PALMA DI MAIORCA
16.03.2014 - 20:020
Aggiornamento : 24.11.2014 - 20:54

Confiscata la villa di Becker a Palma di Maiorca

La decisione è stata presa dalle autorità per il mancato pagamento di una fattura di 400'000 franchi

MAIORCA (Spagna) - La mega villa di Boris Becker a Palma di Maiorca, del valore di circa 7 milioni di euro, è stata confiscata dalle autorità per il mancato saldo di una fattura di 400mila euro che l’ex tennista tedesco avrebbe dovuto pagare ad un’impresa edile e rischia di essere messa all’asta.

L'avvocato di Becker, Matthias Kuhn, ha evidenziato come la colpa sarebbe invece da attribuire all'agente immobiliare che aveva venduto l'abitazione, il quale avrebbe dovuto pagare i costi per la realizzazione della struttura, dell'impianto idraulico e della pavimentazione del campo di basket. Una tesi comunque rigettata dal giudice. (itm)

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 23:20:53 | 91.208.130.87