Keystone
+ 2
ULTIME NOTIZIE Sport
TENNIS
45 min
La Golubic non si ferma più: è semifinale a Guangzhou
NATIONAL LEAGUE
1 ora
«L’Ambrì è un esempio, non siamo una comparsa»
NATIONAL LEAGUE
2 ore
Krüger out due settimane, potrebbe tornare a Lugano
CHALLENGE LEAGUE
3 ore
«Se siamo ultimi e perché abbiamo sbagliato qualcosa e dobbiamo lavorare di più e meglio»
NATIONAL LEAGUE
4 ore
Cereda prova Plastino-Fischer, ma potrebbe confermare l'Ambrì di Berna
CHALLENGE LEAGUE
5 ore
Panchina ribaltata: a Chiasso allena Lupi
EUROPA LEAGUE
8 ore
A Copenaghen per scacciare la crisi: esordio del Lugano in Europa
CHAMPIONS LEAGUE
16 ore
Uno scatenato Di Maria stende il Real, Juve raggiunta nel finale
MADRID
18 ore
Bale, 700'000 sterline di regalo-pensione: «Sei mesi per il mondo a giocare a golf con gli amici»
EUROPA LEAGUE
20 ore
Lugano pronto alla battaglia
LIGUE 1
20 ore
Neymar, ribaltate le parti: denuncia per estorsione e calunnie
NATIONAL LEAGUE
21 ore
Mai più un "39" a Losanna
FORMULA 1
22 ore
In sauna, con il casco, a 50°C: Perez prepara il tremendo Singapore
NATIONAL LEAGUE
23 ore
Tegola Friborgo: Sprunger out almeno due mesi
TENNIS
1 gior
Federer e i suoi fratelli alla conquista del mondo
LAS VEGAS
20.08.2019 - 18:440
Aggiornamento : 21.08.2019 - 11:25

CR7, pagati 375'000 dollari per il silenzio di Kathryn Mayorga

I legali del calciatore ammettono che nel 2010 la donna - che aveva accusato Cristiano Ronaldo di stupro - fu pagata per "mantenere la riservatezza della controversia"

LAS VEGAS (USA) - Emergono novità nella vicenda "CR7-Kathryn Mayorga". Gli avvocati del campione portoghese, per la prima volta da quando è scoppiato il caso, hanno infatti ammesso che nel 2010 era stato raggiunto un accordo privato in cui - in cambio di 375'000 dollari - la ragazza si impegnava a non parlare dell’accaduto e a non sporgere denuncia per il presunto stupro.

I legali di Cristiano Ronaldo hanno comunque aggiunto che non ci sono prove che facciano pensare che al momento della firma dell’accordo la modella non fosse in pieno possesso delle sue capacità mentali, come invece sostenuto ora dalla stessa Mayorga, che li accusa di aver approfittato di una sua condizione di fragilità emotiva per forzarla a firmare il documento.

Ricordiamo che la Mayorga aveva raccontato del presunto stupro nel settembre 2018 al settimanale tedesco Spiegel, ed in seguito la polizia di Las Vegas aveva riaperto le indagini. A fine luglio il procuratore distrettuale di Las Vegas aveva invece deciso di non incriminare Ronaldo spiegando che «le accuse sessuali contro Cristiano Ronaldo non possono essere dimostrate oltre ogni ragionevole dubbio». La donna non ha comunque ritirato la sua denuncia.

Keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-19 15:18:15 | 91.208.130.87