BERNA L'esercito inasprisce le regole per uscite e congedo

06.12.21 - 18:56
La libera uscita verrà limitata all'area della piazza d'armi e all'accantonamento della truppa.
tipress
Fonte ats
L'esercito inasprisce le regole per uscite e congedo
La libera uscita verrà limitata all'area della piazza d'armi e all'accantonamento della truppa.
Sospesi anche diversi congedi. Inoltre potranno usufruirne solo i membri delle forze armate con un comprovato test negativo, guariti o completamente vaccinati.

BERNA  - Per impedire contagi e casi di Covid-19 in seno all'esercito svizzero, da oggi entrano in vigore nuove regole per la libera uscita e il congedo.

La libera uscita per tutti i militari in servizio verrà quindi limitata all'area della piazza d'armi e all'accantonamento della truppa.

Per il battaglione di fanteria di montagna 30 e il battaglione di fanteria di montagna 7 il congedo viene sospeso tra la seconda e la terza settimana del servizio di perfezionamento della truppa, ha indicato in una nota questa sera il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS). Questo per impedire che casi di Covid-19 obblighino a porre in isolamento o quarantena un'intera caserma.

Per coloro che servono nelle forze armate che non sono dispiegati o che forniscono supporto, i congedi sono sospesi il fine settimana prima delle grandi vacanze di Natale.

Inoltre, afferma lo stesso esercito, la strategia di test viene attuata con coerenza. Solo i membri delle forze armate con un comprovato test negativo, guariti o completamente vaccinati possono essere rilasciati in congedo.

NOTIZIE PIÙ LETTE