Keystone - foto d'archivio
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
19 min
Gli americani vogliono comprare i nostri Tiger
Pronto un accordo da quaranta milioni di dollari. Negli States saranno impiegati nelle esercitazioni
LUCERNA
11 ore
Esplosione in un appartamento, ferito gravemente un ragazzino
Sul posto si sono recati gli specialisti dell'Istituto forense di Zurigo
GINEVRA
11 ore
Granconsigliere Simon Brandt, rilasciato ieri e interrogato oggi
Il deputato avrebbe commesso illeciti in qualità di consigliere comunale della Città di Ginevra e di dipendente del servizio di analisi strategica della polizia
VAUD
13 ore
Extinction Rebellion, fermati e denunciati 90 attivisti
L'obiettivo del raduno di Losanna era attirare l'attenzione di popolazione e autorità sulla crisi climatica
GINEVRA
15 ore
Mayor e Queloz accolti con tutti gli onori
I vincitori del Nobel per la fisica 2019 sono stati accolti oggi dalle autorità ginevrine dopo aver passato dieci giorni in Svezia
VIDEO
TURGOVIA
16 ore
La polizia ha sfidato onde di 2 metri sul Lago di Costanza
Gli agenti turgoviesi hanno diffuso un video per testimoniare come il forte vento renda difficile la navigazione
FOTO
VAUD
19 ore
Extinction Rebellion blocca la rue Centrale a Losanna
Circa 500 persone stanno manifestando da questa mattina a favore di una maggiore attenzione sulla crisi climatica
SVIZZERA
20 ore
"Veiko" mostra i muscoli: venti fino a 160 km orari
Le raffiche calde e tempestose hanno spazzato la Svizzera la scorsa notte. E in montagna aumenta il pericolo valanghe
FOTO
APPENZELLO ESTERNO
23 ore
La stalla prende fuoco: 200 maiali uccisi dalle fiamme
Il rogo è scoppiato nella notte a Hundwil. Per spegnerlo sono intervenute circa 100 persone
SVIZZERA
1 gior
Denner, i piccoli negozi nelle zone rurali potrebbero chiudere
La catena sta valutando il ritiro dalle regioni più isolate: «Piccole filiali difficili da gestire»
FOTO E VIDEO
ZURIGO
1 gior
L'ultimo saluto a Kuhn: «Grazie per tutto, Köbi»
La Svizzera calcistica, ma non solo, ha reso omaggio a Zurigo all'ex selezionatore nella Nazionale. Magnin: «Era un uomo del popolo». Frei: «Una leggenda»
GINEVRA
1 gior
Arrestato il deputato Simon Brandt
L'accusa è "violazioni del segreto d'ufficio"
TURGOVIA
1 gior
Frontale fra un camion e un trattore
I due conducenti hanno riportato solo lievi ferite
SVIZZERA
1 gior
Il Consiglio federale in breve
Ecco il riassunto di tutte le decisioni prese dal Governo nella giornata odierna
SVIZZERA
1 gior
Torturati e uccisi per soldi, prigione a vita per un 30enne
Nel 2016, l'uomo, con la complicità della moglie e di un garagista, tolse la vita a un 36enne e a un 25enne
SVIZZERA
1 gior
Il canone per le imprese è anticostituzionale
Per il Tribunale amministrativo federale la classificazione in sei livelli tariffari è troppo indifferenziata
VAUD
1 gior
Vaud mette al bando le antenne 5G
Il Consiglio di Stato ha deciso di confermare il divieto finché la Confederazione metterà a disposizione strumenti che consentano ai cantoni di verificare i valori limite delle radiazioni
VALLESE
1 gior
Assalto al bancomat, si cercano tre scassinatori
Il fatto è accaduto a Leytron
SVIZZERA
1 gior
Sotto il Cupolone non si balla il valzer
Dopo la rielezione dell'intero Consiglio federale, non ci saranno cambiamenti nemmeno alla testa dei vari dipartimenti
ZURIGO
1 gior
La savana dello zoo accoglie quattro rinoceronti bianchi
Il nuovo spazio verrà inaugurato il 9 aprile. Vi troveranno casa anche giraffe, zebre, struzzi, suricati e iene
SVIZZERA
1 gior
Condannato per aver nascosto i vestiti di un'amica in sauna
La motivazione è che la querelante è stata costretta a camminare nuda nella "Sauna-Studio-Tanzlokal"
SVIZZERA
1 gior
Amministrazione federale: più viaggi in treno al posto dell'aereo
È la strategia adottata dal Consiglio federale per ridurre del 30% entro il 2030 le emissioni di CO2 causate dai voli
SVIZZERA
1 gior
Lukas Bruhin alla presidenza di Swissmedic
Il 51enne prenderà il posto di Stéphane Rossini
ARGOVIA
1 gior
Altre cinque persone positive ai test per la tubercolosi
Queste persone non si sono ammalate
BASILEA CITTÀ
1 gior
L'assassina del piccolo Ilias «non è perseguibile»
La donna, che a marzo aveva accoltellato un bimbo di appena 7 anni, è stata dichiarata «incapace di intendere e volere» dal Ministero pubblico basilese. La procura ne ha richiesto l'internamento
SVIZZERA
18.08.2019 - 11:280
Aggiornamento : 15:49

Salgono i costi e le Casse malati pensano alla visita in farmacia

L'idea alla base del nuovo modello è semplice: a differenza dei medici, le farmacie non sono remunerate per le loro consultazioni

PRIMA IN FARMACIA, POI DAL MEDICO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - I costi della salute continuano a lievitare e a ciò contribuiscono anche le frequenti consultazioni per piccolezze presso i medici o il pronto soccorso. Per porre un freno a quest'evoluzione alcune casse malattia - stando a quanto riferito oggi dal settimanale romando Le Matin Dimanche - stanno valutando nuovi modelli, uno dei quali prevede una prima visita di accertamento presso una farmacia.

