GAUFF C. (USA)
1
BENCIC B. (SUI)
1
3 set
(6-7 : 7-6 : 0-0)
Ti-press (Pablo Gianinazzi)
+8
HOCKEY
Risultati e classifiche
ULTIME NOTIZIE Sport
NATIONAL LEAGUE
1 ora
Genazzi sotto la lente
Squalifica preventiva e procedura ordinaria nei confronti del difensore del Losanna
SUPER LEAGUE
3 ore
«Ha ragione Renzetti, ora conta la testa»
Il ticinese Vittorio Bevilacqua: «Bisogna lasciar lavorare Jacobacci, che vede la squadra tutti i giorni».
EUROPA LEAGUE
12 ore
Il Milan avanza col brivido, tonfo del Leicester
Verdetti anche sorprendenti dopo le gare di ritorno dei sedicesimi di Europa League
EUROPA LEAGUE
13 ore
Colpo grosso dell’EuroYB: affondato il Leverkusen
Dopo il successo dell'andata, i bernesi hanno vinto anche il secondo round (2-0): decisivi Siebatcheu e Fassnacht
HCL
13 ore
Il Lugano sbanda e s’inchina al Ginevra
Colpiti quattro volte già nei primi minuti, i bianconeri - vulnerabili e poco concreti - sono stati sconfitti 6-2.
RALLY
15 ore
Daldini a caccia dell'R Italian Trophy
Il pilota di Cadempino ritorna alla Renault Clio per affrontare la nuova stagione sportiva oltre confine.
PERUGIA
16 ore
"Caso Suarez", prima condanna: patteggiato un anno di reclusione
L'esaminatore era accusato di "rivelazione di segreti d’ufficio e falso in relazione all’indagine" sull’esame farsa
NATIONAL LEAGUE
16 ore
Lo Zugo perde Hollenstein
Il portiere dovrà stare ai box per circa 6 settimane.
NATIONAL LEAGUE
18 ore
Davos: arriva Sund, parte Knak
Il difensore finlandese giunge dopo una prima parte di stagione disputata alla Dinamo Riga.
SUPER LEAGUE
19 ore
Il Lugano ufficializza Ziegler
Il giocatore si era già allenato ieri a Cornaredo: contratto fino a giugno
CHAMPIONS LEAGUE
22 ore
«Chiedo scusa»
Il centrocampista dell'Atalanta ha rimediato un cartellino rosso ieri nella sfida contro il Real.
TENNIS
23 ore
Adelaide: anche la Bencic in semifinale
Nei quarti del torneo australiano la sangallese ha sconfitto 6-2, 6-4 la beniamina di casa Storm Sanders
SERIE A
1 gior
Giuseppe Marotta positivo al coronavirus
L'amministratore delegato dell'Inter ha contratto il Covid-19, insieme ad altri quattro colleghi
ROMANIA
1 gior
Un ticinese in Transilvania: «Qui la mia nuova sfida»
Simone Rapp il vampiro. Risolto il contratto col Losanna, l'attaccante si è trasferito in Romania al Sepsi Sf. Gheorghe.
HCL / HCAP
23.12.2020 - 22:090
Aggiornamento : 24.12.2020 - 12:19

Timbro-Lugano all’overtime

Un gol di Heed al 60’29” ha regalato ai sottocenerini la terza stracantonale (su tre) stagionale.

Tanta intensità, poca lucidità.

di Redazione
Alex Isenburg

LUGANO - Il terzo derby stagionale se lo è aggiudicato, nuovamente, il Lugano, capace di battere l’Ambrì per 3-2 ai supplementari. I bianconeri, già vincitori in occasione delle prime due sfide stracantonali, hanno deciso la contesa con il gol all’overtime a opera di Heed.

L’avvio di confronto è stato di marca biancoblù: gli ospiti sono partiti forte, creandosi dopo appena 15” una buona chance con Kostner. Nonostante l’alto “forechecking” messo in atto nei primi minuti, a colpire per primi sono però stati i bianconeri. A timbrare il cartellino è stato Wolf, capace di sorprendere Ciaccio in seguito a una promettente iniziativa di Bertaggia. L’Ambrì ha avuto un’ottima occasione per pareggiare al 13’, ma Flynn non è riuscito a capitalizzare al meglio una favorevole situazione di due contro uno.

