Cerca e trova immobili
Patente ritirata? Le cose cambieranno (e non a sfavore)

SVIZZERAPatente ritirata? Le cose cambieranno (e non a sfavore)

21.04.21 - 10:36
Il Governo intende attuare le mozioni "Procedure più eque" e "No a sanzioni doppie per gli autisti"
TiPress - foto d'archivio
Patente ritirata? Le cose cambieranno (e non a sfavore)
Il Governo intende attuare le mozioni "Procedure più eque" e "No a sanzioni doppie per gli autisti"

BERNA - Se l'infrazione è lieve e negli ultimi cinque anni la licenza di condurre non gli è stata revocata più di una volta, chi lavora come conducente potrà essere autorizzato a guidare (dall'autorità cantonale) anche durante il periodo di sospensione della patente. Lo ha deciso il Consiglio federale, dando il via alla consultazione (in programma dal 21 aprile all'11 agosto) sul progetto di attuazione delle mozioni del Parlamento "Procedure più eque nella circolazione stradale" e "No a sanzioni doppie per gli autisti". L'obiettivo è che le conseguenze della revoca della patente siano uguali per tutti, senza il rischio che la categoria professionale perda il posto di lavoro.

In futuro, inoltre, l’autorità competente avrà a disposizione 10 giorni lavorativi dal momento del ritiro della patente per decidere se sospenderla in via preventiva. Se non è in grado di farlo nei tempi stabiliti (ad esempio in attesa dei risultati tossicologici delle analisi del sangue), dovrà restituire il documento al titolare e potrà procedere solo quando sarà in possesso di indizi sufficienti per dubitare seriamente della sua idoneità alla guida.

Una volta disposta la revoca preventiva, inoltre, se il titolare della patente lo richiede l’autorità cantonale dovrà rivalutare il provvedimento ogni tre mesi.

A chi segnala dubbi sull’idoneità alla guida di un’altra persona, in futuro l’autorità competente potrà garantire l’anonimato soltanto se richiesta e se sarà in grado di giustificare un interesse da tutelare.

COMMENTI
 

Tato50 2 anni fa su tio
Quasi quasi compro un TIR ;-(( Non c'è limite al peggio come mi è successo ieri sera tornando a casa su una strada che frequento più volte al giorno. Rettilineo leggermente in discesa, attorno il nulla ma qualcuno ha messo i 60 km/h. All'improvviso un lampo tra I FILARI DI UN VIGNETO e ho pensato a qualche scherzo del proprietario del terreno, conoscendolo. Dopo il vigneto ancora il nulla fino all'entrata del mio paese,a parte la SPAB del Besomi. Altro che foto del proprietario del vigneto era uno di quelli della "cantonale" che si vede non avevano altri posti dove nascondersi. Risultato ; 250 franchi che se ne vanno dal conto confermati da un mio ex collega questa mattina al telefono. Alla faccia della prevenzione nemmeno dell'uva ci si può fidare ;-((

Lore61 2 anni fa su tio
Risposta a Tato50
Hihihi... Non hai capito la motivazione, volevano solo proteggere l'uva dai violenti colpi d'aria causato dal passaggio veloce delle auto, visto che si pronostica una vendemmia già scarsa per quest'anno XD... Salute!! ;-) ciaoooo

Tato50 2 anni fa su tio
Risposta a Lore61
Ahahah, siccome per piazzare un radar devono avere il permesso del proprietario, se è su suolo privato, a quello dell'ex Cabaret delle Svizzera Italiana, certo C.D.D. gli faccio fare una vendemmia che non si dimenticherà più. L'atomizzatore è pronto e domani diserbante, acqua e una lampada sulla fronte come i minatori ;-)) Ma ti rendi conto che erano dietro il terzo filare e siccome ha già fatto la potatura la visibilità era ottima. Per loro, però, un po' meno per me ;-((( Oddio ho sbagliato ma credo che smetterò di difendere chi scrive "è solo per fare cassa" ;-))) Saluteee !!!!!!! ciaooooooooooo

M70 2 anni fa su tio
ma come ai normali cittadini multe e ritiri....due pesi e due misure

Ro 2 anni fa su tio
Senza ombra di dubbio il Coronavirus ha colpito ancora. Con tutte le notizie di incidenti e velocità da folli di ogni giorno ci mancavano queste “ regole “. Ecco come si fa a responsabilizzare la gente. Ma fatemi il piacere.

Lore61 2 anni fa su tio
Risposta a Ro
Ma quali velocità folli?...non ti sei ancora accorto che oggi pur guidando a velocità da bradipi imbranati causa la lobotomizzazione di "cassa sicura", continuano a spianare pedoni a 30 orari e con i fari accesi? già sono rimbambiti i pedoni che si buttano in strada, compreso quello che gli ha dato la precedenza assoluta! oppure automobilisti che riescono perfino a cappottare sul tetto in rettilinei a velocità ridicole??...ma fammi il piacere!

dan007 2 anni fa su tio
Era ora tempistiche troppo lunghe come sanzione ci sono altre alternative come un GPS portativo come sui trasporti per controllare la guida in caso di non rispetto delle regole con cam recorder e un controllo elettronico per alcol e urine e sangue per droghe
NOTIZIE PIÙ LETTE