Assicuratori come ÖKK, Sympany e Swica propongono già ai loro clienti un modello assicurativo alternativo in base al quale il paziente deve dapprima passare in una farmacia partner, per decidere se automedicarsi o se consultare un medico. Eccezioni sono previste per le emergenze, le visite ginecologiche, le visite pediatriche e le malattie croniche. Groupe Mutuel presenterà al pubblico un'opzione analoga domani.

L'idea alla base di questo nuovo modello è semplice: a differenza dei medici, le farmacie non sono remunerate per le loro consultazioni. Se per gli assicuratori i vantaggi di una tale collaborazione sono chiari, l'intesa risulta vincente anche per le farmacie, che grazie a questo sistema potrebbero ampliare il ventaglio dei nuovi clienti.

Stando a Le Matin Dimanche, la Società svizzera dei farmacisti pharmaSuisse si rallegra del fatto che le casse malattia riconoscano il ruolo delle farmacie nell'intero sistema sanitario di base. L'associazione sottolinea che un test pilota condotto tra il 2012 e il 2014 ha dimostrato che il 73% dei casi sottoposti a un medico avrebbe potuto essere risolto in farmacia.

Intervistato dal domenicale romando, Philippe Luchsinger, presidente di Medici di famiglia e dell'infanzia Svizzera (MFE), sottolinea i vantaggi anche per la sua categoria. I medici hanno «abbastanza lavoro» e sono «felici di delegare parte delle cure» ad altri.
 
 

Commenti
 
TI.CH 3 mesi fa su tio
A OGNÜN AL SOO MESTEE
Figenfeld 3 mesi fa su tio
@sedelin, ho risposto a diversi commenti, e mi dispiace se non hai capito Sedelin, magari e meglio se cambi atteggiamento e diventi "impiedin";-))
Regula Sala-Gugolz 3 mesi fa su fb
Andremo all’estero!!! 🤣🤣🤣
Alan Spongee Galbü 3 mesi fa su fb
Forse bisognerebbe pensare un po' a quanto costano i farmaci i Svizzera paragonati all estero. Ed è ora di finirla di farsi prendere per il culo dalle case farmaceutiche, i loro galoppini e dai politici. Mi vien solo da bestemmiare
Photoartjuse Switzerland Landscape 3 mesi fa su fb
La farmacia non deve dare consultazione 🤣così ci saranno costi in più altro che meno
Davide Luini 3 mesi fa su fb
Lubiana Lu
Figenfeld 3 mesi fa su tio
Peggiora sempre di più nel nostro Paese! Prestazioni minori e costi alle Stelle (CM, FFS), in Ticino addirittura costi imposte targhe-veicoli paradossali, e necessario dirlo a Norman Gobbi di impedire un'ingiustizia del genere, che i SUV nuovi costino la metà di un motore Ecotec Euro 1 che consuma la metà???...Ma dove viviamo...effetto Greta con il triciclo partitico magari...? Una vergogna che si gioca come sempre sulle spalle del ceto medio!!! Non esageriamo, la CM unica non avrebbe cambiato molto, a parte qualche franchetto per i Cantoni Ticino, Zurigo e Ginevra....il triciclo andrà avanti a svendere la Svizzera, dopo le Elezioni Federali in Ottobre..vedrete....pori nümm che tola.....
sedelin 3 mesi fa su tio
@Figenfeld io non ho capito nulla qui sopra...
occhiaperti 3 mesi fa su tio
I CM fanno come gli assicurazioni e i banchieri - bisogna fare soldi, soldi, soldi - per tanti medici questo sistema è un self-service. Quanti soldi vengono spreccate all'anni per pubblicità, hot calls dei broker per fare cambiare la CM. Tutto è un business come un'altro venduto come una cosa sociale dove i poveri devono contribuare un procentuale massiccio del loro stipendio per pagar ciò che è di legge. E i cantoni fanno tutto per tagliare i sussidi a questa gente. Tanto che ci sono degli alti politici, anche consiglieri alli stati, che vestone delle sedie nei consigli d'amministrazione di queste CM, niente cambiera nella politica, niente cambiera a Berne e si continua a spremere il popolo.
Monica Sabau 3 mesi fa su fb
Ognuno faccia quello per cui è stato formato e si prenda le responsabilità e i ruoli che gli spettano..
Nives Cameroni 3 mesi fa su fb
E se ci rechiamo in Farmacia in Italia i costi sono bassi e i farmacisti sono disponibili e gentili , non ho mai pagato tasse !
miba 3 mesi fa su tio
Dai commenti hanno tutti più o meno ragione. Quanti però hanno votato contro la cassa malati unica per poi ora lamentarsi? Il treno è ormai partito e con il no si è quindi legittimato il bello ed il brutto che decidono le casse malati. Sarebbe stata un'opportunità unica per cambiare (finalmente!) qualcosa ma purtroppo le presunte sciagure, le paure ed i ricatti messi in campo dalle casse malati hanno avuto buon gioco sui creduloni ed i boccaloni. Dalla politica non aspettatevi un granché dal momento che i nostri parlamentari, Cassis in testa, sono inciuciati fino al collo o con una o più casse malati o con qualche fornitore di prestazioni se non addirittura entrambi.....
Vania Marisa Alves Machado 3 mesi fa su fb
Si che fanno pagare quello più il rilascio del medicamento in poche parole paghi il doppio
Anthina Agostini 3 mesi fa su fb
Ma lo sapete che sono nuovamente cambiate le regole? Nel senso che ora il farmacista può dare farmaci A e B senza ricetta medica, direi che x alcune cose può essere utile visto che cmq lui stesso deve conoscere la sintomatologia delle varie patologie, chissà quanti di voi borbottando sono dovuti ricorrere al medico x una vista x farsi dare una ricetta, ovviamente sempre a dipendenza della gravità della cosa, il buon senso ci vuole sempre. Poi se nel caso se fuori orario si può sempre chiamare il medico di picchetto prima di andare al PS.
