Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
VALLESE
1 ora
A 239 km/h sui 120: rischia almeno un anno di carcere
Si tratta di un ventenne che la polizia ha fermato sabato in Vallese, lungo l'autostrada A9
SAN GALLO
1 ora
Cade da un metro e mezzo, morto un operaio
Il 59enne, che lavorava in un impianto di lavorazione della carne a Bazenheid, ha picchiato violentemente la testa.
GRIGIONI
1 ora
Si ribalta e si ferisce
L'incidente è avvenuto nel pomeriggio a Tiefencastel. Ma nei Grigioni non è stato l'unico.
SVIZZERA / UNIVERSO
2 ore
Sarà un robot svizzero a ripulire lo spazio
I detriti presenti sull'orbita terrestre saranno ripuliti da un robot realizzato dal Politecnico federale di Losanna
SVIZZERA
2 ore
«Grave carenza di personale tra gli infermieri»
Le assenze sono talmente elevate che a volte sono comunque chiamate a lavorare persone che risultano positive.
BERNA
2 ore
«L’Islam politico sia un reato anche in Svizzera»
Lorenzo Quadri chiede al Consiglio federale di intervenire con delle limitazioni per «combattere l'estremismo islamico»
SVIZZERA
3 ore
Una società «alla deriva» per colpa del Covid-19
Uno studio dell'Università di Lucerna svela che la tolleranza reciproca e la fiducia nel prossimo sono diminuite.
SVIZZERA
3 ore
I consiglieri nazionali «devono poter votare a distanza»
La CIP-N ha deciso di elaborare una revisione urgente della Legge per i deputati in isolamento o quarantena.
ZURIGO
3 ore
Credit Suisse: arriva il banchiere con il burnout
Sarà il nuovo presidente del Cda. Il suo "esaurimento" l'ha portato a rivalutare la salute mentale dei dipendenti.
SVIZZERA
4 ore
Le biblioteche uniscono le loro forze
In arrivo una piattaforma che consentirà la ricerca e il prestito di volumi di quasi 500 biblioteche
BERNA
4 ore
Cambio di sesso e nome, più facile dai 16 anni
Il Consiglio degli Stati ha modificato una disposizione inserita in un progetto volto a semplificarne la prassi.
BERNA 
5 ore
Casi di rigore, estesa la cerchia beneficiari
Il Nazionale abbassa a 50 mila franchi la soglia di fatturato che darebbe diritto a richiedere un aiuto urgente.
SVIZZERA
5 ore
«Non vogliamo vaccinare i bambini per ora»
Il punto da Berna con la responsabile delle malattie infettive Virginie Masserey e il capo-farmacista dell'Esercito
GRIGIONI
6 ore
«Meglio la gente sulle piste, che in paese»
Il governo grigionese non vuole sentir parlare di chiusura degli impianti. «Così i turisti si riverseranno nei centri»
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
6 ore
Terribile schianto in galleria: morta una 55enne
L'incidente è avvenuto questa mattina nel tunnel di Eggflue sull'A18 in territorio di Grellingen.
SVIZZERA
7 ore
Quando si sceglie il partner i soldi non contano... ma dopo sì
Secondo un sondaggio della Banca Cler, quando un rapporto si consolida aumenta anche l'importanza del denaro
SVIZZERA
7 ore
Violi le norme Covid? Multe fino a 300 franchi
Lo ha deciso oggi il Consiglio nazionale che sta esaminando le modifiche alla Legge Covid-19
GRIGIONI
7 ore
44enne investito da un treno
L'uomo è rimasto coinvolto ieri sera in un incidente alla stazione di Rabius.
SVIZZERA
7 ore
Gli Stati dicono sì al matrimonio per coppie omosessuali
La Camera dei Cantoni ha approvato una revisione del Codice civile.
SVIZZERA
7 ore
Covid, in Svizzera altri 3'802 casi e 107 decessi
Il 19,2% dei test effettuati nelle ultime ventiquattro ore sono risultati positivi
FOTO
SVIZZERA
7 ore
Decine di incidenti nelle prime ore del mattino
Con dicembre arriva la neve. E con essa i primi disagi sulle strade.
GINEVRA
8 ore
Si schianta contro un bus: morto un 18enne
Grave incidente della circolazione questa mattina in centro Ginevra.
SVIZZERA
8 ore
Al via la raccolta firme contro l'obbligo di vaccinazione
«I potenti, la politica o l'economia non devono poter determinare cosa viene iniettato nel nostro corpo»
ZURIGO / STATI UNITI
8 ore
António Horta-Osório sarà il successore Urs Rohner alla guida del Cda di Credit Suisse
La proposta, avanzata oggi, si realizzerà ad aprile 2021. Intanto l'istituto rischia una multa milionaria negli States
SVIZZERA / MONDO
8 ore
La pandemia e il «brusco risveglio» del mondo
Secondo l'ambasciatrice elvetica la crisi può fungere da «sveglia» per perseguire gli obiettivi di sviluppo sostenibile.
VAUD / GINEVRA
8 ore
Voleva del sesso orale da una 13enne, arrestato un 39enne
Dopo uno scambio di messaggi su internet, l'uomo aveva fissato un appuntamento con la ragazzina.
