Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA / ITALIA
2 ore
I figli alla scuola privata di Zurigo, ma vogliono le norme italiane
Un gruppo di genitori si è rivolto a Repubblica per denunciare l'applicazione delle misure del Cantone anziché del Dpcm
FOTO
VALLESE
6 ore
Si stacca una valanga sopra Nendaz: un morto e un ferito
La grossa slavina ha travolto una guida alpina e uno dei suoi clienti. Stavano sciando fuori-pista.
SVIZZERA
7 ore
I Verdi approvano il piano climatico (da casa)
L'assemblea dei delegati ha pure deciso di dire «tre volte no» ai temi in votazione il prossimo 7 marzo.
FOTO
BERNA
8 ore
Corona-scettici scacciati dalla polizia
Un centinaio di persone si è ritrovato su Piazza federale per protestare contro le misure imposte dal Governo.
VIDEO
ZUGO
9 ore
Attorno alla polizia che balla "Jerusalema" scoppia la querelle
C'è chi ha accusato la Cantonale di non avere i diritti per la clip diventata virale
SAN GALLO
12 ore
Sei anni di carcere al rapinatore mascherato
Tra il 2016 e il 2019, il 27enne aveva colpito nove volte in banche e distributori di benzina della Svizzera orientale.
SVIZZERA
12 ore
Quei giovani rampanti diventati milionari vendendo FFP2 (inutilizzabili) all'esercito
E facendole pagare anche 9.90 l'una. Le ultime novità da un caso di cui si parla poco e che imbarazza Berna
ZURIGO
13 ore
Beccato con un chilo e mezzo di coca nello zaino
Un 23enne lettone, giunto in Svizzera con un volo dal Brasile, è stato fermato all'aeroporto di Zurigo-Kloten.
ZURIGO
14 ore
«Per sostenere l'economia più aperture domenicali dei negozi»
Da farsi a ridosso di Natale 2021, è la proposta di recuperare quelle "saltate" l'anno scorso di Carmen Walker Späh
GRIGIONI
15 ore
Fra hotel e scuole di sci, a St. Moritz previsti nuovi tamponi a tappeto
A partire da lunedì prossimo, l'obiettivo è essere sicuri che la variante britannica non si sia diffusa nel comune.
GLARONA
16 ore
Una frittura finita malissimo
Momenti di panico a Oberurnen dove una famiglia è stata costretta a rifugiarsi sul balcone dopo un incidente in cucina
SVIZZERA
16 ore
La pandemia pesa su AutoPostale che perde il 25% dei passeggeri
E circa 50 milioni di franchi nel solo 2020, i mesi più interessati dal calo sono quelli primaverili
VALLESE
16 ore
Tragedia fuori pista a Saxon, morto uno sciatore 23enne
Il ragazzo si trovava con un amico sui pendii questo venerdì ed è stato sorpreso dal crollo di un blocco nevoso
SCIAFFUSA
17 ore
All'asilo con la mascherina? L'obbligo è durato poco
Ma i docenti che rientrano in una categoria a rischio devono indossare protezioni ultrafiltranti del tipo FFP2
VALLESE
1 gior
Cede un cornicione di neve: morta una guida alpina
L'incidente si è verificato in Vallese. La vittima è un 56enne della regione
SVIZZERA
1 gior
Beny Steinmetz condannato a cinque anni di carcere
Il magnate è stato riconosciuto colpevole di corruzione di pubblici ufficiali stranieri in Guinea e falsità in documenti
SVIZZERA
1 gior
Il lockdown si fa sentire sui conti di Amag
Complessivamente sono state vendute 71'290 auto, oltre a 8315 altri veicoli
SVIZZERA
1 gior
Miliardario vaccinato: Hirslanden si scusa coi cittadini
Il CEO in una lettera: «Abbiamo sottovalutato il potere simbolico della somministrazione a un paziente facoltoso»
SVIZZERA
1 gior
Politecnici obbligati a lanciare una campagna contro le molestie
A Zurigo erano già stati presi provvedimenti in merito
SVIZZERA
1 gior
I piloti Edelweiss accettano le misure di risparmio
La filiale di Swiss potrà risparmiare fino al 20% sul monte stipendi per il personale della cabina di pilotaggio
SVIZZERA
1 gior
Test per gli asintomatici? Li pagherà la Confederazione
Il Consiglio federale propone che i cantoni effettuino test preventivi nelle cerchie di persone a rischio
SVIZZERA
1 gior
Le nuove varianti sono sempre più diffuse in Svizzera
Oggi le autorità sanitarie federali sono a conoscenza di 674 casi (ieri erano 582)
SVIZZERA
1 gior
Il 4% delle reclute è positivo al coronavirus
Tutti i giovani che negli scorsi giorni sono entrati in servizio sono stati sottoposti al test
SVIZZERA
1 gior
La task force Covid-19 cambia pelle
Ci sono state una dozzina di dimissioni da quando l'organo è stato istituito nel marzo 2020
SVIZZERA
1 gior
Telelavoro, il piede del virus sul pedale di una rivoluzione già in corso
Vantaggi, svantaggi, stress, produttività. La pandemia ha accelerato i cambiamenti nel mondo del lavoro
SVIZZERA
1 gior
Un altro caso di aviaria sul lago di Costanza
Le autorità ordinano ulteriori misure per proteggere il pollame
VALLESE
1 gior
Penuria di vaccini in Vallese
Il cantone romando non riceverà rifornimenti fino a inizio febbraio.