Saskia Melissa 3 mesi fa su fb
È così? Ma solo alcuni farmaci o tutti? da quando?
Anthina Agostini 3 mesi fa su fb
Saskia Melissa farmaci che necessiterebbero la ricetta medica. Se tu ti presenti in farmacia e tu hai un pb x così dire che si può gestire senza visita medica o che comunque si può provare una cura x un qualche giorno, il farmacista può darti un farmaco mirato, poi ovviamente se la sintomatologia non regredisce è ovvio che si va dal medico e che il tutto dipende dal cosa si potrebbe avere come patologia. Sono stata in farmacia mesi fa x chiedere delle gtt oftalmiche con antibiotico, ovviamente ci voleva la ricetta, in più erano x il mio compagno, il farmacista non voleva darmele ma dato che lavoro a domicilio in equipe infermieristica me le ha poi date ugualmente ed è stato proprio il farmacista a dirmi questa cosa, che ora possono dare farmaci senza ricetta ma che devono poter vedere in carne ed ossa la persona che necessita di cura.
Renny Crotti 3 mesi fa su fb
Rido per non piangere..
Biscozzo Marlen 3 mesi fa su fb
Il farmacista non ha le competenze di un medico. Le farmacie avranno interesse solo a vendere!
Massimo Bernasconi 3 mesi fa su fb
Biscozzo Marlen esatto ed a quel punto ti vendono l intero magazzino di medicinali 🤔
Davide Buzzi 3 mesi fa su fb
- Sissì, come no! :-/
max0920 3 mesi fa su tio
per ridurre i costi basta eliminare i manager delle casse malati e tutti i premi che i manager prendono,mettere un tetto allo stipendio dei medici negli ospedali, vietare alle cassa malati la pubblicita' e l'obbligo di trasparenza su dove vengono spesi tutti i soldi delle casse malati.
occhiaperti 3 mesi fa su tio
@max0920 concordo pienamente!
occhiaperti 3 mesi fa su tio
@max0920 concordo pienamente
Irena Rogozinska 3 mesi fa su fb
Consulenza in farmacia ti fanno pagare allora meglio andare da medico
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Irena Rogozinska se non ha la ricetta medica non le fanno pagare un bel niente, soprattutto se sono medicamento da banco.
Lucrezia Novelli 3 mesi fa su fb
meglio non commentare!
Bayron 3 mesi fa su tio
Questi sono fuori testa!!!!
Corri 3 mesi fa su tio
Se la cassa unica non si fa, a quando una compagnia cassa malati straniera ? Così farebbe concorrenza a tutte queste assicurazioni già troppi sul mercato ( a mio parere) in Svizzera!
sedelin 3 mesi fa su tio
palliativi e nulla più. vogliamo l'assicurazione malattia unica e statale.
Led Swan 3 mesi fa su fb
A questo punto tanto vale andare su wikipedia e autodiagnosticarti il dirsturbo...
Ileana Solca 3 mesi fa su fb
La soluzione magari ci sarebbe x poter risparmiare fare una cassa malati pubblica? Ma non so x non è mai passata la votazione allora la risposta può essere una sola...tutti quanti vogliono fare "cassetta"
Silvia Arcara 3 mesi fa su fb
Conosco persone che appena hanno mal di testa chiamano il medico 🙄 Almeno in farmacia possono dirti se è gravee devi consultare il medico o se basta una semplice cura con pastiglie che puoi fare benissimo a casa da solo. Adess... par ogni pet sa def na dal dutur 🤦🏻‍♀️
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Silvia Arcara é proprio questo il discorso.. Ma nessuno lo vuole capire. Con questo modello si vuole incentivare a recarsi in farmacia e non dai medici o in ps. Ma tutti vogliono pagare poco e avere tutto.. Appunto avere il panino e il soldino.
Pamela Monti 3 mesi fa su fb
La copertura costa sempre di più e ci tocca rinunciare a determinate coperture assicurative a scapito ovviamente nostro. L'ultima volta che ho chiesto spiegazioni per l'aumento ho ricordato alla poveretta al telefono che loro aumentano i premi ma a me NON aumentano lo stipendio...😠🤣
Giulia Colussi Cortès 3 mesi fa su fb
Pensare invece ad abbassare i premi e togliere tanti sprechi, no eh?
Massimo Monzani 3 mesi fa su fb
La prima volta che sbagliano voglio vedere che succede
Marika Chiele 3 mesi fa su fb
Mamma mia poi si lamentano che i giovani se ne vanno a vivere all'estero. Certo ci mettono loro in condizioni di farlo qui costa tutto troppo e gli stipendi nn sono adeguati, finiremo veramente a curarci dal veterinario
Ludovica Longhi 3 mesi fa su fb
Non è vero a mia Zia hanno fatturato il consulto
Mario Sungsung 3 mesi fa su fb
Non è vero mi spiace io se chiedo un aspirina la pago il dovuto se chiedo qualcosa per il mal di testa mi aggiungono 5.40 fr per la domanda.
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Mario Sungsung alla farmacia coop vitality ed altre no. Si informi meglio e cambi farmacia
Mario Sungsung 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob l ho cambiata... ma ci sono farmacie dove fanno pagare e non c'è scritto fuori.
Saskia Melissa 3 mesi fa su fb
questo davvero non mi è mai successo....!
francox 3 mesi fa su tio
Smettiamola di essere tirchi e pensiamo ai poveri manager delle casse malati. Bodemann, Dahinden, Colatrella e le loro famiglie devono poter avere liquidità da giocare in borsa e da investire in lussi e non possiamo negargliela, perchè un piccolo sforzo per noi significa tanto per loro e per il benessere delle loro generazioni a venire.
