keystone-sda.ch/ (VALENTIN FLAURAUD)
+ 14
SUPER LEAGUE
06.10.2019 - 18:000
Aggiornamento : 21:13

Il Lugano esulta in extremis: Sion incenerito da Vecsei

I bianconeri sono tornati al successo in campionato. Una doppietta del centrocampista ha permesso loro di espugnare 2-1 il Tourbillon

SION - Vittoria pesantissima del Lugano, andato a imporsi in extremis al Tourbillon. Grande protagonista nell'1-2 finale, maturato negli ultimi 15' di gara, è stato Balint Vecsei, autore di una doppietta.

I bianconeri si sono presentati a Sion da ultimi della classifica e senza successi addirittura dal reboante esordio in campionato in casa dello Zurigo. Da allora – ed eravamo a luglio – e prima della sfida del Tourbillon, Sabbatini e compagni avevano collezionato tre pari e cinque sconfitte. Bastano questi numeri per far capire quanto importante fosse l'incontro in terra vallesana. Per il morale. Per la graduatoria. Per la panchina di Fabio Celestini. Più di una prestazione convincente, il “difetto” dei tanti infortunati e il calendario fittissimo avevano salvato il mister anche nei momenti peggiori; l'incontro in casa biancorossa era però da “dentro o fuori”.

E come un match delicatissimo è stato affrontato: con grande timore di commettere errori. Lasciato presto il controllo del gioco ai padroni di casa, forse anche segnato dalla fatica europea di San Gallo, il Lugano ha infatti stentato a costruire trame interessanti. A giocare un calcio propositivo e piacevole. Ha però, questo va sottolineato, pure limitato al minimo i pericoli. Vuoi per la poca insistenza del Sion, vuoi per l'ottima guardia fatta da Daprelà e soci, per i primi 45' Baumann ha praticamente fatto da spettatore. Andato in archivio un primo tempo non certo spettacolare, pure la ripresa è cominciata e si è srotolata con lo stesso canovaccio. Il torpore generale è d'improvviso svanito solo al 78', quando Vecsei, dopo una pregevole serpentina, ha battuto Kevin Fickentscher per il pesantissimo vantaggio bianconero, rendendo ancor più inquieto il già agitato Christian Constantin. Strada spianata per un successo esterno? Neppure per idea: 5' più tardi Lenjani ha infatti timbrato di testa l'1-1 (grazie a una marcatura “larga” di Maric), regalandosi poi un'esultanza polemica. Fine dei giochi? Anche in questo caso le sorprese non sono mancate. Ancora Vecsei, dopo un'azione insistita dei ticinesi, ha infatti trovato la via del gol: 1-2 e pratica chiusa. E polemiche azzerate. Forse.

Negli altri match del pomeriggio di Super League lo Young Boys ha dato una sonora lezione allo Zurigo, battuto 4-0 al Letzigrund, mentre il Basilea non è riuscito ad andare oltre lo 0-0 a San Gallo.

SION-LUGANO 1-2 (0-0)
Reti: 78' Vecsei 0-1; 83' Lenjani 1-1; 92' Vecsei 1-2.
LUGANO: Baumann; Lavanchy, Daprelà, Maric, Yao; Vecsei, Sabbatini, Custodio (81' Lovric); Junior, Gerndt (72' Bottani), Dalmonte (59' Aratore).

keystone-sda.ch/ (VALENTIN FLAURAUD)
Guarda tutte le 17 immagini
Commenti
 
roma 1 sett fa su tio
...finalmente
Zarco 1 sett fa su tio
@roma Finalmente anche la sfiga ci ha abbandonati! Per me , unica partita pessima quella con xamax! Forza Lugan
cle72 1 sett fa su tio
@Zarco Concordo pienamente. Il bello è vedere che il gruppo è unito e sentire le parole di Celestini e di Botta. FORZA LUGANO!!!
Zarco 1 sett fa su tio
@cle72 Sempre !
jena 1 sett fa su tio
Moooooolto bene!!!!
watson 1 sett fa su tio
Benissimo, finalmente un po di sospiro. Tre punti e un sollievo (?) per Don Fabio. Avanti cosi. Bravi tutti.
cle72 1 sett fa su tio
Ottimo ci voleva per la svolta decisiva! Ora avanti così! Forza Lugano sempre!
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-14 11:10:41 | 91.208.130.86