Bologna
2
Milan
3
fine
(1-2)
WIN Jets
2
ANA Ducks
1
3. tempo
(1-1 : 1-0 : 0-0)
FLO Panthers
SJ Sharks
23:00
 
Bologna
SERIE A
2 - 3
fine
1-2
Milan
1-2
BANI MATTIA
13'
 
 
 
 
15'
0-1 PIATEK KRZYSZTOF
 
 
21'
BENNACER ISMAEL
 
 
32'
0-2 HERNANDEZ THEO
 
 
40'
0-3 HERNANDEZ THEO
 
 
46'
0-4 BONAVENTURA GIACOMO
TOMIYASU TAKEHIRO
74'
 
 
PALACIO RODRIGO
77'
 
 
SANTANDER FEDERICO
81'
 
 
 
 
83'
ROMAGNOLI ALESSIO
1-4 SANSONE NICOLA
84'
 
 
13' BANI MATTIA
PIATEK KRZYSZTOF 0-1 15'
BENNACER ISMAEL 21'
HERNANDEZ THEO 0-2 32'
HERNANDEZ THEO 0-3 40'
BONAVENTURA GIACOMO 0-4 46'
74' TOMIYASU TAKEHIRO
77' PALACIO RODRIGO
81' SANTANDER FEDERICO
ROMAGNOLI ALESSIO 83'
84' 1-4 SANSONE NICOLA
Venue: Stadio Renato Dall Ara.
Turf: Natural.
Capacity: 38,279.
History: 38W-38D-66W.
Goals: 157-221.
Age: 27,4-25,7.
Sidelined Players: BOLOGNA - Gary Medel (Yellow card suspension), Blerim Dzemaili (Muscle), Roberto Soriano (Knee), Mattia Bani (Muscle), Mitchell Dijks (Foot).
AC MILAN - Leo Duarte (Ankle).
VAR Video Referee.
Ultimo aggiornamento: 08.12.2019 22:56
WIN Jets
NHL
2 - 1
3. tempo
1-1
1-0
0-0
ANA Ducks
1-1
1-0
0-0
1-0 SCHEIFELE
9'
 
 
 
 
10'
1-1 SILFVERBERG
2-1 LOWRY
39'
 
 
9' 1-0 SCHEIFELE
SILFVERBERG 1-1 10'
39' 2-1 LOWRY
Ultimo aggiornamento: 08.12.2019 22:56
FLO Panthers
NHL
0 - 0
23:00
SJ Sharks
Ultimo aggiornamento: 08.12.2019 22:56
foto Matteo Tagliabue
+ 1
ULTIME NOTIZIE Sport
SERIE A
12 min
Tre punti per il Milan a Bologna
Rossoneri vittoriosi al Dall'Ara per 3-2
STOP AND GO
53 min
Punti e fiducia (rinnovata): avanti con Kapanen. Ambrì tra sorrisi e rimpianti
In una settimana delicata, quella dove si decidevano le sorti del coach, il Lugano ha raccolto 6 punti. Tante note positive per i biancoblù (e qualche problema in powerplay). Il Berna si è risvegliato
SCI ALPINO
1 ora
Tommy Ford... Gigante
A Beaver Creek lo statunitense ha vinto la sua prima gara di CdM davanti ai norvegesi Kristoffersen e Nestvold-Haugen. Nono Gino Caviezel
SCI ALPINO
2 ore
Gut-Behrami, altro boccone amaro. Corinne Suter sul podio
Il super G di Lake Louise è andato alla Rebensburg davanti all'italiana Delago e alla svittese. Solo 12esima la ticinese, attardata di 1''28
SCI ALPINO
3 ore
Ford comanda a Beaver Creek, out Odermatt
Lo statunitense è in testa dopo la prima manche del Gigante. Il migliore degli elvetici è Murisier, momentaneamente nono
BASKET
4 ore
Vince e convince il Massagno, cade il Lugano
Gli uomini di Gubitosa si sono imposti 91-77 sugli Starwings. Tigers ko sul parquet dello Swiss Central (107-102)
HCAP
4 ore
L’Ambrì mostra i muscoli e piega i Tori all’overtime
I biancoblù hanno superato 3-2 lo Zugo grazie ad una prova di sacrificio e carattere. Decisiva la rete di Zwerger al supplementare
SUPER LEAGUE
4 ore
San Gallo da sballo. Fanno la voce grossa anche Servette e Basilea
In trasferta i biancoverdi, terzi a -2 dalla capolista YB, hanno piegato 4-1 il Thun. I granata hanno liquidato lo Zurigo (5-0), mentre i renani hanno strapazzato il Sion (4-0)
SERIE A
5 ore
Balotelli rialza il Brescia
Importante successo esterno per gli uomini di Corini: SPAL sconfitta 1-0. Il Torino piega la Viola (2-1) e inguaia Montella. 2-2 tra Sassuolo e Cagliari
UNIHOCKEY
17.11.2019 - 09:260
Aggiornamento : 18.11.2019 - 09:11