Jonathan Lanni 3 mesi fa su fb
Facessero pagare le prestazioni mediche a chi danneggia volontariamente la propria salute. Invece di premiare chi nn va dal medico e punire chi abusa Invece di regalare prestazioni mediche a "ospiti" dello stato
Luca Magnate 3 mesi fa su fb
i privati vogliono fare cassetta, il premio lo dovrebbero pagare solamente gli asini che hanno respinto per ben 2 volte l'iniziativa della cassa unica!!!
Patricia Widy 3 mesi fa su fb
Se per poi non parlare dei servizi sempre piu merdosi con quello che si pagha 🤬🤬👎👎
Tatiana Morelli-Fagetti 3 mesi fa su fb
Senza nulla togliere al farmacista, i cui studi non sono da poco, i medici intraprendono un altro percorso di studio ... il farmacista non può fare diagnosi mediche, non è il compito per cui è stato formato! E comunque non è sicuramente questa la soluzione per abbassare i costi! Non si scherza con la salute!
Fabio Chiozzani 3 mesi fa su fb
Cassa malati unica: la soluzione, 90 casse che vogliono far utili e un sacco di relativi manager strapagati in meno.
Carlo Aiele 3 mesi fa su fb
Fabio Chiozzani ancora con questa storia della cassa malati unica??? Odddio.......dopo ti obbligano a pagare 3mila di franchigia e 500 al mese. O cosi o emigri.... conviene ancora la cassa malati unica ?
Carlo Aiele 3 mesi fa su fb
Stai a crredere che sarà tutto piu economico solo prechè lo dice un ladro politico infame.....???? Siamo messi bene....
Jimmy Meier 3 mesi fa su fb
Fabio Chiozzani.Hai ragione , ma sembra che si fa finta di non capire. Un ' esempio di una cassa malati Svizzera del 2018; premi incassati 6,5 miliardi, premi pagati 6,194 = 306 milioni . Da questi bisogna toglere gli stipendi di 3194 impiegati, tra cui il numero uno percecisce 767'000chf, rimane un utile di oltre 50 milioni( = 4 volte l`utile di Banca Stato).Domanda : perchè la salute deve essere gestita da società il cui scopo è perseguire un utile ?
Maurizio Roggero 3 mesi fa su fb
Carlo Aiele sì sarà più economico! Già solo per il fatto che devi pagare un solo top manager invece che uno per ogni cassa malati! Il politico che dici tu sarà anche ladro ed infame, ma le casse malati che hanno utilizzato i nostri soldi della complementare per finanziare la campagna anti cassa malati unica la dice lunga su quanto tu sia caduto nel loro tranello!!! Altro dato: Il rapporto dei soldi spesi dalla cassa malati unica per la propria campagna VS soldi spesi per la campagna delle cassi malati attuali contro questa campagna 1 a 5!!!
Fabio Chiozzani 3 mesi fa su fb
Carlo Aiele se permetti so ancora ragionare con la mia testa e poi ognuno la pensa come vuole.
Arminda Armi 3 mesi fa su fb
Fabio.Chiozzani....i BRAVO. Le CM sono sempre piu* uffici di contabilità, attente alla redditività dei capitali , ...e sempre meno vicine e disponibili verso i loro assicurati. Mi ricordo i primi numeri del Mattino della Domenica , dove Flavio Maspoli ne aveva fatto uno dei cavalli di battaglia. Sono passati + di 20 anni ma la situazione non è migliorata, anzi..
Carlo Aiele 3 mesi fa su fb
Fabio Chiozzani chiaro...mio nipote crede a babbo natale... ognuno ha le sue idee e i suoi credi....
Katia Roncoroni 3 mesi fa su fb
Maurizio Roggero a parte che il monopolio nuoce sempre spesso e volentieri... li mantieni tu i manager che restano a casa?
Maurizio Roggero 3 mesi fa su fb
Katia Roncoroni la cassa malati unica non significa monopolio! A casa ci costano in ogni caso molto meno che mantenerli nelle loro posizioni attuali 😉
Katia Roncoroni 3 mesi fa su fb
Maurizio Roggero e gli altri impiegati che salterebbero? Ammetto di non essere informata abbastanza sul tutto, guardo però alcuni altri lati finanziari. Di qua, passerebbero di là. Come con l’assistenza e l’AI per i tossici? L’importante è che il cliente sia poi trattato bene. Dubito sia comunque questa la soluzione.
Maurizio Roggero 3 mesi fa su fb
Katia Roncoroni solo in Ticino vi sarebbe un problema per i motivi che conosciamo tutti, per il resto della Svizzera non lo vedo un gran problema... Io invece penso che sia la miglior soluzione vedendo anche in altri paesi come la cosa funzioni.
Disà 3 mesi fa su tio
I farmacisti lavorerebbero gratis e farebbero visite mediche sul bancone ? I premi smetterebbero di aumentare ? Prenderemmo meno farmaci ?
patrick28 3 mesi fa su tio
Questo il sistema UDC. Votare subito per una cassa unica gestita dai vari cantoni. Basta UDC
Boris Boriani 3 mesi fa su fb
Ci sarà anche un motivo
Alberto Guglielmetti 3 mesi fa su fb
Vergognoso per essere in Svizzera , casse malati sempre più care e medici sempre più esosi , nessuno di questi lo fa per aiutare il prossimo ma per riempire il proprio conto in banca.
Romano Nardelli 3 mesi fa su fb
...senza dimenticare quei medici che, apparentemente, fanno finta di fare le operazioni chirurgiche 😎
Patrizia Bruno 3 mesi fa su fb
Determinate casse malati offrono questo servizio 24/24. Le farmacie godono già di agevolazioni al limite della fantasia, NON serve foraggiarle ulteriormente!
Benedetto Craco 3 mesi fa su fb
Casse casse casse 💩💩💩
Paolo Mac 3 mesi fa su fb
A differenza dei “ medici” i farmacisti non hanno le competenze necessarie per fare diagnosi! Piantatela di dire cazzate! I metodi per diminuire i costi ci sarebbero, ma limiterebbero il potere lobbistico della casta medica e di chi intorno a loro spreca e specula con i soldi della collettività! Questa comunque è una delle conseguenze del voto scellerato espresso dal popolo.....che come sempre più spesso accade non capisce un caxxo e si lascia fottere davanti e di dietro da chi fa leva sui vari livelli di patriottismo ed empatia....che chiaramente non sono tra le sue doti!
