Immobili
Veicoli

SVIZZERAMiocarditi: quattro volte più frequenti con il Covid rispetto alla vaccinazione

10.01.22 - 12:13
L'Ufsp ricorda che potenziali effetti collaterali esistono «per ogni farmaco».
keystone
Fonte ats
Miocarditi: quattro volte più frequenti con il Covid rispetto alla vaccinazione
L'Ufsp ricorda che potenziali effetti collaterali esistono «per ogni farmaco».
Quindi invita la popolazione a farsi vaccinare ricordandone l'importanza per contrastare le forme gravi del virus.

BERNA - Le miocarditi sono quattro volte più frequenti a seguito di un'infezione da coronavirus che dopo la vaccinazione.  È quanto emerge da uno studio israeliano pubblicato oggi sul proprio sito dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), il quale ricorda che gli effetti collaterali dell'iniezione sono solitamente lievi e temporanei.

«I vaccini autorizzati restano molto efficaci contro le forme gravi di Covid-19», scrive l'UFSP nel suo ultimo bollettino settimanale, reiterando l'invito a farsi vaccinare. I potenziali effetti collaterali non devono quindi spaventare, anche perché esistono «per ogni farmaco».

In casi molto rari, nei 14 giorni dopo il vaccino si sono osservate delle miocarditi, ovvero un'infiammazione del muscolo cardiaco che provoca ad esempio palpitazioni e dolori al torace. Si tratta comunque per la maggior parte di forme «lievi e che possono essere curate bene», assicura l'UFSP nel documento.

Per rafforzare la propria tesi, l'ufficio federale cita una recente ricerca condotta in Israele sul preparato di Pfizer/BioNTech. Essa rivela che «2,7 persone vaccinate su 100'000 hanno sviluppato una miocardite». Il numero di persone colpite da questo problema sale a 11 su 100'000 fra gli individui contagiati dal Covid. Gli scienziati sottolineano poi che pure altri problemi di salute si manifestano molto più spesso dopo un'infezione che dopo il vaccino.

La conclusione è quindi che «per tutte le fasce d'età i vaccini a mRNA offrono una solida protezione, sia contro i decorsi gravi della malattia sia contro conseguenze a lungo termine».