ZURIGO
9 ore
«Nel settore alberghiero continua l'ondata di licenziamenti»
A lanciare l'allarme è HotellerieSuisse, che sottolinea come le strutture più colpite siano quelle di città.
SVIZZERA
9 ore
L'esercito in aiuto degli ospedali
Il Consiglio degli Stati ha approvato l'impiego di 2'500 militari. Impiego non previsto, però, per le case per anziani
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
Telesorveglianza "alla ticinese" contro il Covid
Lo propone un'interpellanza urgente di Marco Chiesa e Marina Carobbio
ZURIGO
10 ore
Terremoto in Germania percepito in Svizzera
Il sisma è stato di magnitudo 4,1 ed è avvenuto circa 16 chilometri a nord di Albstadt.
SVIZZERA
11 ore
Tasso ipotecario di riferimento "inchiodato" ai minimi di sempre
Non sussiste quindi il diritto per aumenti o diminuzioni dell'affitto
SVIZZERA
11 ore
Malgrado il coronavirus il Pil svizzero rialza la testa
Con una crescita del 7,2%, dopo una prima parte dell'anno da cifre rosse. In ottima ripresa soprattutto il terziario
SVIZZERA
12 ore
Sotto il "cupolone" si parla (ancora) di Covid
Il plenum si occuperà degli aiuti ai casi rigore, dei contributi per lo sport e del lavoro ridotto
SVIZZERA
13 ore
«Ogni giorno perdiamo tra 1 e 2 milioni di franchi»
Swiss risente molto della crisi coronavirus. Ma registra un leggero aumento delle prenotazioni in vista delle festività
BERNA
20 ore
Gli impianti sciistici tremano: «Ulteriori strette non saranno sostenibili»
Critiche alla possibili misure anti covid: «Completamente sbagliate»
SVIZZERA
22 ore
«Dentifricio e collutorio neutralizzano il virus che causa il Covid»
Un test di laboratorio parla di efficacia al 99,9%.
BERNA
23 ore
A Berna una catena di luci per la cultura
Gli organizzatori chiedono alla Confederazione di attuare misure di sostegno in modo rapido
SVIZZERA
1 gior
Il Nazionale affossa la Legge sulle pigioni commerciali
Bocciato il progetto pensato dal Governo per alleggerire gli affitti delle attività chiuse durante il lockdown.
SVIZZERA
1 gior
«L'apertura delle nostre stazioni sciistiche la decide l'Italia?»
Lorenzo Quadri chiede lumi sulla possibile ingerenza estera in decisioni che dovrebbero spettare al Governo federale.
BERNA
1 gior
Vitamina D: in Svizzera troppi test «inutili e costosi»
È la conclusione tratta da uno studio pubblicato sulla rivista specializzata "BMC Health Services Research".
FRIBURGO
1 gior
Sulle strade del centro di Friburgo come in Drift n Burn
Un 18enne, ubriaco e senza patente, e un 19enne, in possesso di un'arma illegale, sono stati arrestati dalla polizia.
VALLESE
1 gior
Trail-running: caduta letale per una 46enne
La donna è morta sulle montagne di Saas-Fee. Il suo corpo è stato trovato domenica
FOTO
ZURIGO
1 gior
Cocaina e qat sequestrati all'aeroporto di Zurigo
I due corrieri - uno spagnolo 66enne e un olandese di 59 anni - sono finiti in manette
SVIZZERA
1 gior
I pazienti Covid da girare «come i tacos»
All'ETH hanno trovato un metodo per girare su sé stessi i malati in cure intense. E ricorda il famoso piatto messicano
GRIGIONI
1 gior
Col tunnel di base, Grigioni più vicini a Milano
Ecco il potenziamento del trasporto pubblico nel cantone retico
SVIZZERA
1 gior
Axpo e CKW realizzano una mega-batteria da 50 tonnellate
Due di queste batterie giganti verrano utilizzate per aumentare la stabilità della rete elettrica svizzera
SVIZZERA
1 gior
In Svizzera 8'782 casi nelle ultime 72 ore
Da venerdì si registrano anche 399 nuovi ricoveri e 195 decessi
VIDEO
SVIZZERA
1 gior
Pittogrammi per salvare la privacy
La proposta dell'alleanza Privacy Icons mira a rendere più comprensibili le informative sulla protezione dei dati
SVIZZERA
1 gior
Caritas: «Più aiuti per i poveri del coronavirus»
L'organizzazione sottolinea l'importanza di fornire assistenza, soprattutto nella situazione attuale
SOLETTA
1 gior
Stuprata e ferita nel bosco, fermato un 37enne
Dalle prime informazioni la vittima sarebbe una 14enne
SVIZZERA
26.10.2020 - 12:590
Aggiornamento : 18:38

Berset visita il CHUV: «La situazione è critica»

Il Consigliere federale promette nuove misure: «Potrebbero restare a lungo, dobbiamo valutarle attentamente».

Berset lancia pure un appello alla popolazione: «Utilizzi tutti i mezzi e le misure per tenere sotto controllo la pandemia. Disinfettanti e mascherine devono far parte della vita quotidiana di tutti».

