Immobili
Veicoli

ITALIAGiovanni Allevi: «La speranza funziona come un farmaco»

21.09.22 - 15:00
Il pianista ha aggiornato i fan sulla sua battaglia contro il cancro 
IMAGO / Independent Photo Agency Int.
Giovanni Allevi: «La speranza funziona come un farmaco»
Il pianista ha aggiornato i fan sulla sua battaglia contro il cancro 

ROMA - La battaglia contro il cancro non si vince soltanto con le terapie farmacologiche. Lo ha capito anche Giovanni Allevi, che nello scorso giugno ha scoperto di essere stato colpito da un mieloma: il musicista ha dovuto mettere un freno alla sua attività artistica e dedicarsi alla cura della malattia, ma dopo un periodo di grande difficoltà emotiva sta lentamente risollevandosi, aiutato anche dall’amore dei fan.

Su Instagram Allevi è tornato a parlare della malattia e di come il suo morale sia un’arma fondamentale nella lotta al mieloma. «Cosa sto imparando in questi mesi di dolore fisico e mentale? Che le parole sono potenti farmaci, che la speranza ha effetti fisici positivi sulle cellule», ha scritto il musicista che ha pubblicato una foto di se stesso a letto. «Platone lo aveva già intuito e oggi le moderne neuroscienze lo confermano - ha poi aggiunto Allevi - Per questo in ogni circostanza, dobbiamo scegliere cosa dirci ed essere consapevoli dell'enorme potenziale che abbiamo».

L’altra “arma impropria” utilizzata dal musicista nella sua lotta al cancro è la musica: Allevi ha infatti comunicato ai fan di essere al lavoro su un brano inedito intitolato proprio “Mieloma”. Un modo per esorcizzare la malattia attraverso l’arte.  

 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 

Un post condiviso da ALLEVI Composer & Pianist (@giovanniallevi)

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE PEOPLE