keystone-sda.ch (ENNIO LEANZA)
+6
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
5 ore
Nel segno di Ibra: il Milan torna a +3 sull'Inter
I rossoneri piegano 2-0 il Cagliari: decisiva la doppietta del bomber svedese.
TENNIS
8 ore
Zverev, basta Federer: ora c'è solo la famiglia e... Bubka
Il giovane tennista tedesco ha deciso di chiudere la collaborazione con l'agenzia Team8, fondata dal campione renano.
MONDIALI 2021
8 ore
Ufficiale, tolti i Mondiali alla Bielorussia
La Bielorussia avrebbe dovuto organizzare la kermesse iridata insieme alla Lettonia
HCAP
9 ore
Forte distorsione alle cervicali: Nättinen out almeno 2 settimane
Per il finnico escluse fratture o danni maggiori. Si allungano invece i tempi di recupero di D'Agostini.
NATIONAL LEAGUE
10 ore
A Davos prolungano in blocco
I grigionesi hanno rinnovato il contratto del sempreverde Ambühl, così come quelli di Jung, Egli, Heinen e Barandun
FORMULA 1
12 ore
«Il rinnovo di Hamilton? Tutto uno show»
Bernie Ecclestone: «Si tratta di un escamotage per tenere il britannico alla ribalta della cronaca»
TENNIS
13 ore
Australian Open nel caos: più di 70 tennisti in quarantena
I giocatori non possono allenarsi per 14 giorni e devono restare chiusi nelle camere d'albergo.
PRVA HNL
14 ore
Paolo Tramezzani all'Hajduk Spalato
L'ex allenatore del Lugano si è accordato con i croati fino all'estate del 2022
SUPER LEAGUE
16 ore
Lugano inaffondabile, ma confidare nella zona Cesarini...
Il pari di Sion ha dato conferma del carattere dei bianconeri, costretti però a migliorare per rimanere in alto.
NATIONAL LEAGUE
17 ore
Magnus Nygren sanzionato
Il difensore del Davos ha rimediato una multa per aver simulato un fallo.
SCI ALPINO
18 ore
Il Covid-19 arriva (anche) ai vertici dello sci
Il direttore delle gare maschili - Markus Waldner - è risultato positivo al coronavirus. Niente Kitzbühel per lui.
HCL/HCAP
20 ore
Lugano, Ambrì e quel problema chiamato gol
Bianconeri e biancoblù uniti nella delusione.
HCAP
09.01.2021 - 22:080
Aggiornamento : 10.01.2021 - 10:43

L’incostante Ambrì perde a Rapperswil

Alla St. Galler Kantonalbank Arena i Lakers si sono imposti per 7-2 sui biancoblù.

La compagine leventinese ha pagato un terrificante primo terzo, chiusosi sul parziale di 4-0.

di Antonio Fontana

RAPPERSWIL - La costanza tanto bramata da coach Cereda pare proprio non poter diventare una caratteristica dei leventinesi. Infatti, dopo la vittoria dello scorso giovedì ai danni dei Lions, l’Ambrì non è riuscito a trionfare nella trasferta di Rapperswil, inchinandosi ai sangallesi per 7-2.

L’avvio di partita ha rappresentato una reale doccia fredda per la truppa di Luca Cereda, che nei primissimi minuti di gioco ha incassato un micidiale uno-due del Rapperswil. Dopo appena venti secondi i sangallesi hanno trovato il punto del vantaggio grazie a Rowe e, subito dopo, hanno raddoppiato con Clark (1’47”) approfittando di un powerplay. Storditi dal doppio colpo i biancoblù sono parsi incapaci di reagire, mentre i padroni di casa hanno cavalcato l’onda dell’entusiasmo, mettendo a segno il 3-0 con il primo centro stagionale di Wetter (12’59”). Cereda ha tentato quindi di limitare i danni togliendo dai pali Ciaccio, non esente da colpe sui gol subiti, e mandando sul ghiaccio Östlund. Anche il portiere svedese si è dovuto però arrendere a Rowe che, a una manciata di secondi dalla prima sirena, ha infilato il 4-0.