SVIZZERA
1 gior
«42 reazioni avverse al vaccino»
Il dato è stato comunicato da Swissmedic: in Svizzera per ora sono state vaccinate quasi 170'000 persone.
SVIZZERA
1 gior
Altro calo dei contagi in Svizzera
Nelle ultime 24 ore sono pure state ospedalizzate 92 persone.
FOTO
BERNA
1 gior
Cinquanta vitelli morti in un incendio
Il rogo è divampato la scorsa notte in una fattoria di Cortébert.
FOTO
GRIGIONI
1 gior
Uno schianto in mezzo alla bufera
Uno scontro frontale sul Passo del Bernina ha provocato il ferimento di una donna ieri sera.
SVIZZERA
1 gior
Bambini in affidamento: bisognerà ascoltare la loro opinione
In Svizzera sono circa 18mila i bambini con genitori affidatari. Che ora avranno diritto anche a"una persona di fiducia"
GINEVRA
1 gior
Investito da una moto, muore pedone di 83 anni
Il centauro è rimasto gravemente ferito ma la sua vita non è in pericolo
SVIZZERA
1 gior
Armi nucleari: trattato di proibizione in vigore senza la Svizzera
L'accordo vieta l'uso, lo sviluppo, la produzione, i test. Ma anche di assistere chiunque in queste attività
SVIZZERA
1 gior
Quel box di sterilizzazione dell'aria che provoca danni a occhi e pelle
Richiamati i prodotti della Yves Swiss. Il problema si presenta solo sui vecchi modelli
BASILEA CITTÀ
1 gior
Protesta contro le banche, prosciolti gli attivisti di UBS
A luglio 2019 occuparono l'ingresso della banca. Ma il mese scorso UBS ha ritirato le denunce penali
SVIZZERA
1 gior
Quasi 170'000 svizzeri sono già stati vaccinati
Ticino esempio virtuoso: siamo sopra la media nazionale con 2,92 vaccinati ogni 100 abitanti (10'275 persone in totale)
SVITTO
1 gior
Investito da un'auto, gravissime ferite per un e-biker
Rischia di morire il 32enne vittima dell'incidente avvenuto ieri sea a Lachen.
SVIZZERA
1 gior
Profondo rosso per AutoPostale
La pandemia di coronavirus ha provocato un buco di 50 milioni di franchi nell'esercizio 2020.
SVIZZERA
1 gior
Covid e mercato immobiliare, il rischio bolla si sgonfia
Nell'ultimo trimestre del 2020 l'indice RERI si è fissato a 3,5 punti
SVIZZERA
1 gior
Sepp Blatter è in coma artificiale dopo un intervento al cuore
L'ex presidente della FIFA ha passato 4 settimane in un reparto di cure intense.
FRIBURGO
1 gior
Il minicircuito del piccolo astro del motocross deve essere raso al suolo
Il padre di Ryan Oppliger è infuriato. La pista allestita in casa non piace alle autorità.
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera teme le donne col burqa
Il 63% dei cittadini intende accettare l'iniziativa che chiede il divieto di dissimulazione del volto
SVIZZERA
2 gior
«In una crisi, i ricchi non valgono di più»
Immunizzato nonostante non soddisfacesse i criteri: fa discutere il caso del miliardario Johann Rupert
VAUD
2 gior
Focolaio in un albergo vodese
È stato scoperto in una struttura di Villars-Gryon: tredici dipendenti sono risultati positivi al coronavirus
TURGOVIA
2 gior
Johann Rupert già vaccinato, nonostante l'età
Il presidente di Richmond è stato immunizzato nonostante non soddisfacesse i criteri dell'UFSP.
SVIZZERA
2 gior
Scuola reclute azzoppata dall'obbligo di telelavoro
I problemi riscontrati questa settimana sarebbero dovuti al sovraccarico del sistema informatico gestito da Ruag.
SVIZZERA
2 gior
FFP2, chirurgiche, in tessuto: quale scegliere?
Come indossare correttamente la mascherina? E per quanto tempo? Qual è la più efficace?
SVIZZERA
2 gior
Da domani i dati cantonali sul numero di vaccinati
Dovevano già essere disponibili da qualche giorno, ma ci sono stati alcuni problemi tecnici
SVIZZERA
26.10.2020 - 12:590
Aggiornamento : 18:38

Berset visita il CHUV: «La situazione è critica»

Il Consigliere federale promette nuove misure: «Potrebbero restare a lungo, dobbiamo valutarle attentamente».

Berset lancia pure un appello alla popolazione: «Utilizzi tutti i mezzi e le misure per tenere sotto controllo la pandemia. Disinfettanti e mascherine devono far parte della vita quotidiana di tutti».

LOSANNA - «I numeri peggiorano di giorno in giorno. La situazione è critica». È un Alain Berset profondamente preoccupato quello che oggi ha fatto visita all'ospedale universitario di Losanna (CHUV). La situazione epidemiologica elvetica - come confermano anche i numeri relativi alle ultime 72 ore nelle quali si sono registrati 17'440 casi, 259 ricoveri e 37 decessi - si sta infatti deteriorando rapidamente. «L'aumento è ormai esponenziale. I casi raddoppiano quindi ci aspettiamo che anche i ricoveri nei prossimi giorni raddoppieranno».

