Keystone
ZURIGO
11.06.2019 - 14:100

Raddoppiano le donne in cattedra all'Uni di Zurigo

La percentuale di quote rosa è salita al 24%, per un totale di 165 posti di lavoro. Ma si è ancora lontani da raggiungere un equilibrio di genere

ZURIGO - Negli ultimi dieci anni la percentuale di donne titolari di una cattedra di professore ordinario presso l'Università di Zurigo è raddoppiata. Con un tasso del 21%, le donne sono però ancora fortemente sotto rappresentate a questo livello di insegnamento.

Tenendo conto di tutte le cattedre, comprese quelle di professore straordinario e di professore assistente (ricercatore), la percentuale di donne sale leggermente al 24%. Alla fine del 2018, le cattedre affidate a donne erano 165, su un totale di 676.

Stando ai dati del "Monitoraggio sulle pari opportunità" pubblicato oggi dall'Università di Zurigo (UZH), la forbice tra donne e uomini si apre dopo il dottorato. Le donne sono chiaramente in testa sia a livello di lauree (con il 59%) che di dottorati (55%), ma già per quanto riguarda le cattedre di ricerca si scende al 37%.

Si stanno comunque compiendo progressi in questo campo: l'obiettivo di «raggiungere un equilibrio di genere» è chiaro, afferma in un commento al "monitoring", Christiane Löwe, rappresentante della Commissione per le pari opportunità dell'UZH.

Löwe vede una ragione dello squilibrio di genere nei cosiddetti "pregiudizi inconsci" che riguardano le donne. La Commissione per le pari opportunità intende creare le basi per scardinare simili meccanismi. Pur trattandosi di una pura coincidenza, la pubblicazione del monitoraggio nella settimana dello Sciopero delle donne si adatta all'argomento, scrive l'UZH.
 
 

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-20 21:48:13 | 91.208.130.87