Nel periodo centrale Fora e compagni sono scesi sul ghiaccio con un atteggiamento decisamente diverso, animati da uno spirito più propositivo. Il punto firmato da Nättinen all’alba del secondo terzo (22’26”) ha permesso ai leventinesi di diminuire il disavanzo e acquisire ulteriore fiducia. Tuttavia la dea bendata non ha sorriso alla compagine ticinese, la quale nel giro di pochi minuti ha colpito il ferro per ben tre volte con Novotny, Müller e Zwerger.

Le timide speranze di rimonta dei biancoblù si sono infrante in apertura dell’ultima frazione di gioco. La doppietta di Wetter (40’50”) ha infatti messo definitivamente ko la squadra ospite. Un finale di partita confuso e molto nervoso ha poi portato ad altri tre gol, due del Rapperswil (siglati da Lehmann e Cervenka) e uno dell’Ambrì (messo a segno da Fohrler), che però non hanno cambiato la sostanza del match.

Il successo odierno ha consentito al Rapperswil di scavalcare proprio l’Ambrì in classifica, piazzandosi al nono posto. Il complesso biancoblù è scivolato così in decima posizione, rimanendo bloccato a 27 punti. I leventinesi torneranno sul ghiaccio tra tre giorni, quando ospiteranno il Ginevra alla Valascia (12 gennaio, ore 19:45).

RAPPERSWIL - AMBRÌ 7-2 (4-0; 0-1; 3-1)
Reti: 0’20” Rowe (Profico) 1-0; 1’47” Clark (Wick, Moses) 2-0; 12’59” Wetter (Cervenka) 3-0; 19’39” Rowe 4-0; 22’26” Nättinen (Zwerger) 4-1; 40’50” Wetter (Vukovic, Eggenberger) 5-1; 48’55” Lehmann (Eggenberger) 6-1; 55’16” Fohrler (Fora, Zwerger) 6-2; 57’02” Cervenka (Wetter, Vukovic) 7-2.
AMBRÌ: Ciaccio (Östlund); Isacco Dotti, Fora; Fischer, Fohrler; Zaccheo Dotti, Hächler; Ngoy; Zwerger, Flynn, Nättinen; Müller, Novotny, Rohrbach; Grassi, Kostner, Trisconi; Horansky, Goi, Dal Pian; Mazzolini.
Penalità: 5x2’ Rapperswil; 7x2’ Ambrì.
Note: St. Galler Kantonalbank Arena, zero spettatori. Arbitri: Tscherrig, Stolc; Gnemmi, Huguet. 

HOCKEY: Risultati e classifiche

keystone-sda.ch (ENNIO LEANZA)
Guarda tutte le 10 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
cle72 1 sett fa su tio
Semplicemente serata storta! Tutto qua, succede a tutte le squadre. Prendere 2 gol in 2 minuto in uno sport veloce come l'hockey non è una novità. Come nel basket in 5 minuti puoi trovarti sotto anche di 20 punti o più. Peccato ora importante reagire. Forza Ambri!
Evry 1 sett fa su tio
Pessimo gioco, la sola forza non è sufficiente ma ci vuole testa e prontezza come pure dei chiari sincronismi; il Coach, l'altro ieri ha detto "ora avanti cosi", certo si stava davanti al prcipizio ieri sera si è fatto un passo in avanti...... umiltà , impegno, auguri
albertolupo 1 sett fa su tio
mai due buone di fila e sempre una mano a far risorgere i cadaveri
Gabriele Candolfi 1 sett fa su fb
Poi ci sono sconfitte e sconfitte!
pardo54 1 sett fa su tio
Alle solite parole di circostanza non fanno seguito i fatti. Poca o nessuna convinzione, mancanza di concentrazione e fors’anche di motivazione, altrimenti non si spiegano due reti in nemmeno 2 minuti. Prestazione pietosa e vergognosa!
Capra 1 sett fa su tio
Pessima
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-19 04:06:49 | 91.208.130.86