La Svizzera è passata in meno di un mese da una situazione tranquilla a una catastrofica. «Siamo tra i Paesi messi peggio a livello europeo», commenta il ministro della salute. «Dobbiamo fare tutto il possibile per evitare il sovraccarico e il conseguente tracollo del sistema sanitario». Un sistema che già attualmente, come dimostrano le difficoltà vissute all'HUG di Ginevra e all'Ospedale cantonale vallesano, è già vicino alla saturazione. E anche nel canton Vaud, nonostante un sistema ospedaliero estremamente solido, il rischio di avere in futuro una mancanza di posti letto è reale. «Per ora i pazienti possono ancora essere presi a carico», ha precisato la consigliera di Stato vodese Rebecca Ruiz, sottolineando però che «il rischio saturazione dei reparti è dietro l'angolo». «Il solo modo per tenere sotto controllo la situazione è limitare il numero dei nuovi casi», le ha fatto eco Berset. 

Contagi che come precisato dal Consigliere federale, nella maggior parte dei casi avvengono nella sfera privata. Per questo bisogna prestare la massima attenzione ai contatti ravvicinati e mettere in pratica le misure di distanziamento sociale e d'igiene. «La popolazione - sottolinea Berset - deve utilizzare tutti i mezzi e le misure disponibili per tenere sotto controllo la pandemia. Disinfettanti e mascherine devono far parte della vita quotidiana di tutti noi».

Durante la sua visita al CHUV, il Consigliere federale ha pure promesso nuove misure che verranno comunicate mercoledì: «Le stiamo valutando con enorme attenzione, visto che queste decisioni potrebbero rimanere in vigore per molto tempo. Ieri sera ho parlato con Martin Ackermann della task force. Il Consiglio federale prende sul serio le raccomandazioni della scienza ». Intanto Berset - concludendo il suo intervento dal CHUV - ha di nuovo lanciato un appello a tutte le aziende: «Chi può reintroduca definitivamente l'home office». 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Giulia Cichello 2 mesi fa su fb
Buonanotte🙄
Moga 2 mesi fa su tio
Questo fa a gara con Cassis per il più corrotto dei consiglieri federali
Luciano Leo 2 mesi fa su fb
Io non capisco !!! abbiamo il costo sanitario procapite tra più alti al mondo, con un servizio sanitario all’avanguardia, tuttavia nn capisco perché abbiamo così pochi posti letto per cure acute tra i paesi dell’OCSE. La nostra sanità con le risorse a disposizione dovrebbe essere un vantaggio per il sistema paese e invece si sta dimostrando l’anello debole in questo periodo di pandemia. Una chiara sconfitta della politica.
Arianna Martelletti 2 mesi fa su fb
Chiudete le frontiere ai frontalieri
Daniela Gian 2 mesi fa su fb
Arianna Martelletti gli italiani sono d'accordo! Nella direzione opposta però e tra i frontalieri, naturalmente, è incluso anche quel 20% circa del personale sanitario ticinese formato da medici e infermieri italiani.
Viperus 2 mesi fa su tio
Continuate a favorire l'economia...per forza che poi i contagi crescono. Bisogna chiudere e bloccare tutto.
Don Quijote 2 mesi fa su tio
@Viperus Mi troveresti d'accordo a patto di non dare lo stipendio a nessuno, così siamo sicuri di non favorire l'economia e tantomeno i parassiti e l'ipocresia.
Orlando Milva De Maria 2 mesi fa su fb
Buffone corrotto
Ombretta Magliani 2 mesi fa su fb
Obbligate le mascherine anche nelle scuole medie
Tiziana Carrara 2 mesi fa su fb
I POSITIVI SENZA SINTOMI NON POSSONO TRASMETTERE IL VIRUS !! https://www.facebook.com/Dott.FabrizioFresta/videos/803146997113315/
Sonia Macchi 2 mesi fa su fb
Le capre senza neuroni possono condividere fuffa però. Non ascolti nemmeno i video che condividi. Non è quello che dice Palù.
Tiziana Carrara 2 mesi fa su fb
Ti farei il disegno per farti capire ma nn ho tempo! Prima o poi ci arriverai.... 🙄
Sonia Macchi 2 mesi fa su fb
Io invece ti faccio lo spelling se vuoi: nel video Palù non dice che gli asintomatici non possono trasmettere il virus. Anzi, il realtà dice il contrario, ma che ovviamente non tutti lo sono a prescindere, dipende dalla carica virale. Forse dovresti prestare più attenzione a quello che condividi.
Fabio Bernasconi 2 mesi fa su fb
Se le misure non servono allora non prendiamone... altrimenti oltre la beffa anche l'inganno...
Ornella Orny Silvanti 2 mesi fa su fb
esatto. Dover mettere la mascherina anche all aperto a zone secondo me rende ancora più difficile il corretto utilizzo ....senza parlare dei kg di rifiuti!