COMMENTI
 
SteveC 8 mesi fa su tio
Non potevano dichiarare altro per cercare di salvare la faccia.
Gippy79 8 mesi fa su tio
e se faccio sia 3 vacci più la malattia? miocardite assicurata?
lollo68 8 mesi fa su tio
Strano che l'atleta Schlumpf abbia preso la miocardite dopo la terza dose! E tutti gli sportivi che cadono come pere? E quelli che hanno malori improvvisi? Eppure non ho ancora sentito un caso di miocardite nelle persone malate di Covid19. La miocardite può portare ad un trapianto del cuore. Tutti sanno che questo organo non si può rigenerare! Nell'UK uno studio diceva che i giovani maschi rischiavano 4 volte di più di avere una miocardite con il vaccino, uno studio, mi sembra giapponese, considerava il rischio con l'inoculazione maggiore di 7 volte! Perché non scrivete una volta degli effetti collaterali anche letali?
emib53 8 mesi fa su tio
Perché ti ostini a non riportare le fonti da cui trai le notizie? C'è da presumere che non siano per nulla affidabili, come tuo solito.
Aka05 8 mesi fa su tio
Ma lascialo vivere nel suo mondo( con altri) lui è contento così..🤣
lollo68 8 mesi fa su tio
Parte dell'articolo su Tio del 29.11.21 dove l'UFSP consigliava ai minori di 30 anni il vaccino Pfizer perché aveva meno casi di miocarditi. "La raccomandazione tedesca concerneva sia l'immunizzazione di base che gli eventuali richiami. Stando a dichiarazioni recenti, in Germania una miocardite o una pericardite è stata riscontrata dopo una vaccinazione con il prodotto di Moderna in 6 casi su 100'000 dosi di vaccino somministrate a ragazzi tra i 12 e i 17 anni, e in 7,5 casi presso persone di età compresa tra i 18 e i 29 anni. Dal canto suo, dopo un'iniezione del vaccino di BioNTech/Pfizer, una miocardite o una pericardite si è verificata soltanto in 3 casi su 100'000, sia presso i ragazzi tra i 12 e i 17 anni che fra i giovani tra i 18 e i 29." Nell'articolo Tio non vengono menzionati gli studi e devo farlo io che non sono giornalista? Purtroppo ho letto troppe notizie di giovani con malori improvvisi anche letali. Vi devo anche elencare i nomi e mettere la foto? Chi si sposta dai media ufficiali trova, su altri canali, giornalisti che lavorano seriamente affinché si sappia la verità. Avete già sentito testimonianze dirette di chi ha avuto effetti collaterali? Io sì, ma sarà difficile trovare qualcosa su Tio.
emib53 8 mesi fa su tio
Vedi, il problema è credere agli "altri canali" cui ti riferisci. Ci sono molte informazioni in rete che nessuno ha verificato e che, purtroppo, molti prendono per vere. Ad esempio byblu è uno di questi siti di disinformazione. Gli unici dati attendibili sono gli studi, verificati da esterni, e pubblicati sulle più importanti riviste scientifiche. Il resto sono chiacchiere, comprese certe dichiarazioni/opinioni di singoli politici o medici.
Andy 82 8 mesi fa su tio
era molto meglio quando nn si poteva lasciare commenti, così almeno si leggevano sono notizie dette da esperti. così purtroppo si leggono cose scritte da gente che si considera intelligente ma bisogna capire che queste "persone" purtroppo confondono le idee di molte persone che purtroppo và a leggere certe cavolate ....
Don Quijote 8 mesi fa su tio
A me sembri confuso già di tuo! Il problema sono proprio gli esperti che non si trovano d'accordo sull'argomento, ci sono ad esempio quelli che dicono che bisogna vaccinare ad oltranza e che vivremo sotto la minaccia del virus con tutte le restrizioni del caso ancora per diversi anni, altri invece dicono di smettere con le vaccinazioni perchè la micron sta per diventare endemica come un comune raffreddore. Se vai a leggere su Tio le notizie di alcuni mesi fa ti accorgi che lo stesso esperto non è nemmeno coerente con dichiarazioni precedenti, pensavo, se, forse, si vedrà, il vaccino dura 12 mesi, poi 6 mesi, adesso solo tre e domani non si sa. Prima si diceva che i vaccinati non erano contagiosi, adesso lo sono quanto i non vaccinati. All'inizio la gravità del covid si misurava con il numero di morti, adesso si misura con i casi positivi anche se si tratta di persone senza sintomi e perfettamente sane. Prima si diceva che i vaccinati sarebbero stati liberi, invece adesso sono privati lo stesso delle loro libertà. Non posso invitare a casa chi voglio e invece puoi imbarcarti in un aereo, in una nave da crociera o andare allo stadio in assembramenti assurdi. Anche la bomba atomica, i pesticidi e le mine antiuomo sono state ideate da esperti ...
Don Quijote 8 mesi fa su tio
Certo che per essere una dichiarazione fatta da "scienziati" è ambigua quanto le profezie di Nostradamus! Cosa significa 11 miocarditi ogni 100'000 contagiati, o meglio, dobbiamo ritenere che un tampone nella zona muco-ciliare risultato positivo, perché il virus è stato bloccato e neutralizzato nelle vie respiratorie alte, mette a rischio di miocardite il soggetto asintomatico e perfettamente sano! Di queste paturnie ne escono due al giorno, anche uno studio dice che gli immunosoppressi dopo trapianto rischiano 4 volte meno di contagiarsi e che si pensa sia dovuto alla particolare condizione clinica, ma non fatemi ridere, è più probabile, se non certo, che si contagiano di meno perché sono consapevoli della loro vulnerabilità a qualsiasi tipo d’infezione e non vanno in giro a leccare le maniglie delle porte o ammassarsi come pecore. Ma il vaccino fa perdere intelligenza e buon senso?
seo56 8 mesi fa su tio
Politica sveglia é ora delle chiusure!!
Andy 82 8 mesi fa su tio
chiudere tutto PUNTO. ma é comica ormai sono tutti scienziati che ogni giorno fanno commenti su tio.ch . complimenti.. spero che chi abbia un po'di buonsenso si affidi alla medicina o alla scienza non a questi cialtroni saputelli...
Luca 68 8 mesi fa su tio
in Israele tra un po' gli attaccano direttamente una flebo di vaccino,
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SVIZZERA