Jimmy Meier 3 mesi fa su fb
Le casse malati trovano sempre un sistema per fregarti, tagliando prestazioni e aumentando i premi e a loro volta aumentando gli utili.. Il compito di un farmacista dovrebbe essere quello di dare informazioni sul medicamento che ti ha prescritto il medico che conosce le tue condizioni di salute.
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
I medici hanno troppo lavoro e preferiscono delegare ad altri? Gli altri in questo caso non sono medici e se chiudessero almeno alle 19 e non alle 16 massimo 1630 e lavorassero tutti i giorni, incluso il venerdì pomeriggio o il mercoledì pomeriggio, riuscirebbero a smaltire meglio le visite
Gianna Mattiuzzo 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa il farmacista è un medico
Jimmy Meier 3 mesi fa su fb
Gianna Mattiuzzo In Svizzera NO
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Jimmy Meier neanche in Italia, in Francia o in Norvegia. Il farmacista è un farmacista e il medico è un medico. Questa però è gente che vota!
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Gianna Mattiuzzo non diciamo stupidate per cortesia!!!
Lucrezia Novelli 3 mesi fa su fb
Gianna Mattiuzzo ma da quando il famacista è un medico???
Gianna Mattiuzzo 3 mesi fa su fb
Lucrezia Novelli prima di studiare farmacologia un farmacista studia medicina
Gianna Mattiuzzo 3 mesi fa su fb
https://www.orientamento.ch/dyn/show/1900?lang=it&idx=30&id=806
Saskia Melissa 3 mesi fa su fb
Gianna, ma che dici? nel link che hai postato si legge bene che fanno un bachelor e un master in scienze farmaceutiche.... non studiano MEDICINA!
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Gianna Mattiuzzo ma cosa dice signora, per cortesia...é imbarazzante
comp61 3 mesi fa su tio
Diciamo che le assicurazioni non dovrebbero decidere proprio un bel niente. Io non andrò certo a raccontare le mie balle in farmacia. Un minimo di privacy ci vuole. Trovo corretto il medico online prima di andare dal proprio: testato più volte e ne sono contento!
Alessandro Fanaro 3 mesi fa su fb
A questo punto mi faccio fare la diagnosi da Google 🤔🤨
Guido Trinci 3 mesi fa su fb
Beh spesso in ps mi sono trovato pazienti inviati dal farmacista. La storia era sempre tipo 'passavo di li, mi ha visto il farmacista, dopo due chiacchiere mi ha misurato la pressione che era alta e mi ha detto di venire in ps' ...
Francesco Magoga 3 mesi fa su fb
Guido Follia che si chieda consulto medico da parte di un farmacista.
Guido Trinci 3 mesi fa su fb
Francesco Magoga alla fine nessun farmacista si prenderà mai la responsabilità di aver valutato da solo un paziente. È anche giusto perché non penso abbiano queste competenze, ne hanno altre che noi non abbiamo. Mi ricordo un caso di un tizio che appunto passando davanti la farmacia si è fatto misurare pressione che era tipo 170/80 e il farmacista l ha mandato in ps e alla fine non aveva nulla di che. Dato un antipertensivo e mandato il Gg dopo dal curante
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Guido Trinci a me con una semplice congiuntivite hanno detto d’andare in ps, ho preso la macchina, sono andata a Ponte Chiasso, mi hanno dato il collirio e il giorno dopo ero a posto...
Francesco Magoga 3 mesi fa su fb
Per me rimane follia.
Guido Trinci 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa meno male che sei stata lungimirante perché così si intasano i ps
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Guido Trinci io solitamente faccio sempre così anche ultimamente il mio oculista all’italiano non aveva posto ma vista la sintomatologia la sua segretaria mi ha detto di recarmi in ps. Per non intasare per un occhio ho telefonato ad un po’ di oculisti a Lugano e finalmente ho trovato uno che poteva vedermi dopo qualche giorno. Conclusione? Ho aspettato più di un’ora in studio (con la gente incavolata nera che diceva “sempre la stessa cosa) quando sono entrata mi ha detto “guardi dovrei metterle le gocce per dilatare la pupilla e deve attendere due ore (già qui rido) oggi non ho tempo torni tra due settimane. Conclusione ho aspettato il mio oculista all’italiano dopo circa un mese che ha dovuto farmi subito il laser. Fattura di quel presunto oculista? Quasi 350 chf per una non visita. Sono in ballo con ordine dei medici da due anni...alla fine anche se hai l’intelligenza di non intasare i ps la prendi sempre in quel posto...
Anthina Agostini 3 mesi fa su fb
Guido Trinci 170/80 potrebbe già essere pericoloso specialmente se non si ha l’anamnesi completa della persona a cui è stata misurata. Invece di mandarlo in PS avrebbe potuto chiamare il suo medico curante 🤷‍♀️
Angela Caraballo 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Credo proprio che la maggior parte di commenta non ha capito proprio il senso del nuovo modello proposto. I farmacisti non possono certo sostituirsi a medici, ma possono dare una prima valutazione! Cribbio ma non vi rendete proprio conto che ci sono persone che vanno veramente per una sciocchezza dal medico e per di più subito? Sintomi come febbre, nausea o diarrea si corre dal medico mentre se si andrebbe in farmacia 20 franchi spesi e una paio di giorni a casa tutto passa! Questo modello è un modo per ridurre le bagatelle, i costi aumentano anche per questo! Lo so che per voi è un discorso così complesso da non arrivarci. Vorreste tutto perfetto, ma iniziamo con le piccolezze. Chiaro che non sarà sufficiente, e fidatevi che il discorso é così ampio che non si finisce più.. Ma perché in Svizzera interna le persone vanno in farmacia a comprare i medicamenti, stanno a casa e solo poi se non passa va dal medico?! Che menti limitate le vostre.... Rileggete l'articolo è valutate bene il vostro comportamento (parlo per gli adulti)!