Eros Colombini 2 mesi fa su fb
o fanno un lokdown come si deve, e si riparte o se no andiamo avanti così, gli ospedali hanno già dato l'allarme
Eros Colombini 2 mesi fa su fb
GRANDE come la Lombardia è la peggiore d'Europa, SONO TROPPI SARÀ UNA CATASTROFE SE NON CHIUDONO
Technics 2 mesi fa su tio
Bisogna chiudere di nuovo tutto, ad eccezione dei servizi primari. Non ha alcun senso chiudere ristoranti e bar alle 22.00; il virus non circola tra le 06 e le 22.00?? Bisogna prendere come esempio Israele: hanno attuato un lockdown generale per oltre un mese ed oggi cominciano a raccogliere i frutti della loro fatica. Contagi e morti in netto calo. Svegliamoci e chiudiamo tutto prima di dover vedere gente morta fuori dalla porta dei nosocomi.
Massimiliano Stoob 2 mesi fa su fb
io non credo
Sonya Mora 2 mesi fa su fb
Si da voi per forzaaaaa mica eravate quelli del nooooo non si chiude nooooo x mascherine al chiuso noooooo per il rispetto della salute e ora troppo facile così fate macello e ora pagano gli altri !!!!!!!!!!!! 😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😡😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪😪
Andrea Dell'Agnese 2 mesi fa su fb
https://www.msn.com/it-it/notizie/italia/covid-niente-tamponi-per-gli-asintomatici-la-proposta-delle-regioni-e-le-regole-gi%c3%a0-in-vigore/ar-BB1aoTlc?ocid=sf2
pillola rossa 2 mesi fa su tio
Come mai dopo 10 giorni di mascherina obbligatoria ancora non si migliora?
Sylvie Knuchel 2 mesi fa su fb
Vergognoso
Gimmi 2 mesi fa su tio
Siamo purtroppo solo all'inizio della seconda ondata,e gli ospedali sono gia' in affanno? Poveri noi!!con tutto quello che paghiamo di cassa malati!!
BRA_Zio 2 mesi fa su tio
@Gimmi È il mio pensiero. Dalla grande crisi di primavera dicevano che si voleva imparare. In quel momento era difficile, bisognava affrontare un virus nuovo, inventare, avere posti letto, personale a disposizione, organizzazione... Sono passati mesi, mezz anno. Cos è cambiato? Nella ricca Svizzera, in tutta Europa ci sono 10 letti di terapia intensiva in più? Personale preparato in più? Per turni più leggeri? Sicuri? Credo, sono sicuro.. il Nulla. Deserto. E ci dicono sia pericoloso sto virus. Ma ora, appena iniziata la seconda ondata gli ospedali sono già pieni. Infermieri oberati, stanchi. Come è possibile? Le case malati dove sono? Me lo chiedo da aprile. Mi hanno mandato un piccolo sapone igienizzante ? Una mascherina? Zero. Vergogna. Tutti.
Tenero72 2 mesi fa su tio
questo é quello che succede quando si apre il pollaio
Flavio Boffi 2 mesi fa su fb
Qui non serve più il bla-bla-bla, qui servono interventi da parte della Confederazione, sempre se non 😴😴😴😴😴😴😴
TheOsage 2 mesi fa su tio
Indossare queste mascherine chirurgiche o altre di stoffa, è come se andassimo in guerra con i forconi. Sia per come vengono portate, ma soprattutto perché non proteggono al 100%. Quindi a volte mi sembra che ce le fanno indossare, non tanto per non infettarci, ma per prendere il virus in maniera scaglionata. Ma sicuramente mi sbaglio.
joe69 2 mesi fa su tio
@TheOsage Infatti ti sbagli, ovvio che al 100% nn proteggono, ma fanno una barriera fisica ai droplet o più comunemente detti: sputazzi... ;-) nn esiste nulla che protegge al 100%, ma aiutano se usate nella maniera giusta, insieme al lavaggio delle mani (fatto in ordine, e nn 3 secondi senza sapone) o disinfezione con gel o alcool. Poi sul fatto che servano abbiamo la dimostrazione quotidiana e palese, come si proteggono i medici e infermieri in questo momento al pronto soccorso, in ambulanza ecc.?? Hanno tutti la semplice ma utile mascherina chirurgica, nn penso siano tutti scemi da rischiare la vita tutti i giorni, se nn servissero nn la metterebbero, visto la scomodità.... ma la grande utilità;-) ,anxhe perché, senza mascherina, tanti medici o infermieri sarebbero già deceduti da tempo, visto la grande esposizione con malati covid, dopo... è anche vero che putroppo ne sono morti , ma la maggior parte si è contagiata x disattezione, causa stress , stanchezza o mancanza di protezione adeguata ... a livello di percentuale e calcolando tutte le esposizioni avute, è bassissima.. .se nn avessero avuto mascherina e altro... inmaginati. B serata a tutti
spank77 2 mesi fa su tio
@TheOsage Lo scopo è mantenere l andamento del grafico il più "piatto" Possibile per avere i mezzi per curare in modo ottimale chi necessita di cure intermedie o intense. Perché se non puoi curare in modo ottimale chi necessita di un ricovero (anche non Covid) le conseguenze "statistiche" Sono chiare.
Stefano Onofri 2 mesi fa su fb
«Siamo tra i Paesi messi peggio a livello europeo», commenta il ministro della salute
matrix61 2 mesi fa su tio
Le fanno le autopsie per sapere se sono morte di covid?
Turboliberismo Shitposting 2 mesi fa su fb
In Argentina hanno un lockdown di 31 settimane e l'unica cosa che hanno ottenuto è far sprofondare il paese ancor di più nella miseria. Virus sempre presente, come ovunque.