LOSANNA - «I numeri peggiorano di giorno in giorno. La situazione è critica». È un Alain Berset profondamente preoccupato quello che oggi ha fatto visita all'ospedale universitario di Losanna (CHUV). La situazione epidemiologica elvetica - come confermano anche i numeri relativi alle ultime 72 ore nelle quali si sono registrati 17'440 casi, 259 ricoveri e 37 decessi - si sta infatti deteriorando rapidamente. «L'aumento è ormai esponenziale. I casi raddoppiano quindi ci aspettiamo che anche i ricoveri nei prossimi giorni raddoppieranno».

La Svizzera è passata in meno di un mese da una situazione tranquilla a una catastrofica. «Siamo tra i Paesi messi peggio a livello europeo», commenta il ministro della salute. «Dobbiamo fare tutto il possibile per evitare il sovraccarico e il conseguente tracollo del sistema sanitario». Un sistema che già attualmente, come dimostrano le difficoltà vissute all'HUG di Ginevra e all'Ospedale cantonale vallesano, è già vicino alla saturazione. E anche nel canton Vaud, nonostante un sistema ospedaliero estremamente solido, il rischio di avere in futuro una mancanza di posti letto è reale. «Per ora i pazienti possono ancora essere presi a carico», ha precisato la consigliera di Stato vodese Rebecca Ruiz, sottolineando però che «il rischio saturazione dei reparti è dietro l'angolo». «Il solo modo per tenere sotto controllo la situazione è limitare il numero dei nuovi casi», le ha fatto eco Berset. 

Contagi che come precisato dal Consigliere federale, nella maggior parte dei casi avvengono nella sfera privata. Per questo bisogna prestare la massima attenzione ai contatti ravvicinati e mettere in pratica le misure di distanziamento sociale e d'igiene. «La popolazione - sottolinea Berset - deve utilizzare tutti i mezzi e le misure disponibili per tenere sotto controllo la pandemia. Disinfettanti e mascherine devono far parte della vita quotidiana di tutti noi».

Durante la sua visita al CHUV, il Consigliere federale ha pure promesso nuove misure che verranno comunicate mercoledì: «Le stiamo valutando con enorme attenzione, visto che queste decisioni potrebbero rimanere in vigore per molto tempo. Ieri sera ho parlato con Martin Ackermann della task force. Il Consiglio federale prende sul serio le raccomandazioni della scienza ». Intanto Berset - concludendo il suo intervento dal CHUV - ha di nuovo lanciato un appello a tutte le aziende: «Chi può reintroduca definitivamente l'home office». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giulia Cichello 1 mese fa su fb
Buonanotte🙄
Moga 1 mese fa su tio
Questo fa a gara con Cassis per il più corrotto dei consiglieri federali
Luciano Leo 1 mese fa su fb
Io non capisco !!! abbiamo il costo sanitario procapite tra più alti al mondo, con un servizio sanitario all’avanguardia, tuttavia nn capisco perché abbiamo così pochi posti letto per cure acute tra i paesi dell’OCSE. La nostra sanità con le risorse a disposizione dovrebbe essere un vantaggio per il sistema paese e invece si sta dimostrando l’anello debole in questo periodo di pandemia. Una chiara sconfitta della politica.
Arianna Martelletti 1 mese fa su fb
Chiudete le frontiere ai frontalieri
Daniela Gian 1 mese fa su fb
Arianna Martelletti gli italiani sono d'accordo! Nella direzione opposta però e tra i frontalieri, naturalmente, è incluso anche quel 20% circa del personale sanitario ticinese formato da medici e infermieri italiani.
Viperus 1 mese fa su tio
Continuate a favorire l'economia...per forza che poi i contagi crescono. Bisogna chiudere e bloccare tutto.
Don Quijote 1 mese fa su tio
@Viperus Mi troveresti d'accordo a patto di non dare lo stipendio a nessuno, così siamo sicuri di non favorire l'economia e tantomeno i parassiti e l'ipocresia.
Orlando Milva De Maria 1 mese fa su fb
Buffone corrotto
Ombretta Magliani 1 mese fa su fb
Obbligate le mascherine anche nelle scuole medie
Tiziana Carrara 1 mese fa su fb
I POSITIVI SENZA SINTOMI NON POSSONO TRASMETTERE IL VIRUS !! https://www.facebook.com/Dott.FabrizioFresta/videos/803146997113315/
Sonia Macchi 1 mese fa su fb
Le capre senza neuroni possono condividere fuffa però. Non ascolti nemmeno i video che condividi. Non è quello che dice Palù.
Tiziana Carrara 1 mese fa su fb
Ti farei il disegno per farti capire ma nn ho tempo! Prima o poi ci arriverai.... 🙄
Sonia Macchi 1 mese fa su fb
Io invece ti faccio lo spelling se vuoi: nel video Palù non dice che gli asintomatici non possono trasmettere il virus. Anzi, il realtà dice il contrario, ma che ovviamente non tutti lo sono a prescindere, dipende dalla carica virale. Forse dovresti prestare più attenzione a quello che condividi.
Fabio Bernasconi 1 mese fa su fb
Se le misure non servono allora non prendiamone... altrimenti oltre la beffa anche l'inganno...
Ornella Orny Silvanti 1 mese fa su fb
esatto. Dover mettere la mascherina anche all aperto a zone secondo me rende ancora più difficile il corretto utilizzo ....senza parlare dei kg di rifiuti!
