FORMULA 1Ferrari: a Monza altro weekend di frustrazione?

04.09.20 - 08:00
Charles Leclerc, vincitore un anno fa: «Qui ho vissuto l’emozione più forte della mia vita agonistica»
keystone-sda.ch (Stephanie Lecocq / Pool)
Ferrari: a Monza altro weekend di frustrazione?
Charles Leclerc, vincitore un anno fa: «Qui ho vissuto l’emozione più forte della mia vita agonistica»
SPORT: Risultati e classifiche

MONZA - La Ferrari riuscirà a rivitalizzarsi in quel di Monza? Oppure le difficoltà continueranno anche sul circuito “amico”? Difficile pensare a un'inversione di tendenza radicale, ma Vettel e Leclerc sperano di tornare almeno a lottare per i primi tre posti. 12 mesi fa fu proprio il monegasco a imporsi. Sembra passata un'eternità: in un anno il motore della scuderia di Maranello ha infatti fatto dei passi indietro che sono sotto gli occhi di tutti. 

In questo maledetto 2020 la Rossa – che nella storia in 20 occasioni ha vinto il GP di casa – soltanto due volte è salita sul podio, in entrambe le circostanze proprio con Leclerc: in Austria nel primo GP stagionale il 5 luglio (secondo rango) e in Gran Bretagna il 2 agosto (terzo). Troppo poco per una scuderia abituata a ben altri palcoscenici.

Il 22enne di Monte Carlo è consapevole che questo sarà un altro fine settimana difficile... «Ci rendiamo conto di non avere lo stesso livello di competitività del 2019. Non per questo però arriviamo demotivati all’appuntamento. Metteremo insieme gli sforzi di tutti per portare a casa il miglior risultato possibile. Lo scorso anno ho vissuto qui l’emozione più forte della mia vita agonistica passando per primo sotto la bandiera a scacchi. Purtroppo questa volta le tribune saranno vuote dal momento che i tifosi, che un anno fa seppero rendere indimenticabile la cerimonia del podio, non potranno avere accesso all’autodromo».

Domenica Lewis Hamilton (primo in solitaria con ben 47 punti di margine su Verstappen) andrà a caccia del sesto successo su nove GP. Un'ulteriore affermazione che lancerebbe ancor di più il pilota della Mercedes verso il settimo Mondiale, il quarto consecutivo...

COMMENTI
 
F/A-18 2 anni fa su tio
Difficile credere in qualcosa di buono, alla rossa mancano almeno 60 cv per tenere testa alle frecce grigio/nere, per non parlare dell’assetto, trazione, aerodinamica e motivazione dei piloti.
GI 2 anni fa su tio
Importante credere nei miracoli....
NOTIZIE PIÙ LETTE