Del Tetto Gianni 2 mesi fa su fb
Turboliberismo Shitposting se si rispettavano le regole e non ci sono teste di fi9a come te non si arrivava al punto di fare 31 settimane di lockdown
Jimmy Meier 2 mesi fa su fb
Ma tutti quelli che criticano non si ancora sono resi conto che anche nei paesi dove vigono norme più severe la situazione è critica o peggiore della nostra ?
Tizy Ro-Gen 2 mesi fa su fb
Infatti , noi in Italia sono sei mesi che portiamo mascherine e molte altre restrizioni. Dove vivo io gli ospedali sono al collasso.
Pamela Crivelli 2 mesi fa su fb
Jimmy Meier siamo il paese tra i peggiori purtroppo ora...! Qua molte persone non hanno mai seguito le regole ...si sentono immuni a tutto ciò...intanto però grazie anche a questi personaggi siamo in questa situazione .
Jimmy Meier 2 mesi fa su fb
Pamela Crivelli Le assicuro che ci sono paesi dove ci sono regole severe ( e multe) e la situazione ê molto più critica. Forse ci si dovrebbe invece chiedere se le norme sia veramente efficaci.Dimenticavo io vivo in Spagna e le posso assicurare che qui la gente segue le regole , ma abbiamo gli ospedali pieni
Davide Pereira 2 mesi fa su fb
Tizy Ro-Gen a maggior ragione sorgono dubbi sull’efficacia delle misure 😥
Pamela Crivelli 2 mesi fa su fb
Anche in Spagna hanno perso tempo già quest estate permettendo comunque ai turisti di recarsi in ferie anche se i casi aumentavano già allora!
Jimmy Meier 2 mesi fa su fb
Pamela Crivelli i turisti sono 2 mesi che sono tornati a casa....
Pamela Crivelli 2 mesi fa su fb
Però prima hanno portato dentro e fuori il virus! Guarda poi te!
Arminda Armi 2 mesi fa su fb
Jimmy Meier Anche io vivo all estero ( Portogallo ) ed anche qui ci sono regole + severe che in Svizzera, e anche multe . Ma la situazione non è peggiore che in Svizzera o in Spagna . Dunque cosa vogliamo dimostrare ? Il fatto è , che il comportamento individuale è responsabile per la diffusione del virus . Le regole da sole non bastano , ci vuole + rispetto di queste regole , se te ne "sbatti" , o sei superficiale nel rispetto delle direttive emanate , il virus si diffonde ... Se sei rispettoso e rimani a casa ,quando non hai necessità di uscire per lavoro , per acquistare alimenti o medicinali, se rinunci di andare al ristorante o al bar quando c è troppa gente, se non vai a manifestazioni sportive, cinema ,teatri, discoteche, se mantieni il distanziamento , porti sempre la mascherina in presenza di altre persone , ti lavi spesso le mani , se disinfetti con alcool anche gli oggetti che usi e tocchi ecc. ecc. riduci la probabilità di essere contagiato. .Certo che bisogna pur vivere , ma meglio vivere con delle precauzioni e limitazioni temporali, che andare in cure intense per non aver mai seguito le regole .
Jimmy Meier 2 mesi fa su fb
Arminda Armi Forse mi ha frainteso, io non sono contro alle regole quando hanno un senso . La mascherina la porto dal 21 maggio e rispetto il distanzianento sociale . Osservo che molta gente diventata schiava delle proprie paure e si aspetta che lo stato intervenga a regolamentare ogni situazione. Io non conosco la realtà in Portogallo , ma in Spagna le regole sono molte dure. Qui alla sera dopo le 22 non si può uscire fino alle 6.00 di casa, i ristoranti sono 3 settimane che sono chiusi , a Madrid sono confinati , proibito fumare per stade frequentate ecc ecc. Nonostante tutte queste restrizioni ( molte assurde) i contagi si sono moltiplicati per 20 in poco tempo. Permette che uno possa dubitare sulla vera efficacia delle misure in vigore? Non da ultimo ho mia suocera 85enne positiva e come può immaginare non va in discoteca e nemmeno utilizza i trasporti pubblici , ma che da marzo porta la mascherina.
Tizy Ro-Gen 2 mesi fa su fb
Arminda Armi Io sono una di quelle che ha rispettato le regole e come me la grande maggioranza degl`italiani. E adesso abbiamo più contagi di prima e un`economia sempre piu devastata.Mi spiace ma ora mi vengono molti dubbi e se vermamente servono a qualcosa.
Ivana Kohlbrenner 2 mesi fa su fb
Tizy Ro-Gen non tutti avevano mascherine e molti sotto jl naso e punto dolenti i trasporti
Tizy Ro-Gen 2 mesi fa su fb
Ivana Kohlbrenner Guardi che in Lombardia la gente è stata molto scrupolosa e attenta. I trasoorti pubblici sono stati potenziati, Se vogliamo esseri sicuri al 100% , dovremmo tutti stare a casa. Ormai nella mia zona molti commerci non apriranno più e questa gente dovrà pure mangiare non crede?