Eros Colombini 1 mese fa su fb
o fanno un lokdown come si deve, e si riparte o se no andiamo avanti così, gli ospedali hanno già dato l'allarme
Eros Colombini 1 mese fa su fb
GRANDE come la Lombardia è la peggiore d'Europa, SONO TROPPI SARÀ UNA CATASTROFE SE NON CHIUDONO
Technics 1 mese fa su tio
Bisogna chiudere di nuovo tutto, ad eccezione dei servizi primari. Non ha alcun senso chiudere ristoranti e bar alle 22.00; il virus non circola tra le 06 e le 22.00?? Bisogna prendere come esempio Israele: hanno attuato un lockdown generale per oltre un mese ed oggi cominciano a raccogliere i frutti della loro fatica. Contagi e morti in netto calo. Svegliamoci e chiudiamo tutto prima di dover vedere gente morta fuori dalla porta dei nosocomi.
Massimiliano Stoob 1 mese fa su fb
io non credo
Sonya Mora 1 mese fa su fb
Si da voi per forzaaaaa mica eravate quelli del nooooo non si chiude nooooo x mascherine al chiuso noooooo per il rispetto della salute e ora troppo facile così fate macello e ora pagano gli altri !!!!!!!!!!!! 😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪
Andrea Dell'Agnese 1 mese fa su fb
https://www.msn.com/it-it/notizie/italia/covid-niente-tamponi-per-gli-asintomatici-la-proposta-delle-regioni-e-le-regole-gi%c3%a0-in-vigore/ar-BB1aoTlc?ocid=sf2
pillola rossa 1 mese fa su tio
Come mai dopo 10 giorni di mascherina obbligatoria ancora non si migliora?
Sylvie Knuchel 1 mese fa su fb
Vergognoso
Gimmi 1 mese fa su tio
Siamo purtroppo solo all'inizio della seconda ondata,e gli ospedali sono gia' in affanno? Poveri noi!!con tutto quello che paghiamo di cassa malati!!
BRA_Zio 1 mese fa su tio
@Gimmi È il mio pensiero. Dalla grande crisi di primavera dicevano che si voleva imparare. In quel momento era difficile, bisognava affrontare un virus nuovo, inventare, avere posti letto, personale a disposizione, organizzazione... Sono passati mesi, mezz anno. Cos è cambiato? Nella ricca Svizzera, in tutta Europa ci sono 10 letti di terapia intensiva in più? Personale preparato in più? Per turni più leggeri? Sicuri? Credo, sono sicuro.. il Nulla. Deserto. E ci dicono sia pericoloso sto virus. Ma ora, appena iniziata la seconda ondata gli ospedali sono già pieni. Infermieri oberati, stanchi. Come è possibile? Le case malati dove sono? Me lo chiedo da aprile. Mi hanno mandato un piccolo sapone igienizzante ? Una mascherina? Zero. Vergogna. Tutti.
Tenero72 1 mese fa su tio
questo é quello che succede quando si apre il pollaio
Flavio Boffi 1 mese fa su fb
Qui non serve più il bla-bla-bla, qui servono interventi da parte della Confederazione, sempre se non 😴😴😴😴😴😴😴
TheOsage 1 mese fa su tio
Indossare queste mascherine chirurgiche o altre di stoffa, è come se andassimo in guerra con i forconi. Sia per come vengono portate, ma soprattutto perché non proteggono al 100%. Quindi a volte mi sembra che ce le fanno indossare, non tanto per non infettarci, ma per prendere il virus in maniera scaglionata. Ma sicuramente mi sbaglio.
joe69 1 mese fa su tio
@TheOsage Infatti ti sbagli, ovvio che al 100% nn proteggono, ma fanno una barriera fisica ai droplet o più comunemente detti: sputazzi... ;-) nn esiste nulla che protegge al 100%, ma aiutano se usate nella maniera giusta, insieme al lavaggio delle mani (fatto in ordine, e nn 3 secondi senza sapone) o disinfezione con gel o alcool. Poi sul fatto che servano abbiamo la dimostrazione quotidiana e palese, come si proteggono i medici e infermieri in questo momento al pronto soccorso, in ambulanza ecc.?? Hanno tutti la semplice ma utile mascherina chirurgica, nn penso siano tutti scemi da rischiare la vita tutti i giorni, se nn servissero nn la metterebbero, visto la scomodità.... ma la grande utilità;-) ,anxhe perché, senza mascherina, tanti medici o infermieri sarebbero già deceduti da tempo, visto la grande esposizione con malati covid, dopo... è anche vero che putroppo ne sono morti , ma la maggior parte si è contagiata x disattezione, causa stress , stanchezza o mancanza di protezione adeguata ... a livello di percentuale e calcolando tutte le esposizioni avute, è bassissima.. .se nn avessero avuto mascherina e altro... inmaginati. B serata a tutti
spank77 1 mese fa su tio
@TheOsage Lo scopo è mantenere l andamento del grafico il più "piatto" Possibile per avere i mezzi per curare in modo ottimale chi necessita di cure intermedie o intense. Perché se non puoi curare in modo ottimale chi necessita di un ricovero (anche non Covid) le conseguenze "statistiche" Sono chiare.
