i-giovani-e-meno-importante-368276

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@andrea 😜,… " Cina : 13.000 morti per Covid in ospedale in una settimana "… https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/asia/2023/01/22/cina-13.000-morti-per-covid-in-ospedale-in-una-settimana_02c8bbf3-8246-435d-bad5-5a97485faf83.html.... OMS : l’età media delle vittime era> 80 anni , il 90% era ≥ 65 anni

Voilà 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
Non so cos'hanno fatto a Padova, il mio è uno studio citato da Swissmedic. Non avrebbero mai dovuto far vaccinare i giovani, tantomeno i bambini. Per proteggere gli anziani, tra l'altro senza basi scientifiche certe, hanno messo in pericolo la salute di giovani e bambini. Non ho voluto che i miei nipotini venissero vaccinati per fare un favore a me. Mai visto che vengano somministrati farmaci, non ancora largamente sperimentati, a persone sane per proteggere persone a rischio... Le persone a rischio si proteggano e gli altri tornino a fare una vita normale, e che la smettano di fare terrorismo e di contare gli infetti. Ogni anno in Svizzera ci sono migliaia di morti per le normali influenze stagionali,

andrea28 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
Ma per favore. In Cina nella sola settimana dal 13 al 19 gennaio almeno 13.000 persone sono morte in ospedale in conseguenza del Covid, di cui 681 pazienti per problemi respiratori provocati direttamente dal virus e 11.977 per altre malattie combinate al coronavirus: lo rende noto il Centro cinese per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), che precisa che la cifra non include le persone che sono morte in casa a causa del Covid.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
@andrea , ma piantala 😡 …ci sei o ci fai ? 😡...copi l’articolo ansa che IO ho postato ? ( non ho bisogno che copi , so leggere da sola 😡 )…e dunque , qual’é le scopo del tuo commento ?? 😡...evita di scrivermi stup.idi/inutili commenti 🤦‍♀️, é meglio se non mi scrivi NULLA 😡😡

andrea28 1 anno fa su tio
Risposta a Nina
@nina ciao sempre cordiale, volevo sottolineare che prima di citare gli articoli bisogna leggerli e comprenderli perché vedi, dei 13'000 morti di cui riferisci, 700 avevano problemi respiratori, quindi legati al covi, gli altri erano semplicemente anziani morti col Covid c'é scritto.... Alla prossima e buona serata.

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
@andrea , non ci provare 😒... non sono cordiale, bla , bla 😒 ( nel tuo commento , hai SOLO copiato ansa , senza esprimere una TUA opinione 😒 )…ho capito benissimo ( … anche tu non sei stato cordiale con me 😜 ) l’ansa ,… dunque , 11.977 persone , forse sarebbero ancora vive , se non avessero preso il covid ( o si fossero vaccinate con la dose booster ) …inoltre 13.000 é sottostimato , poiché non include i morti in casa , causa covid........ciao 😜

Parole Sante 1 anno fa su tio
...ne sentiremo ancora delle belle, ...dopo tutte le b*lle...

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
I due signori qui di seguito hanno dimenticato di leggere "in un contesto in cui non vi è più minaccia pandemica". Frasetta corta che cambia tutto. Durante la pandemia era imperativo vaccinare tutti. Inoltre dopo la terza dose di vaccino la persistenza di tassi elevati d'anticorpi è più lunga (da 6-9 mesi si è passati a>12 mesi). Però se i due signori vogliono sempre pensare che il vaccino e il pass fossero una bufala, liberi di farlo.

Fra Francesco 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
Il vaccino non è una bufala ma un veleno iniettato a persone sane, infatti quante morti ci sono e non solo fra gli anziani, morti improvvise di trentenni, quarantenni e cinquantenni, senza dimenticare poi che tantissimi vaccinati si sono ammalati di nuovo di COVID per una, due e perfino per 3 volte, mentre molti non vaccinati non si sono ammalati per niente.

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a Fra Francesco
Infatti quante morti? Citi dei dati provati, poi ne discuttiamo (di preferenza studi peer reviewed su riviste scientifiche affidabili).

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a Fra Francesco
Cercati un cervello,almeno d occasione!!

Meiroslnaschebiancarlengua 1 anno fa su tio
Risposta a Meiroslnaschebiancarlengua
@Fra Francesco: stai ancora rovistando tra le tue scartoffie per trovare le statistiche sulla mortalità dei vaccini? Fin qui cosa hai trovato? Qualche fattura non pagata? Un pezzo di pizza dimenticato tra due giornalini porno? Se non trovi altro puoi usarli come prove irrefutabili dell'inefficacia del vaccino (nella bettola tio.ch si fanno sermoni anche con prove meno tangibili).

Ahimè 1 anno fa su tio
"Ma per le persone più giovani e più sane il vaccino fa poca differenza" Adesso lo dice? Fine a qualche mese fa aveva una altra opinione durante le sue interviste!!! Siamo stati discrimanati senza se e senza ma. Questa è la verità.

Johnnybravo 1 anno fa su tio
Risposta a Ahimè
Si pero bisogna sapere leggere bene gli articoli e saper comprenderne il significato!! Berger si riferisce alla situazione attuale e con questa variante!! "Secondo Berger, il vaccino contro il Covid-19 ORA!! , in un contesto in cui non vi è più minaccia pandemica, può essere considerato come quello per l'influenza o per la meningoencefalite da zecche. Le persone a rischio ne ricavano una buona protezione contro una malattia grave per settimane. «Ma per le persone più giovani e più sane, la vaccinazione fa poca differenza»." L'ANALFABETISMO FUNZIONALE È UNA BRUTTA BESTIA...

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a Ahimè
Tipico del novax medio! Strumentalizzare ciò che c è scritto,per continuare con le proprie credenze da ignoranti

Ahimè 1 anno fa su tio
Risposta a Johnnybravo
Per fortuna che vi sono persone intelligenti ed educate come lei .

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a Ahimè
@ahimé , lo sanno anche i sassi 😜, che nel 2020/21 c'erano le varianti aggressive ( Wuhan , alfa , beta , gamma , delta ) ed ora circola la variante blanda omicron

andrea28 1 anno fa su tio
Finalmente qualcuno che comincia a parlare onestamente: "il vaccino dura alcune settimane" (per cui il pass non aveva alcun senso); "per le persone più giovani e sane il vaccino fa poca differenza" (ma col pass le hanno obbligate a vaccinarsi lo stesso); "in alcuni casi vi sono effetti collaterali ma i benefici superano i rischi" (e ci mancherebbe anche che fosse in tutti i casi e che i rischi superino e benefici). Un primo timido passo, meglio che niente!

Nina 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
🤦‍♀️

Hatezov lll 1 anno fa su tio
Risposta a andrea28
Ma quanto sei pir.la?!?
NOTIZIE PIÙ LETTE