Sara Wyden 2 mesi fa su fb
Su inchiesta, o uno di quelli, parlavano delle statistiche e di come in primavera l'aumento dei casi era nello stesso momento in cui le mascherine erano state rese obbligatorie.. Spiegavano cosa si crea nelle mascherine (muffe, batteri ecc) di come si toccano, mettono e di come fossero una probabile causa di contagio. Del resto vedo un sacco di persone con mascherine messe a cz, sfilacciate del tipo "uso e riuso", senza contare di come facciano sentire più falsamente sicuri
Daniela Gian 2 mesi fa su fb
Sara Wyden le mascherine hanno senso e servono ma non sono la soluzione a tutto e servono (perché sì, servono!) ma bisogna saperle "gestire" e per "gestire" intendo sapere quando e come metterle, come tenerle, come toglierle, cosa fare una volta tolte...altrimenti è vero, prevale il senso della falsa sicurezza e si rischia di fare peggio che non indossandola.
Ivana Kohlbrenner 2 mesi fa su fb
Sara Wyden ..non tutti hanno il cervello lo si vede dai commenti
Sara Wyden 2 mesi fa su fb
Ivana Kohlbrenner il problema è che una buona parte le usa in maniera scorretta. Mi chiedo cosa succederà ora che vanno messe pure all'aperto 😑
Ivana Kohlbrenner 2 mesi fa su fb
Sara Wyden vero ..non le cambiano xche si devono pagare ....le usano xche obbligati ...ma senza dare il giusto valore
Viviana Colombo 2 mesi fa su fb
Che i numeri peggiorino di giorno in giorno lo vediamo da soli. La domanda è: cosa avete intenzione di fare?🤔
Manuela Guarneri 2 mesi fa su fb
Viviana Colombo 😴
Daniela Gian 2 mesi fa su fb
Viviana Colombo meglio ancora: "cosa abbiamo intenzione di fare noi, nel quotidiano, in aggiunta e indipendentemente da voi?"
Viviana Colombo 2 mesi fa su fb
Daniela Gian sarei pure d'accordo ma vediamo gli effetti dei continui appelli alla responsabilità personale... È da marzo che evito di stare con troppa gente, uso la mascherina in ogni luogo chiuso, mi igienizzo le mani e mantengo le distanze. Più di così personalmente non posso fare.
Daniela Gian 2 mesi fa su fb
Viviana Colombo la capisco ma il vero problema, il più grande è che non solo lei ma TUTTI dovremmo tenere presente cos'è la corresponsabilità e agire di conseguenza. Cosa che purtroppo non avviene e, in una situazione come quella odierna, se il buon senso non è condiviso, serve a poco anche per chi lo ha.
Viviana Colombo 2 mesi fa su fb
Daniela Gian purtroppo lo so 😔
Ivana Kohlbrenner 2 mesi fa su fb
Viviana Colombo molti non hanno fatto nulla e faticano pure ora a capire soprattutto ora saltano .. distanza ...gnucchi
joe69 2 mesi fa su tio
Speriamo, anche perché i tempi dei giochetti di potere, giochetti politici, per coprire sempre gli interessi economici delle lobby e/o di bacino elettorale ecc... di questo o quell'altro partito, devono finire... Siamo in una situazione straordinaria, NUOVA, mai vissuta dalla nostra generazione. basta pure con le contrapposizioni tra gruppi di pensiero, negazionisti, pseudo scienziati ecc... DOBBIAMO RESTARE UNITI E TIRARE FUORI LE P...LE. Basiamoci sulla SCIENZA, ma quella vera però, nn sulla pseudo scienza dell'ultima ora o di comodo... articoli postati e ripostati presi da quello o da quell'altro, da FB O ALTRO... a tutti farebbe piacere che nn esistesse il covid, ma PUTROPPO esiste ed è innegabile. Penso che via via che passano i giorni e gli ospedali si riempiono materialmente, nn lo si può più negare!!! Anche la stupidata dei mega guadagni OSPEDALIERI DI 1200 fr al giorno x ogni malato covid, tutti gli interventi persi da parte degli ospedali valgono 10 volte di più... ricordiamoci che, in teoria, ogni malato covid in cure intensive, deve essere seguito da 4 infermieri e un medico, H24.... e questi infermieri e medici devono essere pagati, pertanto 1200 fr nn sono nulla.... un ospedale che dovesse fare solo malati covid per un anno (solo quelli), andrebbe in bancarotta!! Pertanto nn vedo il guadagno ospedaliero... Buona giornata a tutti
Omarc 2 mesi fa su tio
@joe69 sono pienamente d'accordo! ottimo commento
tartux 2 mesi fa su tio
@joe69 Son d'accordissimo, inoltre se vediamo gente che diffonde notizie false bisogna subito rispondere e smentirle. Basta parlare del "lascia perdere é come combattere contro i muli a vento" perché invero se non si risponde, se non si lotta alla disinformazione essa dilanga ancora di più.
Daniela Giudici 2 mesi fa su fb
Amir 2 mesi fa su tio
Come si fa in Svizzera a rispettare il distanziamento sociale quando 70% della popolazione vive in condominio e usa una lavatrice per lavare la biancheria ?
Heinz 2 mesi fa su tio
@Amir La lavatrice cosac'entra in tutto questo?
tartux 2 mesi fa su tio
@Amir Si disinfettano i pulsanti e la lavatrice prima e dopo averla usata, in alternativa ci si disifentta le mani prima e dopo.