SUM: prima storica vittoria in LNA!

Le ragazze ticinesi hanno sconfitto l'UH Red Lions Frauenfeld con il punteggio di 11-7

di Redazione

FRAUENFELD - Dopo la sonora sconfitta rimediata il week end scorso contro la forte formazione zurighese delle Jets (0-19 lo score finale), la SUM si presenta alla Frauenfeld Arena con l’obbligo, il dovere e la necessità di doversi riscattare immediatamente. Di fronte la formazione del UH Red Lions Frauenfeld, la penultima della LNA e potenzialmente una diretta avversaria delle summine.

Bastano pochi secondi dal fischio di inizio per capire quali siano le intenzioni della SUM. Le ragazze orange dominano da subito le avversarie creando diverse occasioni da rete. Le Red Lions si chiudono bene in difesa e con grande lucidità puniscono le avversarie con due contropiedi micidiali di Mahler e Merz. Le padrone di casa si portano sul 2 a 0. La SUM non cambia atteggiamento, con generosità e buone trame offensive continua a macinare gioco e a mettere sotto pressione le avversarie. Al 13 trova finalmente la prima marcatura con Teggi, brava a sfruttare un’indecisione del portiere. Al 17 arriva il pareggio e la prima rete in LNA di Fylke, brava la svedese a portare lo score sul 2-2. A pochi secondi dalla fine, un bel tiro di capitan Zulji porta la SUM all’intervallo in vantaggio di una rete.

Nel secondo tempo le Red Lions provano a mettere in difficoltà le ragazze della SUM. Alzano il ritmo e trovano al 24 il pareggio con Mahler. Le due squadre giocano a volto scoperto, per entrambe la posta in gioco è altissima. Al 26 Intraina riporta in avanti le summine, con una veloce ripartenza mette a segno il 3-4. Ma alle Red Lions bastano pochi secondi e, una disattenzione difensiva delle orange, le riporta di nuovo in pareggio: il 4-4 è firmato da Beck. I toni della contesa si alzano e fioccano le prime penalità. In superiorità numerica Fylke buca la rete avversaria con uno splendido tiro su assist di Teggi. La SUM è di nuovo in vantaggio di una rete, ma nuovamente si fa raggiungere dalle ragazze di Frauenfeld che pareggiano con Kradolfer. A tre minuti dalla fine del tempo centrale, Intraina salta in velocità tutta la linea difensiva avversaria e riporta la SUM in vantaggio. Si chiude sul 5-6 il secondo tempo.

Il periodo finale è tutta un’escalation orange. Con cinque reti, Pini, Intraina (tre volte) e Teggi mettono al sicuro il risultato. Le leonesse rosse trovano una sola segnatura con Mueggler e provano nel finale con una giocatrice di movimento in più a recuperare lo score ma invano. La partita si chiude 7 – 11 e la SUM porta a casa la prima storica vittoria di LNA.

L’ottima prestazione della SUM ha permesso di far esaltare il potenziale delle singole giocatrici. Fylke preziosa in fase difensiva, dove copre con forza e intelligenza la zona centrale del campo. Intraina finalmente a segno con continuità, con cinque reti è la top scorer della SUM. A fine partita emozionata dichiara “questa vittoria la dedico a noi, alla squadra. Credo che questa vittoria ci possa sbloccare mentalmente. Abbiamo fatto vedere a noi stesse e agli altri che si può fare, noi lo possiamo fare “. Se lo augura tutta la SUM che con questa vittoria riprende fiato e può nuovamente guardare al futuro con maggiore ottimismo.

foto Matteo Tagliabue
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 22:58:07 | 91.208.130.85