keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Obbligo di quarantena, ecco chi fa parte della lista
Sono 29 tra regioni o nazioni, l'elenco sarà aggiornato una volta al mese
SVIZZERA
1 ora
Fugge da un istituto psichiatrico, parte la caccia all'uomo
Il ricercato è Ayadi Mouhamed Ali, un richiedente l'asilo di 33 anni
SVIZZERA
2 ore
Huawei fuori con il nuovo modello, ecco il P40 Pro+
Tra Ticino, 5G e Swiss Covid, abbiamo sentito il Country Manager di Huawei CBG Svizzera, Steven Huang
VAUD
2 ore
Quei locali che di sera diventano discoteche
Di sera, alcuni bar di Losanna e Romandia si trasformano in discoteca ignorando completamente le direttive Covid-19
SVIZZERA
2 ore
Estati estreme: 30 anni fa erano l'eccezione, ora sono la norma
Gli uffici meteorologici di Svizzera, Austria e Germania prevedono che il fenomeno proseguirà negli anni a venire.
SVIZZERA
2 ore
Sì all'aiuto alla stampa, sulla base della tiratura
Più è importante, minori dovrebbero essere gli sconti: lo pensa la Commissione delle finanze del Nazionale
SVIZZERA
3 ore
Niente treni fra Berna e Friburgo dal 25 luglio al 14 agosto
A causa di una serie di lavori sulla tratta, il collegamento sarà garantito da degli autobus sostituivi
BERNA
3 ore
Hacker violano i conti Migros e fanno la spesa per decine di migliaia di franchi
I due cybercriminali sono stati fermati dalle autorità bernesi, la mente del piano sarebbe un 22enne
BERNA
3 ore
Donna priva di vita trovata su un versante del Gantrisch
Si tratta di una 44enne bernese la cui salma è stata recuperata con l'aiuto della Rega, si cercano testimoni
BERNA
29.09.2017 - 16:220

La protezione d’emergenza in caso d’incidente nucleare è garantita

Come scenario per l’esercitazione d’emergenza generale 2017 è stato scelto un grave incidente nella centrale nucleare di Mühleberg. Il bilancio è stato positivo

BERNA - Come scenario per l’esercitazione d’emergenza generale (EEG) 2017 (che ha avuto luogo dal 26 al 28 settembre) è stato scelto un grave incidente nella centrale nucleare di Mühleberg. Lo scopo dell’esercitazione, diretta dall’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP), era in primo luogo quello di verificare la resistenza al sovraccarico della centrale nucleare nonché di esercitare e mettere alla prova la collaborazione tra i partner della protezione della popolazione. Vi hanno partecipato in particolare l’Ispettorato federale della sicurezza nucleare (IFSN), lo stato maggiore federale NBCN, la Centrale nazionale d’allarme (CENAL) dell’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP), l’Ufficio federale di meteorologia e climatologia (MeteoSvizzera), gli stati maggiori cantonali di condotta di Berna, Friburgo e Neuchâtel, alcuni stati maggiori regionali di condotta nonché diversi stati maggiori della vicina Germania. Vi hanno inoltre preso parte anche gestori di infrastrutture critiche e speciali elementi d’intervento civili e militari.

Ulteriore sviluppo dello stato maggiore federale Protezione della popolazione - Gli osservatori e la direzione dell’esercizio hanno tracciato un primo bilancio positivo del lavoro svolto. Martin Haller, esperto in grandi esercitazioni presso l’UFPP nonché direttore dell’EEG, ha dichiarato: «Lo stato maggiore d’emergenza della centrale nucleare di Mühleberg ha dimostrato di essere in grado di reagire tempestivamente e correttamente in caso di grave incidente. Gli altri partner hanno svolto un lavoro di stato maggiore eccellente e collaborato tra loro senza particolari difficoltà – proprio come secondo le aspettative». Benno Bühlmann, direttore dell’UFPP e presidente dello stato maggiore federale NBCN, ha tracciato un bilancio dell’organizzazione di stato maggiore: «Constatiamo che gli stati maggiori di condotta della Confederazione, dei Cantoni e delle regioni sono fondamentalmente ben organizzati e istruiti. Tuttavia, è molto importante esercitare periodicamente l’interazione tra i vari organi coinvolti. Ad ogni esercitazione individuiamo aspetti che possono essere migliorati. A mio avviso, l’EEG 2017 ha dimostrato soprattutto quanto sia importante avere uno stato maggiore di condotta affiatato a livello federale, così come lo sono gli organi di condotta cantonali. Stiamo inoltre lavorando affinché si passi da uno stato maggiore federale NBCN a uno stato maggiore federale più globale della Protezione civile. L’EEG 2017 ha dimostrato che questo passaggio è giusto».

Per mettere alla prova i preparativi necessari per far fronte a un incidente, sono previste esercitazioni periodiche nelle centrali nucleari svizzere. Di regola, ogni due anni viene svolta un’EEG in una delle quattro centrali nucleari con la partecipazione di tutti gli organi competenti. La scelta della centrale nucleare Mühleberg per l’EEG di quest’anno corrisponde alla consueta rotazione. La prossima EEG si terrà nel 2019, probabilmente presso la centrale nucleare di Beznau.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-02 21:10:25 | 91.208.130.86