Stefano Onofri 1 mese fa su fb
«Siamo tra i Paesi messi peggio a livello europeo», commenta il ministro della salute
matrix61 1 mese fa su tio
Le fanno le autopsie per sapere se sono morte di covid?
Turboliberismo Shitposting 1 mese fa su fb
In Argentina hanno un lockdown di 31 settimane e l'unica cosa che hanno ottenuto è far sprofondare il paese ancor di più nella miseria. Virus sempre presente, come ovunque.
Del Tetto Gianni 1 mese fa su fb
Turboliberismo Shitposting se si rispettavano le regole e non ci sono teste di fi9a come te non si arrivava al punto di fare 31 settimane di lockdown
Jimmy Meier 1 mese fa su fb
Ma tutti quelli che criticano non si ancora sono resi conto che anche nei paesi dove vigono norme più severe la situazione è critica o peggiore della nostra ?
Tizy Ro-Gen 1 mese fa su fb
Infatti , noi in Italia sono sei mesi che portiamo mascherine e molte altre restrizioni. Dove vivo io gli ospedali sono al collasso.
Pamela Crivelli 1 mese fa su fb
Jimmy Meier siamo il paese tra i peggiori purtroppo ora...! Qua molte persone non hanno mai seguito le regole ...si sentono immuni a tutto ciò...intanto però grazie anche a questi personaggi siamo in questa situazione .
Jimmy Meier 1 mese fa su fb
Pamela Crivelli Le assicuro che ci sono paesi dove ci sono regole severe ( e multe) e la situazione ê molto più critica. Forse ci si dovrebbe invece chiedere se le norme sia veramente efficaci.Dimenticavo io vivo in Spagna e le posso assicurare che qui la gente segue le regole , ma abbiamo gli ospedali pieni
Davide Pereira 1 mese fa su fb
Tizy Ro-Gen a maggior ragione sorgono dubbi sull’efficacia delle misure 😥
Pamela Crivelli 1 mese fa su fb
Anche in Spagna hanno perso tempo già quest estate permettendo comunque ai turisti di recarsi in ferie anche se i casi aumentavano già allora!
Jimmy Meier 1 mese fa su fb
Pamela Crivelli i turisti sono 2 mesi che sono tornati a casa....
Pamela Crivelli 1 mese fa su fb
Però prima hanno portato dentro e fuori il virus! Guarda poi te!
Arminda Armi 1 mese fa su fb
Jimmy Meier Anche io vivo all estero ( Portogallo ) ed anche qui ci sono regole + severe che in Svizzera, e anche multe . Ma la situazione non è peggiore che in Svizzera o in Spagna . Dunque cosa vogliamo dimostrare ? Il fatto è , che il comportamento individuale è responsabile per la diffusione del virus . Le regole da sole non bastano , ci vuole + rispetto di queste regole , se te ne "sbatti" , o sei superficiale nel rispetto delle direttive emanate , il virus si diffonde ... Se sei rispettoso e rimani a casa ,quando non hai necessità di uscire per lavoro , per acquistare alimenti o medicinali, se rinunci di andare al ristorante o al bar quando c è troppa gente, se non vai a manifestazioni sportive, cinema ,teatri, discoteche, se mantieni il distanziamento , porti sempre la mascherina in presenza di altre persone , ti lavi spesso le mani , se disinfetti con alcool anche gli oggetti che usi e tocchi ecc. ecc. riduci la probabilità di essere contagiato. .Certo che bisogna pur vivere , ma meglio vivere con delle precauzioni e limitazioni temporali, che andare in cure intense per non aver mai seguito le regole .
Jimmy Meier 1 mese fa su fb
Arminda Armi Forse mi ha frainteso, io non sono contro alle regole quando hanno un senso . La mascherina la porto dal 21 maggio e rispetto il distanzianento sociale . Osservo che molta gente diventata schiava delle proprie paure e si aspetta che lo stato intervenga a regolamentare ogni situazione. Io non conosco la realtà in Portogallo , ma in Spagna le regole sono molte dure. Qui alla sera dopo le 22 non si può uscire fino alle 6.00 di casa, i ristoranti sono 3 settimane che sono chiusi , a Madrid sono confinati , proibito fumare per stade frequentate ecc ecc. Nonostante tutte queste restrizioni ( molte assurde) i contagi si sono moltiplicati per 20 in poco tempo. Permette che uno possa dubitare sulla vera efficacia delle misure in vigore? Non da ultimo ho mia suocera 85enne positiva e come può immaginare non va in discoteca e nemmeno utilizza i trasporti pubblici , ma che da marzo porta la mascherina.
Tizy Ro-Gen 1 mese fa su fb
Arminda Armi Io sono una di quelle che ha rispettato le regole e come me la grande maggioranza degl`italiani. E adesso abbiamo più contagi di prima e un`economia sempre piu devastata.Mi spiace ma ora mi vengono molti dubbi e se vermamente servono a qualcosa.
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Tizy Ro-Gen non tutti avevano mascherine e molti sotto jl naso e punto dolenti i trasporti
Tizy Ro-Gen 1 mese fa su fb
Ivana Kohlbrenner Guardi che in Lombardia la gente è stata molto scrupolosa e attenta. I trasoorti pubblici sono stati potenziati, Se vogliamo esseri sicuri al 100% , dovremmo tutti stare a casa. Ormai nella mia zona molti commerci non apriranno più e questa gente dovrà pure mangiare non crede?
