Immobili
Veicoli

HCLLugano d'applausi: a Davos prova di maturità superata

04.01.21 - 14:33
I bianconeri hanno disputato una buona prova nei Grigioni: ora serve continuità
keystone-sda.ch / STR (CHRISTIAN MERZ)
Lugano d'applausi: a Davos prova di maturità superata
I bianconeri hanno disputato una buona prova nei Grigioni: ora serve continuità

LUGANO - Soltanto le squadre che hanno acquisito una certa maturità sono in grado di rialzarsi immediatamente dopo un boccone amaro. Ed è quello che ha fatto il Lugano, andando a vincere sabato a Davos qualche giorno dopo la deludente prestazione di Rapperswil.

Sebbene non sia facile – in un campionato che più pazzo e imprevedibile non si può – ai bianconeri manca ancora un certo ritmo di crociera regolare. Ma la partita di Davos ha mostrato il miglior volto della formazione di Serge Pelletier, ora salita al quinto posto. Attenti e compatti, Fazzini e compagni hanno controllato i gialloblù punendoli nei momenti chiave dell'incontro. Quella fornita nei Grigioni è stata una buona prova d'insieme, durante la quale i sottocenerini non sono praticamente mai usciti dai binari del loro piano-partita.  

La qualità c'è, gli uomini chiave anche: ora ad Arcobello e compagni manca “semplicemente” quella continuità di rendimento che, quando i giochi si faranno decisivi, sarà imprescindibile. Anche se in questa stagione, purtroppo, non tutto è sotto il controllo delle stesse squadre. Diverse varianti, legate al virus e quarantene, sono in agguato pronte a scombussolare i piani di tutti. Ma quest'anno va così e come direbbero i francesi: il faut faire avec... 

  

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT