Immobili
Veicoli
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GINEVRA
3 ore
Auto sulle bancarelle, «andava a 140 chilometri orari»
Una persona è rimasta gravemente ferita alla gamba, ma la sua vita non è in pericolo. Le testimonianze dei commercianti
GRIGIONI
6 ore
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
8 ore
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
10 ore
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
BERNA
11 ore
Elicottero si schianta sul Wiriehorn
A bordo c'erano due persone, entrambe ferite. Una di loro sarebbe in gravi condizioni
SVIZZERA
11 ore
Croce Rossa, Barbara Schmid-Federer è la nuova presidente
L'ex consigliera nazionale resterà a disposizione per una rielezione alla presidenza fino al 2027
SVIZZERA
12 ore
Critiche al Governo, Cassis e Keller-Sutter con "l'estintore"
I due consiglieri federali, intervenuti all'assemblea dei delegati PLR, hanno smorzato le polemiche
SVIZZERA
13 ore
«Basta armi e guerra, Bruxelles deve negoziare con Putin»
In caso contrario, spiega la consigliera nazionale Magdalena Martullo-Blocher, il continente rischia una profonda crisi
SVIZZERA
14 ore
«Più cooperazione, anche con la NATO, per proteggere la Svizzera»
Il presidente del PLR Thierry Burkart favorevole anche all'acquisto di nuovi aerei da combattimento
GINEVRA
15 ore
Con l'auto tra le bancarelle del mercato, un ferito a Ginevra
Il conducente non era in condizioni tali da poter guidare. Si indaga per capire se aveva consumato alcol o droghe.
URI
17 ore
Europa, difesa e migrazione: il PLR ne discute a Andermatt
I delegati si riuniscono oggi in assemblea. Presenti anche i consiglieri federali Ignazio Cassis e Karin Keller-Sutter
STRASBURGO / BERNA
26.01.2017 - 22:440

Svizzera condannata per l'espulsione di un Tamil. Al suo ritorno era stato torturato

La Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato la Svizzera per aver rimpatriato un richiedente l'asilo proveniente dallo Sri Lanka. La multa: 30mila euro per torto morale

STRASBURGO / BERNA - La Corte europea dei diritti dell'uomo ha condannato la Svizzera per aver rimpatriato un richiedente l'asilo proveniente dallo Sri Lanka, senza tener conto del rischio di maltrattamenti al suo paese d'origine. Le autorità elvetiche dovranno versare 30'000 euro per torto morale.

L'uomo aveva fatto richiesta d'asilo nel maggio del 2009, affermando di essere perseguitato nel suo paese. L'Ufficio federale della migrazione aveva respinto la sua richiesta e quella della moglie, e anche il ricorso al Tribunale amministrativo federale non era andato a buon fine. La coppia e i due figli erano stati quindi rimpatriati in Sri Lanka.

Al loro arrivo all'aeroporto di Colombo, nel 2013, i due genitori sono stati arrestati e interrogati. La donna è stata liberata mentre il marito, incarcerato, aveva subito torture e maltrattamenti. Dopo la visita di un rappresentante dell'ambasciata elvetica, il quale ha constatato le condizioni del carcerato, la famiglia è stata riaccolta in Svizzera. Liberato nel 2015, l'uomo aveva nuovamente domandato un visto umanitario, accettato dall'Ufficio federale della migrazione.

La Corte europea considera che la Svizzera avrebbe dovuto essere cosciente del rischio di maltrattamenti quando ha pronunciato il rinvio del richiedente, anche perché un altro caso simile si era verificato poco tempo prima.

Un mese prima dell'espulsione, infatti, un altro richiedente l'asilo proveniente dallo Sri Lanka espulso era stato incarcerato ed aveva subito maltrattamenti nel proprio Paese d'origine.

Il suo avvocato aveva scritto il 2 agosto 2013 al direttore del Dipartimento federale di giustizia e polizia e dell'Ufficio federale della migrazione per avvisarli, ma le autorità non hanno preso in considerazione la sua lettera.

La Corte ha condannato la Svizzera a pagare al cittadino dello Sri Lanka una riparazione per torto morale di 30'000 euro e un indennità di 4'770 euro di spese.

L'associazione Dialogo CEDU rileva che questo verdetto conferma il parere già espresso da differenti esperti secondo cui il rimpatrio nello Sri Lanka, a quel tempo, sarebbe stato contrario ai diritti dell'uomo e ai diritti dei rifugiati.

All'ats uno dei collaboratori di Dialogo CEDU ha sottolineato che la Svizzera ha implicitamente ammesso di aver violato l'art. 3 della Convenzione europea dei diritti dell'uomo, poiché ha accettato in un secondo momento di riaccogliere il richiedente.

In una presa di posizione diffusa in serata, la Segreteria di Stato della migrazione (SEM) rileva che questa sentenza non avrà conseguenze dirette sulle pratiche di asilo e rimpatrio verso lo Sri Lanka. La corte non si esprime sull'attuale situazione nel Paese asiatico, aggiunge.

Il SEM precisa inoltre che continua a seguire attentamente gli sviluppi della situazione in loco e ricorda di essersi scusato pubblicamente e personalmente con la persona interessata e i suoi familiari.

ats 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
GIGETTO 5 anni fa su tio
E chi se ne frega altamente della Corte Europea.....Da non pagare la multa!!!
madras 5 anni fa su tio
Certo che se fosse stata la grande Germania nessuno si sarebbe permesso di multare.
Arpac 5 anni fa su tio
La stessa corte europea che permette a paesi terzi di sparare sulla folla per limitare il pasticcio migratorio che la stessa UE ha generato? Proprio quella?
911 5 anni fa su tio
Che Strasburgo si faccia i ca...i suoi o altrimenti che indennizzi tutti i danni dei falsi richiedenti l`asilo.
jibe 5 anni fa su tio
@911 Che arringa di classe.
madras 5 anni fa su tio
@jibe La migliore arringa che si potesse fare !!

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-06-26 02:08:55 | 91.208.130.86