Sara Wyden 1 mese fa su fb
Su inchiesta, o uno di quelli, parlavano delle statistiche e di come in primavera l'aumento dei casi era nello stesso momento in cui le mascherine erano state rese obbligatorie.. Spiegavano cosa si crea nelle mascherine (muffe, batteri ecc) di come si toccano, mettono e di come fossero una probabile causa di contagio. Del resto vedo un sacco di persone con mascherine messe a cz, sfilacciate del tipo "uso e riuso", senza contare di come facciano sentire più falsamente sicuri
Daniela Gian 1 mese fa su fb
Sara Wyden le mascherine hanno senso e servono ma non sono la soluzione a tutto e servono (perché sì, servono!) ma bisogna saperle "gestire" e per "gestire" intendo sapere quando e come metterle, come tenerle, come toglierle, cosa fare una volta tolte...altrimenti è vero, prevale il senso della falsa sicurezza e si rischia di fare peggio che non indossandola.
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Sara Wyden ..non tutti hanno il cervello lo si vede dai commenti
Sara Wyden 1 mese fa su fb
Ivana Kohlbrenner il problema è che una buona parte le usa in maniera scorretta. Mi chiedo cosa succederà ora che vanno messe pure all'aperto 😑
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Sara Wyden vero ..non le cambiano xche si devono pagare ....le usano xche obbligati ...ma senza dare il giusto valore
Viviana Colombo 1 mese fa su fb
Che i numeri peggiorino di giorno in giorno lo vediamo da soli. La domanda è: cosa avete intenzione di fare?🤔
Manuela Guarneri 1 mese fa su fb
Viviana Colombo 😴
Daniela Gian 1 mese fa su fb
Viviana Colombo meglio ancora: "cosa abbiamo intenzione di fare noi, nel quotidiano, in aggiunta e indipendentemente da voi?"
Viviana Colombo 1 mese fa su fb
Daniela Gian sarei pure d'accordo ma vediamo gli effetti dei continui appelli alla responsabilità personale... È da marzo che evito di stare con troppa gente, uso la mascherina in ogni luogo chiuso, mi igienizzo le mani e mantengo le distanze. Più di così personalmente non posso fare.
Daniela Gian 1 mese fa su fb
Viviana Colombo la capisco ma il vero problema, il più grande è che non solo lei ma TUTTI dovremmo tenere presente cos'è la corresponsabilità e agire di conseguenza. Cosa che purtroppo non avviene e, in una situazione come quella odierna, se il buon senso non è condiviso, serve a poco anche per chi lo ha.
Viviana Colombo 1 mese fa su fb
Daniela Gian purtroppo lo so 😔
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Viviana Colombo molti non hanno fatto nulla e faticano pure ora a capire soprattutto ora saltano .. distanza ...gnucchi
joe69 1 mese fa su tio
Speriamo, anche perché i tempi dei giochetti di potere, giochetti politici, per coprire sempre gli interessi economici delle lobby e/o di bacino elettorale ecc... di questo o quell'altro partito, devono finire... Siamo in una situazione straordinaria, NUOVA, mai vissuta dalla nostra generazione. basta pure con le contrapposizioni tra gruppi di pensiero, negazionisti, pseudo scienziati ecc... DOBBIAMO RESTARE UNITI E TIRARE FUORI LE P...LE. Basiamoci sulla SCIENZA, ma quella vera però, nn sulla pseudo scienza dell'ultima ora o di comodo... articoli postati e ripostati presi da quello o da quell'altro, da FB O ALTRO... a tutti farebbe piacere che nn esistesse il covid, ma PUTROPPO esiste ed è innegabile. Penso che via via che passano i giorni e gli ospedali si riempiono materialmente, nn lo si può più negare!!! Anche la stupidata dei mega guadagni OSPEDALIERI DI 1200 fr al giorno x ogni malato covid, tutti gli interventi persi da parte degli ospedali valgono 10 volte di più... ricordiamoci che, in teoria, ogni malato covid in cure intensive, deve essere seguito da 4 infermieri e un medico, H24.... e questi infermieri e medici devono essere pagati, pertanto 1200 fr nn sono nulla.... un ospedale che dovesse fare solo malati covid per un anno (solo quelli), andrebbe in bancarotta!! Pertanto nn vedo il guadagno ospedaliero... Buona giornata a tutti
Omarc 1 mese fa su tio
@joe69 sono pienamente d'accordo! ottimo commento
tartux 1 mese fa su tio
@joe69 Son d'accordissimo, inoltre se vediamo gente che diffonde notizie false bisogna subito rispondere e smentirle. Basta parlare del "lascia perdere é come combattere contro i muli a vento" perché invero se non si risponde, se non si lotta alla disinformazione essa dilanga ancora di più.
Daniela Giudici 1 mese fa su fb
Amir 1 mese fa su tio
Come si fa in Svizzera a rispettare il distanziamento sociale quando 70% della popolazione vive in condominio e usa una lavatrice per lavare la biancheria ?