Nella concitata e spumeggiante frazione centrale, gli uomini di Cereda hanno subito colpito in powerplay. Il primo gol leventinese di serata è stato propiziato da una sfortunata deviazione di Heed, su un appoggio dalla blu di Flynn. La reazione bianconera non si è però fatta attendere, tanto che Fazzini ha velocemente riportato avanti i suoi. In situazione di superiorità numerica, il numero 17 non ha lasciato scampo a Ciaccio, trafiggendolo dalla sua “mattonella” preferita con un polsino irresistibile. Tuttavia, con altrettanta rapidità, l’Ambrì ha nuovamente riacciuffato il pareggio. Infatti, con un tocco sottomisura, è stato Zwerger a siglare il 2-2, punteggio con il quale si sono chiusi i primi 40’ di gioco.

In avvio di terzo periodo, dopo un minuto scarso di gioco, Rohrbach ha scaraventato con violenza il disco sul palo alla destra di Schlegel. Successivamente, le due compagini hanno badato soprattutto a non commettere errori, creandosi dunque poche grandi occasioni. La migliore di queste è capitata sul bastone di Walker, incapace di sfruttare un disco invitante capitatogli nello slot a 2’ dalla terza sirena. Appena è cominciato l’overtime, dopo 29”, a decidere la contesa è stato il “solito” Heed.

La compagine di Pelletier ha cominciato in maniera titubante, ma con il passare dei minuti ha aumentato la pressione offensiva. Lo sforzo fisico si è fatto sentire nell’ultima frazione di partita, durante la quale ha prodotto poco ma si è difesa con ordine. Sul fronte biancoblù, invece, si è vista una squadra solida e capace di tener botta a lungo dinnanzi ai rivali. Tuttavia, a mancare sono stati, molto semplicemente, i gol.

LUGANO-AMBRÌ 3-2ds (1-0, 1-2, 0-0, 1-0)
Reti: 04’30” Wolf (Bertaggia) 1-0; 21’44” Novotny (Flynn, 5c4) 1-1; 24’10” Fazzini (Bertaggia, Loeffel, 5c4) 2-1; 26’15” Zwerger 2-2; 60’29” Heed (Boedker, Arcobello) 3-2.
LUGANO: Schlegel; Riva, Heed; Wellinger, Chiesa; Wolf, Nodari; Loeffel. Fazzini, Arcobello, Boedker; Lammer, Lajunen, Walker; Bertaggia, Herburger, Bürgler; Romanenghi, Sannitz, Traber; Vedova.
AMBRÌ: Ciaccio; Dotti, Fora; Fischer, Fohrler; Ngoy, Hächler; Pinana. Zwerger, Müller, Nättinen; Horansky, Flynn, Rohrbach; Kneubühler, Novotny, Dal Pian; Grassi, Kostner, Trisconi; Goi.
Penalità: 3x2’+1x10’ (Chiesa) Lugano; 6x2’ Ambrì.
Note: Cornèr Arena, 0 spettatori. Arbitri: Stolc, Mollard; Cattaneo, Kehrli.

HOCKEY: Risultati e classifiche

Ti-press (Pablo Gianinazzi)
Guarda tutte le 12 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
angie2020 2 mesi fa su tio
3 derby vinti su 3. bravi ragazzi, il Ticino é bianconero!!
Marcob 2 mesi fa su tio
Power play Lugano 24 % fra i migliori della lega
Marcob 2 mesi fa su tio
Ambri Lugano elit 1 a 8 Nessuno l’ha detto 💪💪
roma 2 mesi fa su tio
Buone feste a tutti dal Ticino Bianco-Nero
Evry 2 mesi fa su tio
Stimato Serge Pelettier cerchi di mettere a posto il gioco in PowerPlay perchè, da tempo facciamo bruttissima figura, Grazie e AUGURI di Buone Feste
Bibo 2 mesi fa su tio
@Evry Continui a dimostrare che proprio non capisci niente di hockey, il PP del Lugano è il secondo migliore della Lega secondo le statistiche!
Evry 2 mesi fa su tio
Bene cosi, ma partita da dimenticare, i.l PowerPlay del HCL da tempo non esiste, qualità deplorevole che deve essere assolutamente migliorata. Comportamento e gioco del 27 inacettabile ! Auguri di Buone Feste a tutti e forza Lugano
angie2020 2 mesi fa su tio
derby non bello, ma alla fine vinto dai più forti. Altri 2 punti. bravi. Buon Natale
Frankeat 2 mesi fa su tio
Brutto derby decisamente noioso. Lugano lento e impacciato. Ambrì volenteroso ma scarso. L'importante era vincere anche stasera e l'abbiamo fatto. Buon Natale.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-26 11:52:49 | 91.208.130.86