Keystone
SERIE A
19.03.2019 - 08:050
Aggiornamento : 09:41

«Icardi? Quella dell'Inter non è una punizione, siamo una famiglia e...»

L'amministratore delegato nerazzurro Beppe Marotta ha cercato di fare un po' di chiarezza sulla situazione del calciatore argentino

MILANO (Italia) - L'assenza di Mauro Icardi continua a far... rumore. C'è chi ipotizza una rottura insanabile tra il giocatore e la società nerazzurra e c'è chi fa altre supposizioni. Insomma nelle ultime settimane se ne sono sentite un po' di tutti i colori. A fare un po' di chiarezza ci ha pensato l'amministratore delegato del club milanese Beppe Marotta.

«Spero che la situazione si possa ricomporre. Noi siamo una famiglia e i genitori devono prendere delle decisioni per il bene dei figli. Ma non sono punizioni, servono per far crescere e far diventare migliori i ragazzi. Così va interpretato il nostro provvedimento, spero si possa ricomporre la frattura quanto prima, perché Icardi è un bravo ragazzo, che ha dato molto all'Inter e potrà dare ancora tanto. Ora è alle prese con il problema al ginocchio, speriamo lo risolva il prima possibile e che torni in gruppo dopo la cura riabilitativa».

Keystone
Guarda tutte le 6 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-19 05:43:55 | 91.208.130.86