Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
18 min
Fuochi e botti autoprodotti, 18enne ancora in ospedale
Il 18enne, in gravi condizioni, è ancora in ospedale.
SVIZZERA
1 ora
I dati contenuti su lemievaccinazioni.ch vanno cancellati
Su ordine di Mister Dati, tutte le informazioni presenti sulla piattaforma dovranno essere distrutte
GINEVRA
1 ora
Vaiolo delle scimmie: secondo caso in Svizzera
Il nuovo contagio è stato diagnosticato a Ginevra. Il primo era stato a Berna.
BASILEA CITTÀ
2 ore
Allo Zoo di Basilea sono nate 58 cicogne
I pulcini, una volta cresciuti, prenderanno il volo verso sud insieme ai genitori
BASILEA CITTÀ
2 ore
Grave da sabato, deceduta la bambina rimasta sott'acqua
I soccorritori erano riusciti a rianimare la piccola e a trasportala in ospedale, ma non ce l'ha fatta.
SVIZZERA
3 ore
Hai bisogno del booster per viaggiare? «Te lo paghi»
L'UFSP stima che fino a ventimila svizzeri effettueranno un'ulteriore dose di richiamo per andare all'estero.
BERNA
4 ore
Dieci morti, 100 ricoveri e 8125 nuovi casi
Queste le cifre dell'ultima settimana in Svizzera.
SVIZZERA
5 ore
Ecco le password più rubate della Svizzera
Sono sette le parole chiave più frequentemente attaccate.
BERNA
5 ore
Berna potrebbe aumentare la collaborazione con la NATO
Una forte partnership sarà mantenuta anche con l'adesione di Finlandia e Svezia.
URI
5 ore
«È la Russia a dover pulire il monumento imbrattato»
Il Canton Uri non si assumerà i costi della pulizia dell'opera, vandalizzata con vernice blu e gialla.
GRIGIONI
6 ore
Cade, si ferisce e blocca il traffico ferroviario (con la moto)
Un motociclista di 23 anni ha subito gravi ferite a una gamba nell'incidente avvenuto ieri sera a Davos.
BERNA
08.12.2020 - 10:510

"Sì" al numero AVS che ti identifica

Lo ha deciso il Consiglio nazionale. Il suo utilizzo permetterebbe un aggiornamento automatico dei dati personali.

BERNA - In futuro, il numero AVS potrebbe diventare una sorta di "passepartout" in grado di rendere più efficienti e celeri i processi amministrativi. Dopo gli Stati, anche il Consiglio nazionale ha accolto oggi un progetto in tal senso del Consiglio federale. Il dossier è così pronto per le votazioni finali.

Tale modifica della legge sull'AVS risponde a una richiesta della Confederazione, dei cantoni e dei comuni. Sarà permesso l'uso sistematico di questo numero per svolgere compiti amministrativi, un po' come avviene nella vicina Italia con il codice fiscale. Ciò consentirà anche di essere più precisi e di garantire un'identificazione al 100% evitando ogni confusione, ha precisato Damien Cottier (PLR/NE) a nome della commissione.

Stando al progetto, l'utilizzo di tale numero come identificatore personale permetterebbe di aggiornare in modo automatico, rapido e preciso i dati personali, quali cognome, nome o stato civile, e di ridurre l'onere amministrativo per il trattamento dei dati.

Unico elemento identificativo - Con un unico elemento identificativo sarebbe possibile reperire la serie di dati giusta, per esempio se il cognome e il nome sono identici o nel caso di nomi con grafie diverse. Si possono inoltre evitare scambi d'identità che causano costose operazioni di correzione e spiacevoli conseguenze per gli interessati.

Il messaggio governativo prevede un utilizzo più ampio e controllato del numero AVS, ciò che dovrebbe agevolare le autorità nello svolgimento dei loro compiti. Rimane escluso l'uso meramente privato.

Rispetto al progetto dell'esecutivo, il Parlamento ha apportato un'unica modifica. Dopo gli Stati, oggi anche il Nazionale, approvando una proposta di Marco Romano (PPD/TI), ha aggiunto alla lista delle istituzioni autorizzate a utilizzare il numero AVS gli organi incaricati dell'esecuzione di controlli previsti da una convenzione collettiva di lavoro giuridicamente vincolante. Il consigliere federale Alain Berset ha tentato invano di convincere il plenum ad attenersi al progetto governativo, ma alla fine - con 160 contro 20 e 2 astenuti - la proposta Romano è stata approvata.

Senza grande entusiasmo - Il consigliere nazionale Balthasar Glättli (Verdi/ZH), a nome dei Verdi, ha espresso il suo scetticismo sul progetto. L'ecologista zurighese ha invitato il plenum a rinviare il progetto al Consiglio federale con l'incarico di modificare il disegno prevedendo l'utilizzo sistematico di un numero personale non identificabile invece dell'utilizzo sistematico del numero AVS.

Ma - con 144 voti contro 37 e 1 astenuto- la maggioranza della Camera del popolo non lo ha seguito. Il rischio di collegamento dei dati (utilizzando i numeri d'identificazione corrispondenti nelle diverse banche dati è possibile combinare l'elaborazione di numerose informazioni statistiche ndr.), esiste già oggi e un "no" al progetto non lo farà scomparire, ha rilevato il consigliere federale Alain Berset. Il nuovo sistema è soggetto a requisiti severi per quanto riguarda la protezione e la sicurezza dei dati, ha aggiunto.

Il numero AVS è già ampiamente utilizzato da diverse decine di migliaia di istituzioni. Se se ne impedisse l'impiego, ciò creerebbe "un caos immenso", ha messo in guardia Berset. Benché il progetto non susciti "un grande entusiasmo", è necessario creare una base legale per tali istituzioni e prendere misure per arginare i rischi, ha aggiunto.

In modo casuale - Il numero AVS è utilizzato già oggi quale identificatore personale, soprattutto nell'ambito delle assicurazioni sociali. Può essere impiegato anche al di fuori di esse, se ciò è esplicitamente previsto da una base legale federale, cantonale o comunale.

L'attuale numero AVS a 13 cifre è stato introdotto nel 2008. Si tratta di un identificatore che, contrariamente a quello precedente, non contiene alcuna informazione personale. È generato in modo casuale, è univoco e rimane invariato per tutta la vita.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-05-24 20:33:41 | 91.208.130.85