screenshot lettore 20 Minuten
GRIGIONI
15.01.2019 - 14:020
Aggiornamento : 14:27

Una valanga sorprende i soldati a Davos

Una slavina controllata è arrivata fino ad un posto di guardia in cui erano presenti dei soldati, che hanno ripreso la scena

DAVOS - Martedì mattina una valanga controllata è stata innescata sopra a Davos. Evidentemente, la slavina è scesa più a valle del previsto, come suggeriscono le reazioni di alcuni soldati dell'esercito presenti per garantire la sicurezza al WEF. Questi sono stati sorpresi e hanno dovuto mettersi al riparo.

«Non siamo stati avvertiti che una valanga sarebbe stata innescata», ha raccontato uno di loro a "20 Minuten". A causa delle abbondanti nevicate dei giorni scorsi,  diverse valanghe vengono fatte preventivamente cadere per evitare un eccessivo accumulo di neve a monte. «Ma non ci sarebbe mai venuto in mente che una detonazione si rivelasse così pericolosa». Pericolosa e pure fastidiosa, perché ora la compagnia deve liberare il proprio posto di guardia.

SOS Jakobshorn esegue il lancio di valanghe in quest'area. A "20 Minuten" il portavoce ha confermato che stamattina sono state effettuate alcune esplosioni, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-04-26 02:25:15 | 91.208.130.87