Davide Pereira 2 mesi fa su fb
Se nonostante le misure e le restrizioni non si ottengono risultati, porsi qualche domanda sul efficacia delle stesse? Pure altrove dove sono adottate da MESI ... E mi raccomando, mercoledì date il colpo di grazia alle attività e a migliaia di lavoratori non tutelati 😥
Nuanda 2 mesi fa su fb
Davide Pereira infatti, le altre nazioni dimostrano come queste misure non servano a nulla, eppure vanno avanti convinti di si e sempre rincarando la dose...
Pamela Crivelli 2 mesi fa su fb
Davide Pereira xche queste x voi sono restrizioni? Mi dispiace ma ci vuole il polso duro .... !
Davide Pereira 2 mesi fa su fb
Lo sono quanto basta per affossare tantissime attività!
Sandra Rezzonico 2 mesi fa su fb
Davide Pereira io penso che se ognuno di noi avesse un pizzico di dovere civico verso gli altri, un po' di cuore in più per le persone a rischio, anziane ma anche oncologiche, immunodepresse o con malattie croniche, seguendo semplicemente le regolette che ci hanno richiesto, senza fare i capricci come bambini dell'asilo ribelli, tutto andrebbe benissimo e si potrebbe non dico debellare il virus ma almeno controllarlo in modo da non ammalarsi tutti insieme facendo quasi crollare il sistema sanitario...
Davide Pereira 2 mesi fa su fb
Condivido. Ma sollevo dubbi sull’efficacia appunto delle misure, anche vedendo come non funzionano anche dove sono state adottate già da mesi. Misure che oltre a non contare e ridurre i contagi, vedono aumentare il numero di imprese in difficoltà, e di conseguenza laboratori e famiglie, senza che lo stato dia loro sostegno.
Nuanda 2 mesi fa su fb
Pamela Crivelli certo che sono restrizioni, e dimostrato che queste non servono a nulla se ne vogliono comunque imporre altre che non serviranno a nulla, se non a portare ad una crisi senza precedenti? Cosa vuol dire “ polso duro”? Chiudere tutto? E chi paga? I soldi stanno finendo, ed in alcuni posti sono già finiti... A cosa serve chiudere i ristoranti alle 18 come in Italia o alle 22 /23? Se temi che queste attività veicolino il contagio (cosa assurda) imponi loro la chiusura... ma se poi la imponi devi pagare mentre adottando mezze misure come Stato non sei tenuto a dare indennizzi perché di fatto possono aprire!
Elviana Ella 2 mesi fa su fb
Davide Pereira bravo
Davide Pereira 2 mesi fa su fb
Come giustamente ha detto, tutto è riassumibile in “se imponi la chiusura devi pagare. Mentre adottando mezze misure non sei tenuto a dare indennizzi perché di fatto possono aprire” Ma intanto terrorizzi la gente, raccomandi di non uscire, e di mezzo ci va moltissima gente purtroppo
Elisabetta Farolfi 2 mesi fa su fb
Nuanda sono d’accordo. Certe disposizioni sembrano proprio delle foglie di fico.
Jose Manuel Feijoo Fariña 2 mesi fa su fb
Davide Pereira l'effetto delle misure si vede 10-15 giorni dopo che sono state messe in atto, eventualmente, il problema è che sono state implementate troppo tardi, e ora si rischia di dover ricorrere ad un altro lock down (totale o parziale che sia) per rimediare al ritardo...
Pamela Crivelli 2 mesi fa su fb
Convinti voi....! So solo che se qua non fanno qualcosa sarà sempre peggio ... dopo si che bisognerà chiudere tutto xche saranno tutti ammalati! Quindi come la mettiamo? Credo che prevenire, anche se ormai è tardi, è meglio che curare! volete che non si faccia nulla? Che si vada avanti come se nulla fosse ? Non arriveremmo a fine novembre, dopo si che si piangerà, ma x tutto però!
Davide Pereira 2 mesi fa su fb
Jose Manuel Feijoo Fariña Ma appunto dove sono in atto da mesi non è cambiato nulla. Comunque a questo punto quasi ci spero. Per chi ha in attività sarebbe il male minore in quanto in tal caso lo stato dovrebbe garantire qualcosa! Mentre lasciandoti la possibilità di stare aperto, pur sapendo che non lavori, di fatto se ne lavano le mani. Ad esempio, se per sfortuna finissi in quarantena, oltre a dover chiudere l’attività per 10 giorni, non ho diritto a nemmeno 5 centesimi... e come me tanti altri sono nella medesima situazione
Turboliberismo Shitposting 2 mesi fa su fb
Pamela Crivelli ma tutti ammalati chi??
Susy Agustoni 2 mesi fa su fb
Turboliberismo Shitposting Superficialità e moooolta direi! Vabbè!
Jose Manuel Feijoo Fariña 2 mesi fa su fb
Susy Agustoni eh... Ma hai visto che pagina ha messo su questo qua? Che ti aspettavi..?