Heinz 1 mese fa su tio
@Amir La lavatrice cosac'entra in tutto questo?
tartux 1 mese fa su tio
@Amir Si disinfettano i pulsanti e la lavatrice prima e dopo averla usata, in alternativa ci si disifentta le mani prima e dopo.
Davide Pereira 1 mese fa su fb
Se nonostante le misure e le restrizioni non si ottengono risultati, porsi qualche domanda sul efficacia delle stesse? Pure altrove dove sono adottate da MESI ... E mi raccomando, mercoledì date il colpo di grazia alle attività e a migliaia di lavoratori non tutelati 😥
Nuanda 1 mese fa su fb
Davide Pereira infatti, le altre nazioni dimostrano come queste misure non servano a nulla, eppure vanno avanti convinti di si e sempre rincarando la dose...
Pamela Crivelli 1 mese fa su fb
Davide Pereira xche queste x voi sono restrizioni? Mi dispiace ma ci vuole il polso duro .... !
Davide Pereira 1 mese fa su fb
Lo sono quanto basta per affossare tantissime attività!
Sandra Rezzonico 1 mese fa su fb
Davide Pereira io penso che se ognuno di noi avesse un pizzico di dovere civico verso gli altri, un po' di cuore in più per le persone a rischio, anziane ma anche oncologiche, immunodepresse o con malattie croniche, seguendo semplicemente le regolette che ci hanno richiesto, senza fare i capricci come bambini dell'asilo ribelli, tutto andrebbe benissimo e si potrebbe non dico debellare il virus ma almeno controllarlo in modo da non ammalarsi tutti insieme facendo quasi crollare il sistema sanitario...
Davide Pereira 1 mese fa su fb
Condivido. Ma sollevo dubbi sull’efficacia appunto delle misure, anche vedendo come non funzionano anche dove sono state adottate già da mesi. Misure che oltre a non contare e ridurre i contagi, vedono aumentare il numero di imprese in difficoltà, e di conseguenza laboratori e famiglie, senza che lo stato dia loro sostegno.
Nuanda 1 mese fa su fb
Pamela Crivelli certo che sono restrizioni, e dimostrato che queste non servono a nulla se ne vogliono comunque imporre altre che non serviranno a nulla, se non a portare ad una crisi senza precedenti? Cosa vuol dire “ polso duro”? Chiudere tutto? E chi paga? I soldi stanno finendo, ed in alcuni posti sono già finiti... A cosa serve chiudere i ristoranti alle 18 come in Italia o alle 22 /23? Se temi che queste attività veicolino il contagio (cosa assurda) imponi loro la chiusura... ma se poi la imponi devi pagare mentre adottando mezze misure come Stato non sei tenuto a dare indennizzi perché di fatto possono aprire!
Elviana Ella 1 mese fa su fb
Davide Pereira bravo
Davide Pereira 1 mese fa su fb
Come giustamente ha detto, tutto è riassumibile in “se imponi la chiusura devi pagare. Mentre adottando mezze misure non sei tenuto a dare indennizzi perché di fatto possono aprire” Ma intanto terrorizzi la gente, raccomandi di non uscire, e di mezzo ci va moltissima gente purtroppo
Elisabetta Farolfi 1 mese fa su fb
Nuanda sono d’accordo. Certe disposizioni sembrano proprio delle foglie di fico.
Jose Manuel Feijoo Fariña 1 mese fa su fb
Davide Pereira l'effetto delle misure si vede 10-15 giorni dopo che sono state messe in atto, eventualmente, il problema è che sono state implementate troppo tardi, e ora si rischia di dover ricorrere ad un altro lock down (totale o parziale che sia) per rimediare al ritardo...
Pamela Crivelli 1 mese fa su fb
Convinti voi....! So solo che se qua non fanno qualcosa sarà sempre peggio ... dopo si che bisognerà chiudere tutto xche saranno tutti ammalati! Quindi come la mettiamo? Credo che prevenire, anche se ormai è tardi, è meglio che curare! volete che non si faccia nulla? Che si vada avanti come se nulla fosse ? Non arriveremmo a fine novembre, dopo si che si piangerà, ma x tutto però!
Davide Pereira 1 mese fa su fb
Jose Manuel Feijoo Fariña Ma appunto dove sono in atto da mesi non è cambiato nulla. Comunque a questo punto quasi ci spero. Per chi ha in attività sarebbe il male minore in quanto in tal caso lo stato dovrebbe garantire qualcosa! Mentre lasciandoti la possibilità di stare aperto, pur sapendo che non lavori, di fatto se ne lavano le mani. Ad esempio, se per sfortuna finissi in quarantena, oltre a dover chiudere l’attività per 10 giorni, non ho diritto a nemmeno 5 centesimi... e come me tanti altri sono nella medesima situazione
Turboliberismo Shitposting 1 mese fa su fb
Pamela Crivelli ma tutti ammalati chi??
Susy Agustoni 1 mese fa su fb
Turboliberismo Shitposting Superficialità e moooolta direi! Vabbè!
Jose Manuel Feijoo Fariña 1 mese fa su fb
Susy Agustoni eh... Ma hai visto che pagina ha messo su questo qua? Che ti aspettavi..?
