TENNIS
30.05.2010 - 17:480
Aggiornamento : 24.11.2014 - 14:17

Federer vince il derby con Wawrinka che tornerà al Lido di Lugano

La sfida tutta rossocrociata ha premiato la freddezza del numero uno al mondo che ha chiuso la partita dopo 1h e 56' con il punteggio di 6-3, 7-6(5), 6-2. Stanislas girerà presto pagina per il BSI Challenger

PARIGI - Una partita difficile anche a detta degli stessi protagonisti, il derby fra Roger Federer e Stanislas Wawrinka ha premiato il numero uno al mondo dopo tre set giocati con passione e intensità sotto la benedizione della bandiera rossocrociata che sventola al vento di Parigi in ricordo del detentore del titolo.

Il primo incontro in un grande Slam fra i due compagni di Coppa Davis e di doppio olimpico si è chiuso con un 6-3, 7-6(5), 6-2 che ha registrato la superiorità del basilese nei momenti decisivi e comunque l'ottima prestazione dell'amico rivale, che ha confermato il suo buon stato di forma fin qui dimostrato.

E' stato in particolare il secondo set a decidere le sorti della partita, con Stanislas Wawrinka sempre più aggressivo e Roger Federer molto falloso, soprattutto da fondo campo. Giunti al tie-break, dopo un duello agguarrito, l'ha avuta vinta il numero uno della classifica ATP.

Stanislas Wawrinka, probabilmente un poco avvilito, ha perso così la grinta che lo aveva contraddistinto fino a pochi colpi prima e per il campione in carica è stato molto più facile chiudere la terza frazione e così la partita dopo 1h e 56' di gioco davanti a 15'000 persone festanti.

Nel prossimo turno il basilese affronterà Robin Söderling (5 ATP), che ha battuto Marin Cilic (10), così come lo scorso anno nella finale del torneo. Il basilese arriva ai quarti con il vantaggio di aver portato a termine fino ad ora un percorso netto.

Stanislas Wawrinka, invece, girerà presto pagina e fra una settimana sarà a Lugano al BSI Challenger per difendere il titolo conquistato un anno fa sui campi del TC Lido Lugano.

Foto d'apertura: Keystone

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-05-26 12:49:29 | 91.208.130.89