Daniela Gian 2 mesi fa su fb
Davide Pereira il problema è che anche laddove alcune misure sono state prese da mesi esistono quelli che "pecore svegliatevi, siete vittima del sistema, di Bill Gates, Big Farma, dittatura ecc ecc" ed ecco che allora quelle misure diventano solo panacee, sicuramente non la Soluzione (volutamente maiuscolo) dei guai. In un mondo ideale fatto di gente dotata di un pizzico di rispetto per il prossimo ma soprattutto di buon senso e capacità di valutazione, quelle norme non sarebbero neanche state introdotte. Non tutte almeno. In un mondo ideale non ci sarebbe poi la gara a chi introduce più restrizioni, più o meno sensate o inutili. In un mondo ideale però... Leggendo i vari commenti ma anche solo guardando le fb reaction ad alcuni di questi commenti, è evidente che siamo lontanissimi da questa condizione di idealità e quanto sta accadendo ora (e che accadrà nel futuro prossimo) ce lo ricorda e ce lo ricorderà. Chi ha almeno un po' di onestà intellettuale lo riconoscerà, gli altri continueranno con il solito scaricabarile, le accuse, le frasi fatte, gli insulti.
Patrizio Beccarini 2 mesi fa su fb
Davide Pereira i risultati, come lo era in primavera, si vedono dopo 15/20 giorni da quando vengono adottate le restrizioni... L efficacia delle stesse è scientifica se non logica, se non ce contatto tra le persone il virus non si può passare oltre che vi sia la prova scientifica è logico..
Gabrielle Marie Trautmann Zenoni 2 mesi fa su fb
Davide Pereira e quello che vogliano .
Ivana Kohlbrenner 2 mesi fa su fb
Davide Pereira ora si vedono le mascherine si ma sai una cosa le distanze un po tanto meno mah ...
Raffaella Norsa 2 mesi fa su fb
Sandra Rezzonico é utile per tutti non solo per gli anziani, gli immunodepressi, i malati oncologici o altri, quello che dimenticano sempre di specificare é che il covid puo' colpire tutti
Raffaella Norsa 2 mesi fa su fb
Nuanda prima di tutto l'Italia che ha mantenuto le mascherine anche in estate al chiuso e aveva delle regole piuttosto restrittive per i locali, sarà un caso ma al momento é il paese europeo con meno casi, per quanto riguarda le misure restrittive introdotte da ieri é abbastanza elementare capire che i risultati si vedranno tra 3 settimane, certo che se non inizi neanche a prenderre provvedimenti la vedo dura.
Raffaella Norsa 2 mesi fa su fb
Nuanda ed é esattamente quello che sta succedendo qui, nessuna restrizione cosi non devono pagare ma le attività falliscono lo stesso, perché il secondo messaggio é non uscite
Nuanda 2 mesi fa su fb
Raffaella Norsa anche in Francia le mascherine sono sempre state obbligatorie al chiuso, anche durante l’estate... eppure non mi pare sia servito. Per il resto a livello di gestione chiusure / indennizzi è una vergogna un po’ ovunque credo.
Anita Boscacci 2 mesi fa su fb
Sandra Rezzonico 👍
Raffaella Norsa 2 mesi fa su fb
Nuanda In Francia le mascherine sono diventate obbligatorie al chiuso dal 1 agosto, non prima, e comunque i casi che abbiamo adesso non sono riconducibili a quest'estate ma, come era stato preventivamente dichiarato dai virologi, in autunno, tornando al chiuso, con la ripresa delle scuole, del lavoro ecc. ecc. ci sarebbero stata la seconda ondata. La Francia da una settimana ha messo il coprifuoco alle 21 e l'Italia alle 18 da ieri, se ci saranno effetti positivi si vedranno tra minimo 3 settimane
MrBlack 2 mesi fa su tio
Quindi arriverà l’obbligo delle mascherine negli uffici. Ma finché i contagi non vengono contrastati seriamente, vedi partitelle a scuola durante le ricreazioni e gruppi prima e dopo scuola, gruppi fuori dai bar in piedi vicini vicini, il virus arriverà comunque nelle famiglie. Prima di prendere decisioni forti bisognerebbe prendere quelle meno impattanti e farle rispettare. Ah già...in questi mesi non hanno avuto il tempo di posare le basi legali per le multe. Quindi chi non vorrà seguire le regole potrà farlo senza rischiare nulla? Mah...
Pamela Crivelli 2 mesi fa su fb
...infatti l hai detto tu ...in meno di un mese siamo passati da una situazione tranquilla a questi numeri....ma cosa avete fatto nel frattempo ? Un piffero di nulla..stare a guardare e basta.... ma da chi cacchio siamo governati ? Ed avete paura a prendere decisioni ..ma stiamo scherzando?? !!
Elisabetta Farolfi 2 mesi fa su fb
Pamela Crivelli dovremmo però anche chiederci “che cosa abbiamo fatto noi”.
Manuela Guarneri 2 mesi fa su fb
Elisabetta Farolfi giusto, sia noi che loro siamo chiamati ad assumerci le nostre responsabilità
Daniela Gian 2 mesi fa su fb
Elisabetta Farolfi considerazione perfetta
Ivana Kohlbrenner 2 mesi fa su fb
Pamela Crivelli qualche decisione è stata fatta ma erano in ritardo ....nuovamente ..inutile sottolinearlo quando son partiti i contagi era tardi e difatti quelli che si erano già contagiati ora salta fuori ...e poi ho notato che ora con le mascherine la gente non tiene le distanze ..ma sem propi gnucc
Şerife Vurşan 2 mesi fa su fb
❤❤❤❤😡💐
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-24 01:20:28 | 91.208.130.86