Patrizia Bruno 3 mesi fa su fb
Ci sono delle casse malati che hanno il medesimo servizio 24/24 h. Senza costi aggiuntivi.
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Patrizia Bruno quello che intende lei è il modello telfirst, ovvero dei consulti medici al telefono. Da noi in Ticino però manca questo abbraccio al telefono, Tante volte é più facile mostrare una ferita che descriverla o descrivere i sintomi, ecco perché penso che potrebbe essere un modello interessante
Paolo Mac 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob appunto vanno in farmacia e comprano i medicinali......non si fanno fare le diagnosi!
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Raffaella Norsa mi mancava lei.. Proprio lei che sa tutto 😉😁😁😂😂
Guido Trinci 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob guardi il suo discorso non fa una piega e sulla carta può anche funzionare. Ma poi nella pratica, quale farmacista si prenderebbe la responsabilità di tutto ciò? Mi spiego, per esempio la nausea, ci sono mille ragioni per avere nausea, in certi casi in determinati fenotipi di pazienti può anche essere un infarto. Il farmacista saprebbe valutare quali sono i campanelli di allarme in questo caso? A volte nemmeno noi medici riusciamo a individuare tra le mille nausee quella pericolosa perché la medicina non è una scienza esatta e le conoscenze devono essere personalizzate sul ogni singolo paziente. La mia paura è che sia solo un sistema per fatturare che continuerà ad intasare i PS. Almeno per la mia piccola esperienza di tutti i pazienti inviati dalla farmacia pochissimi erano davvero pazienti meritevoli di approfondimenti.
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Paolo Mac prima valutazione Signor Paolo. Ho lavorato anni in farmacia e i farmacisti ne sanno moltoooooo più lei, me, e tutte le persone che commentano a vanvara.
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Guido Trinci corretto. Il problema di fondo è che i ps sono intasati per Bagatelle così da non avere tempo e mezzi per le reali urgenze. Ripeto, lavorato anni in farmacia, il farmacista non deve fare una diagnosi, bensì può dare un bioflorin o un imodium o motilium. Questi medicinali non portano alla morte.
Selena Valeriani 3 mesi fa su fb
Guido Trinci in ps bisognerebbe andarci solo per emergenze, è un popolo di ipocondriaci galoppanti...
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Guido Trinci Beh, direi che il punto non sia tanto quanti "di tutti i pazienti inviati dalla farmacia pochissimi erano davvero pazienti meritevoli di approfondimenti" ma piuttosto quanti pazienti NON le sono stati inviati. Lo scopo è ridurre i costi, non migliorare le prestazioni.
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob eh si, essendo stata perseguitata per anni da una cassa malati (che è nota per questo, hanno fatto anche trasmissioni) me ne intendo abbastanza. Non parlo della cassa malati per cui lavora lei che, per carità, mi trovo benissimo, direi che ne capisco. Però avendo una malattia cronica e dovendo andare privatamente al Niguarda di Milano per farmi curare, visto che qui per tre anni non hanno capito niente medici descritti come luminari, si, ne capisco e, il dramma è che nonostante tutto se fosse per loro continuerebbe così e sarei senza cura...spendendo capitali
Paolo Bitti 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob ..il concetto resta discutibile..ma "andrebbe" lo sostituirei con "andasse"...!! 😎😃
Энтони Демарки 3 mesi fa su fb
Febbre, nausea o diarrea a volte non sono sempre sintomi di patologie di poco conto, per cui la farmacia non è la soluzione.
Paolo Bitti 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob ..ANDASSE...non "andrebbe"!!!! 😢😢
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Paolo Bitti infatti i reali problemi del mio commento é la grammatica. Wow complimenti per le sue argomentazioni. Correggerò il mio fatale errore! 👏😂😂😂😂😂😂😂
Jessica Rossatti 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob io non starei neanche li a prendere rabbia se fossi in lei.. li lasci commentare. Ognuno é libero di pensarla come vuole. C‘é gente informata e non.. pazienza.
Jimmy Meier 3 mesi fa su fb
Nell`articolo si parla chiaramente di " una prima visita di accertamento presso una farmacia" Mettiamo il caso che una persona abbia una sciocchezza( come dice lei) , la tosse. Mi spiega come può fare una diagnosi un farmacista senza auscultare la persona? O deve spogliarsi in farmacia?Che tipo di sciroppo gli da? Con o senza codeína? Il farmacista non è un medico, ha più conoscenze un veterinario che in Svizzera si chiama effettivamente medico veterinario.Alla fine succederà che verrà pagato il farmacista per la prima visita e poi il medico perchè il farmacista non era sicuro....bel risparmio.
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Jimmy Meier capisco il suo ragionamento. Per esperienza personale posso dirle che già dal rumore di una tosse si può identificare la tipologia di tosse. Si può dare uno sciroppo e se non passa dopo 3 o 4 giorni si può passare dal medico. Bisogna vedere il progetto più ampio e non vedere che il farmacista sia la soluzione per le malattie cardiache o il cancro, che sia ben inteso. É rivolto per le sciocchezze. E mi creda... Ho lavorato molti anni in differenti settori e posso assicurarle che per le delle sciocchezze si passa direttamente o in PS o dal medico....
Jimmy Meier 3 mesi fa su fb
Si certo l`esperienza conta. Ma non le sembra assurdo che in Svizzera si voglia fare andare la gente prima da un farmacista, che ha si studi universitari, ma non è medico. Qui si parla di salute
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Jimmy Meier capisco. Veda il problema per quello che è. I costi sono un reale problema. Vorrei invitarla al ps, lei avere un reale problema di salute ed aspettare perché c'è qualcuno che è dentro per un raffreddore. Il problema è così ampio, dai medici, ai costi ospedalieri, ai costi delle cure, chi ne abusa (moltissimi, dai medici, ospedali, dalle farmacia, alle case farmaceutiche.. Insomma tutti.) da una parte bisogna iniziare.. E non ci trovo nulla di male, io lo faccio già.. Passo prima in farmacia e solitamente guarisco prendendo un semplice medicamento.