Daniela Gian 1 mese fa su fb
Davide Pereira il problema è che anche laddove alcune misure sono state prese da mesi esistono quelli che "pecore svegliatevi, siete vittima del sistema, di Bill Gates, Big Farma, dittatura ecc ecc" ed ecco che allora quelle misure diventano solo panacee, sicuramente non la Soluzione (volutamente maiuscolo) dei guai. In un mondo ideale fatto di gente dotata di un pizzico di rispetto per il prossimo ma soprattutto di buon senso e capacità di valutazione, quelle norme non sarebbero neanche state introdotte. Non tutte almeno. In un mondo ideale non ci sarebbe poi la gara a chi introduce più restrizioni, più o meno sensate o inutili. In un mondo ideale però... Leggendo i vari commenti ma anche solo guardando le fb reaction ad alcuni di questi commenti, è evidente che siamo lontanissimi da questa condizione di idealità e quanto sta accadendo ora (e che accadrà nel futuro prossimo) ce lo ricorda e ce lo ricorderà. Chi ha almeno un po' di onestà intellettuale lo riconoscerà, gli altri continueranno con il solito scaricabarile, le accuse, le frasi fatte, gli insulti.
Patrizio Beccarini 1 mese fa su fb
Davide Pereira i risultati, come lo era in primavera, si vedono dopo 15/20 giorni da quando vengono adottate le restrizioni... L efficacia delle stesse è scientifica se non logica, se non ce contatto tra le persone il virus non si può passare oltre che vi sia la prova scientifica è logico..
Gabrielle Marie Trautmann Zenoni 1 mese fa su fb
Davide Pereira e quello che vogliano .
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Davide Pereira ora si vedono le mascherine si ma sai una cosa le distanze un po tanto meno mah ...
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Sandra Rezzonico é utile per tutti non solo per gli anziani, gli immunodepressi, i malati oncologici o altri, quello che dimenticano sempre di specificare é che il covid puo' colpire tutti
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Nuanda prima di tutto l'Italia che ha mantenuto le mascherine anche in estate al chiuso e aveva delle regole piuttosto restrittive per i locali, sarà un caso ma al momento é il paese europeo con meno casi, per quanto riguarda le misure restrittive introdotte da ieri é abbastanza elementare capire che i risultati si vedranno tra 3 settimane, certo che se non inizi neanche a prenderre provvedimenti la vedo dura.
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Nuanda ed é esattamente quello che sta succedendo qui, nessuna restrizione cosi non devono pagare ma le attività falliscono lo stesso, perché il secondo messaggio é non uscite
Nuanda 1 mese fa su fb
Raffaella Norsa anche in Francia le mascherine sono sempre state obbligatorie al chiuso, anche durante l’estate... eppure non mi pare sia servito. Per il resto a livello di gestione chiusure / indennizzi è una vergogna un po’ ovunque credo.
Anita Boscacci 1 mese fa su fb
Sandra Rezzonico 👍
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Nuanda In Francia le mascherine sono diventate obbligatorie al chiuso dal 1 agosto, non prima, e comunque i casi che abbiamo adesso non sono riconducibili a quest'estate ma, come era stato preventivamente dichiarato dai virologi, in autunno, tornando al chiuso, con la ripresa delle scuole, del lavoro ecc. ecc. ci sarebbero stata la seconda ondata. La Francia da una settimana ha messo il coprifuoco alle 21 e l'Italia alle 18 da ieri, se ci saranno effetti positivi si vedranno tra minimo 3 settimane
MrBlack 1 mese fa su tio
Quindi arriverà l’obbligo delle mascherine negli uffici. Ma finché i contagi non vengono contrastati seriamente, vedi partitelle a scuola durante le ricreazioni e gruppi prima e dopo scuola, gruppi fuori dai bar in piedi vicini vicini, il virus arriverà comunque nelle famiglie. Prima di prendere decisioni forti bisognerebbe prendere quelle meno impattanti e farle rispettare. Ah già...in questi mesi non hanno avuto il tempo di posare le basi legali per le multe. Quindi chi non vorrà seguire le regole potrà farlo senza rischiare nulla? Mah...
Pamela Crivelli 1 mese fa su fb
...infatti l hai detto tu ...in meno di un mese siamo passati da una situazione tranquilla a questi numeri....ma cosa avete fatto nel frattempo ? Un piffero di nulla..stare a guardare e basta.... ma da chi cacchio siamo governati ? Ed avete paura a prendere decisioni ..ma stiamo scherzando?? !!
Elisabetta Farolfi 1 mese fa su fb
Pamela Crivelli dovremmo però anche chiederci “che cosa abbiamo fatto noi”.
Manuela Guarneri 1 mese fa su fb
Elisabetta Farolfi giusto, sia noi che loro siamo chiamati ad assumerci le nostre responsabilità
Daniela Gian 1 mese fa su fb
Elisabetta Farolfi considerazione perfetta
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Pamela Crivelli qualche decisione è stata fatta ma erano in ritardo ....nuovamente ..inutile sottolinearlo quando son partiti i contagi era tardi e difatti quelli che si erano già contagiati ora salta fuori ...e poi ho notato che ora con le mascherine la gente non tiene le distanze ..ma sem propi gnucc
Şerife Vurşan 1 mese fa su fb
❤❤❤❤😡💐
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-12-01 19:41:44 | 91.208.130.86