Jimmy Meier 3 mesi fa su fb
Se parliamo di costi si porebbe iniziare dai costi dei medicamenti.Perchè uno svizzero deve pagare fino a 4 volte di più un medicamento rispetto ad un altro cittadino europeo ? E' giusto giusto che la somma dei premi incassati dalle casse malati sia superiore alla somma delle prestazioni pagate, il che significa utili per le stesse casse malati?Francamente mi sentirei preso in giro da una cassa malati mi dica vai dal farmacista per risparmiare che noi intanto facciamo utili e il mega direttore si prende quasi 800'000 chf all' anno..
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Jimmy Meier sugli utili nulla da obiettare, nemmeno sui salari dei big manager (applicabile però a tutti i manager, tipo Nestlé e via scorrendo). Il problema del costo del medicamento, che condivido appieno, è dovuto che tutto in Svizzera costa 4 volte tanto che in Europa, mica solo i medicamenti. Come spiegato prima il problema è ben più grande e grave. Se dovessero darmi la possibilità di questo modello e ridurmi il premio di 50 franchi mensili, lo farei subito (questo perché sono sana e lo faccio già). Mi pare veramente che le persone vogliono avere il panino e il soldino. La domanda mi vien spontanea:ha mai sofferto di una malattia? La sua cassa malati ha mai speso per lei milioni di franchi all'anno? Sì milioni, questo perché le operazioni costano in media 200'000 o 500'000 franchi, per non parlare delle cure di riabilitazione... Io mi auguro che mai nessuno ne ha bisogno.. Io purtroppo ho vissuto ben 2 malattie gravi, per poi finire in invalidità questa esperienza.. E devo ringraziare la cassa malati per aver coperto i costi.. Fossimo stati in America.. Bé non so dove sarei.
Nicole Guerreiro 3 mesi fa su fb
https://www.admin.ch/opc/it/classified-compilation/20040265/index.html Sotto la voce "farmacista" troverete cosa si deve studiare e quali sono le sue competenze acquisite... Non saremo medici,... ma non siamo nemmeno semplici commessi. Spesso i medici si rivolgono a noi per chiedere delle proprietà di un farmaco e noi a loro quando abbiamo dubbi. Prima di criticare e dire che i farmacisti (e le sue assistenti) sono dei ladri: venite ai corsi di aggiornamento, venite ai circoli di qualità (dove ci sono anche medici), venite alle serate di formazione, venite a vedere come e cosa si studia all'università... Vi racconto anche un'altra bella storia... Quasi 2 anni fa entrò una signora con una bimba di 7 mesi esanime e che non respirava. Fu la farmacista a rianimarla e oggi questa bimba sta bene. Come potete vedere facciamo anche dei corsi di rianimazione e siamo ben "addestrati" anche in caso di shock anafilattico. Il farmacista collabora con tutta una rete di professionisti della salute (medici, infermieri, fisioterapisti, ecc.) e non è ne superiore, ne inferiore a nessuno! Secondo me il vero problema sono quelle persone che pur di non pagare 2.45.- di Dafalgan, si fanno fare la ricetta (sapete quanto costa una ricetta medica? Sapete quanto costa mantenere un dossier paziente? Sapete quanto dovrà pagare la cassa malati alla fine della fiera questo Dafalgan? Sicuramente non 2.45.-... Ma sulla 30.- sicuro)
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Nicole Guerreiro brava esattamente 👏👏👏👏👏👏
Jimmy Meier 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob Mi fa piacere che citi gli Stati Uniti, perchè io ho vissuto fino ai 22 anni li e ti posso assicurare che quello che sta succendo ora in Svizzera( tagli prestazioni, aumenti dei premi, delegare cure a terzi) è iniziato negli anni 80 in USA. La sanità è in mano alle assicurazioni private che sono diventate carissime e una grossa fetta della popolazione non se lo può più permettere. Nella mia città natale ho conosciuto gente che ha dovuto vendere casa per farsi una chemioterapia. La gente normale va a comprare le medicine al supermercato perchè il medico ê troppo caro . Una sola considerazioni: può scandilizzare che Il CEO di UBS o Nestlé guadagni molti milioni peró questi signori lavorano per un impresa privata che ha lo scopo di vendere prodotti. Le casse malati ricevono i soldi dagli assicurati che fanno sempre più fática ad arrivare a fine mese e pagano per un bene chiamato salute.
Sybilla Grob 3 mesi fa su fb
Jimmy Meier appunto una persona malata in America se non ha soldi muore, mentre ds noi in Svizzera essendo una copertura obbligatoria se non hai soldi, come nel mio caso, il Catone ti aiuta e dunque si è coperti. Io la penso così.. Mi auguro che mai nessuno sia così malato di necessitare la copertura della cassa malati.
Patrizia Bruno 3 mesi fa su fb
Sybilla Grob: ha anche ragione... forse, però, dovremmo cambiare noi. Come ci siamo adeguati alle nuove tecnologie, dovremmo adeguarci anche a questo sistema che alcune casse malati hanno appunto introdotto per arginare i costi. Io mi ci trovo bene, fa un tantino "strano" le prime volte... punto di forza è sicuramente il fatto degli orari!
Pietro Vallone 3 mesi fa su fb
Furto legalizzato
Roby Kaurinović 3 mesi fa su fb
Selena Valeriani 3 mesi fa su fb
Il sistema cassa malati sta resentando il ridicolo , non è coerente e non funziona più!!! Carissimo e sempre meno prestazioni!!! Non è forse ora di cambiarlo definitivamente???
Mary Schmitz 3 mesi fa su fb
Tutto a scopo di lucro, alla base dovrebbe essere il servizio con u a giusta onesta spesa
Bia Rebu 3 mesi fa su fb
Non é vero che non sono pagate c’é la tassa sul controllo del medicamento = 4 chf.30 !e così facendo ora i farmacisti vorrebbero essere remunerati per la prestazione di cst (valutazioni di trattamento)! Bene apriamo ancora un- grande porta !
Graziano Vassalli 3 mesi fa su fb
Casse malati, ovvero sia I NUOVI LADRI!!!😡😡😡
Raffaella Norsa 3 mesi fa su fb
Graziano Vassalli vecchi, non è una novità
Arciere 3 mesi fa su tio
Un(a) farmacista, tantomeno un'assistente farmacista, non sono affatto qualificati per porre diagnosi mediche, al di là di un semplice raffreddore. Inoltre ciò implicherebbe una responsabilità troppo elevata. Poi che le farmacie non siano remunerate per delle consultazioni stona; chi lavora gratis? Oltretutto, consultazioni gratis significherebbe code chilometriche di pensionati e pensionate che andrebbero a cüntala sü. Le farmacie non farebbero altro dalla mattina alla sera. Proprio no.
Arciere 3 mesi fa su tio
@Arciere Aggiungo: altro che gratis! Nessun farmacista ti lascerebbe partire dopo una consultazione "gratis" senza averti venduto qualcosa. Business is business.
Milena Grasso 3 mesi fa su fb
Balle! La farmacia di riva san vitale fa pagare 12.-fr. Per le spiegazioni medicinali ...anche quando compri un dafalgan...successo a mio marito e fino a quando non visto lo scontrino non ci credevo....tra un po' ci curiamo da soli....😤
Mark Kiar 3 mesi fa su fb
Milena Grasso 12 franchi per spiegare? Allucinante
Milena Grasso 3 mesi fa su fb
Si si...anche se gli ha detto non c'è bisogno che fa l'etichetta....e l a loro risposta....noi dobbiamo....
Magda Lafferma 3 mesi fa su fb
Milena Grasso é vergognoso , mi vengono le palpitazioni ogni volta che vado in farmacia !
Энтони Демарки 3 mesi fa su fb
Evitare quella farmacia è l'unica soluzione.
Saskia Melissa 3 mesi fa su fb
Immagino che aveva la ricetta medica x i Dafalgan?
Fabio Pandolfi 3 mesi fa su fb
Ma iniziassero a non pagare le visite al pronto soccorso per problemi banali
Nadine Ferrari 3 mesi fa su fb
Ehm... Eh? o.O
Stefano Carrer 3 mesi fa su fb
Un farmacista resta sempre un farmacista... ladro professionista pure lui come tutte le casse malati...
Alessandro Ale Marra 3 mesi fa su fb
Siamo alla frutta, più aumenta e meno copre,
Rüben Rota 3 mesi fa su fb
Ma alla base della sanità svizzera non c’era la qualità? In futuro tutto dal veterinario che costa meno per una visita animale è padrone!
Virginia Cocciolo 3 mesi fa su fb
Rüben ... infatti ... vergognoso
Kim Diem 3 mesi fa su fb
Vedrai che in futuro tutti in Italia che costa ancora meno del veterinario
Antonio Cavadini 3 mesi fa su fb
Meglio la mutua ...
Angela Scarpellini-Bernasconi 3 mesi fa su fb
E allora i medici cosa studiano ??? Ma par piasé ‼️‼️‼️‼️‼️
Mao75 3 mesi fa su tio
Il farmacista é un dottore a tutti gli effetti: x le volte che ci vado in un anno (dal dottore) andrebbe benissimo la visita in farmacia: considerato le volte che mi vede il farmacista quasi quasi conosce meglio lui i miei guai ;) Buona domenica a tutti
Valerio Castellani 3 mesi fa su fb
Mi sembra rappezzare 🌻🌻
Tato50 3 mesi fa su tio
Se ho le emorroidi spero che abbiano un locale appartato ;-))
Thor61 3 mesi fa su tio
@Tato50 ;o)))))))
Gianni Berr 3 mesi fa su fb
Ladri, ladri e ancora ladri!!!!!! Cassa malati che costa un rene, copertura da napoletani, prestazioni da terzo mondo, e medicinali a prezzi stratosferici 😡😡😡
Aldo Bi 3 mesi fa su fb
Già andiamo a pagare le bollette in farmacia o negozi ,con questa idea, facciamo concorrenza al quarto mondo...
Zarco 3 mesi fa su tio
Risparmio ???? Percentuali?
gabola 3 mesi fa su tio
È come andare dal rivenditore di pezzi x l'auto a farsi fare la diagnosi per un difetto dell'auto,magari risparmi,magari no,poi se vuoi una seconda versione c'è google,li vai sul sicuro
Marco Merola 3 mesi fa su fb
Azz.. non sapevo che i farmacisti sono diventati medici
Lo Rena 3 mesi fa su fb
L ignoranza non ha limiti
miba 3 mesi fa su tio
Gli interventi per ridurre i costi dovrebbero essere ben altri che non questi palliativi, alias togliere in primis dalla LAMal tutte quelle prestazioni causate per propria colpa/scelta e di cui pochi beneficiano ma tutti finanziano....
Cristina Botta 3 mesi fa su fb
Appena trovate una cosa che non si paga, giù stangate.
Joelle Piffe 3 mesi fa su fb
Tra 20 anni ci chiederanno di fare un auto analisi su google....
Andrea Ceniccola 3 mesi fa su fb
Joelle Piffe 20?? Come sei ottimista
Joelle Piffe 3 mesi fa su fb
Andrea Ceniccola 😂😂😂😂
Энтони Демарки 3 mesi fa su fb
E di farci operare da un chirurgo robot acquistato su amazon.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-15 09:19:20 | 91.208.130.86