AmbreNuit/Schelchte Laune
Michelle (Ambre Nuit) e la copertina della compilation.
ULTIME NOTIZIE People
STREAMING
MONDO
1 ora
56 canzoni per rendere omaggio a Black Lives Matter
Spotify ha raccolto brani di star di ieri e oggi: da James Brown a Kendrick Lamar, da Childish Gambino a Nina Simone
ITALIA
2 ore
Michelle Hunziker, gaffe tricolore su Instagram
La conduttrice voleva omaggiare l’Italia, ma per via della camera selfie i colori sono usciti... al contrario!
STATI UNITI
3 ore
Addio ai baci nei film di Hollywood
La misura è contenuta in un libro bianco elaborato per la ripartenza dopo pandemia.
STATI UNITI
5 ore
All'asta uno scatto senza veli di Jennifer Aniston
Fa parte dei 25 ritratti, la cui vendita andrà a finanziare la lotta al Covid-19
ITALIA
7 ore
La Marcuzzi in vacanza con la figlia… ma senza marito
La conduttrice a Ponza mentre continuano a circolare voci sulla separazione
ITALIA
9 ore
Dani Faiv diventa grande con “Scusate se esistiamo”
Il trapper della Machete Crew di Salmo torna con il terzo album in studio ricco di featuring e di sorprese
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
11 ore
“Space Force”: l’esilarante ritorno di Steve Carell
L’attore di “The Office” torna a far squadra con Greg Daniels per una serie comica “spaziale”
VIDEO
CANTONE
14 ore
Un "Uragano" di nome Robin
Il giovane cantautore ticinese debutta con un singolo che anticipa la pubblicazione di un disco nelle prossime settimane
STATI UNITI
1 gior
Carole Baskin alla fine ha davvero messo le mani sullo zoo di Joe Exotic
O almeno sul suo terreno, lo ha decretato un tribunale americano per risolvere una causa milionaria fra i due
STATI UNITI
1 gior
Il razzismo «è la pandemia d'America»
George Clooney lancia un appello alla popolazione: bisogna cambiare la classe politica, a partire da Trump
ITALIA
1 gior
Belen prova a dimenticare Stefano con l’amico Mattia
La showgirl e il figlio sono ospiti di un personaggio ancora poco conosciuto
VIDEO
STATI UNITI
1 gior
L'inno delle proteste? Lo canta un 12enne
Il brano cantato da Keedron Bryant ha ricevuto elogi da Barack Obama, LeBron James e molte altre star
STATI UNITI
1 gior
Halsey: «Sono stata coperta dal sangue degli innocenti»
La musicista ha testimoniato in prima persona la violenza degli scontri tra polizia e manifestanti
STATI UNITI
1 gior
L'appello di Kendall Jenner ai suoi 130 milioni di follower
La top model invita tutti a istruirsi, così da comprendere e aiutare la comunità afroamericana
CANTONE
1 gior
Un concorso letterario per lanciare Altroquando
È una nuova associazione culturale ticinese, che si dedica alla promozione del genere fantastico
CANTONE
1 gior
Le imperdibili novità di giugno su Netflix, Prime e Disney+
È il mese delle stagioni conclusive di "Tredici" e "Dark", ma occhio anche a "El Presidente"
ITALIA
1 gior
Melissa Satta conferma: «Voglio un altro figlio»
L’annuncio durante una diretta Instagram con i fan
ITALIA
2 gior
Mara Venier si frattura un piede prima di andare in tv
Ma la conduttrice non ha rinunciato a presentare “Domenica In”
CANTONE
20.05.2020 - 06:200

Combattere il Covid-19 a colpi... di cassa techno

È l'idea di una ticinese, trapiantata a Berlino che ha lanciato un'etichetta e una compilation gratuita ad hoc

LUGANO - Nata e cresciuta a Lugano ma trapiantata a Berlino e con il pallino per la musica techno con lo pseudonimo Ambre Nuit. La vita di Michelle, come molte altre, è finita a testa in giù dopo l'emergenza Covid-19 che ha toccato anche la città in cui vive e la sua scena notturna. Dopo un attimo di smarrimento la decisione: lanciare un'etichetta e una compilation gratuita di 12 brani “SL001 against Covid19”, con artisti internazionali, per tradurre in suoni quello che era un sentimento diffuso.

Ciao Michelle, ci vuoi raccontare come sei finita a Berlino?
Nel 2013 ho avuto la mia prima esperienza a Berlino dove il destino mi ha portato attraverso un programma URC per imparare il tedesco dopo il diploma di assistente di farmacia. 

Hai sempre avuto la passione per la musica elettronica? 
Avevo già una forte passione per la musica elettronica, sono cresciuta con la musica in casa, mio padre aveva un piccolo studio in casa e di 3 fratelli ero l'unica che sin da bambina stava serate intere insieme a lui a osservare i suoi esperimenti musicali, inutile dire che é iniziata giocando con i synth e il mixer di mio padre.

Fai anche dj set?
Diciamo che sto imparando, il mio mondo è più quello della produzione musicale, non mi ritengo capace a sufficienza per fare un dj set.. ma lo ritengo un modo interattivo di ascoltare musica e ogni tanto mi ci diverto anch'io. Mentre la produzione musicale per me é molto più introspettiva, la ricerca del suono che rappresenta me stessa e le mie emozioni. Insomma un linguaggio che in pochi parlano ma tutti percepiscono.

Parlaci dell'iniziativa, come ti/vi è venuta in mente?
La mia iniziativa é nata con l'idea di una challenge, partita in realtà quasi per scherzo, e con l'aiuto di persone che hanno creduto nel mio progetto é diventata la vera e propria apertura di una nuova etichetta, SCHLECHTE LAUNE records, che tradotta dal tedesco significa “malumore”.
Si tratta di una iniziativa no profit, basata sul rilascio di una compilation in digitale, a cui hanno preso parte 12 artisti che insieme a me hanno dedicato il loro tempo alla produzione di un brano che rappresentasse il loro mood durante il lockdown.
Con mia grande sorpresa hanno partecipato anche due noti artisti della scena - MLZ (IT) di GENAU recordings (Torino /IT) , parte del duo EXILLES (Involve records) e Victoria.52 (Parigi /FR). Insieme a noi anche un altro ragazzo ticinese, Aris Pedrioli (Bellinzona, 23) con la sua traccia "unicorn".

Com'è il mood fra i dj che conosci, c'è tanta preoccupazione?
Quelli che conosco sono piuttosto confusi per quello che riguarda la programmazione, insomma le agenzie sono un po' in ansia perché si tratta di riorganizzare parecchie date. Diversi festival come club hanno cercato di mantenere la loro “attività”, sebbene in questo modo
poco proficua, ripiegando sul live streaming.

Hai qualcosa di particolare da dirci sul tuo pezzo?
Il mio brano, intitolato “Aria”, sebbene non mi soddisfi ancora del tutto per la mia conoscenza del sound design e abilità nel valorizzare il suono, é stato uno step importante per me perché pur essendo un brano decisamente melodico, lascia all'ascoltatore una buona interpretazione dei miei sentimenti riguardo a questa situazione di pandemia mondiale.
Il synth speranzoso e alcuni effetti noise che ho creato danno la sensazione di costrizione e soffocamento sociale. Il kick e il basso stanno a dimostrare la forza con cui possiamo combattere per rialzarci in piedi. Tutto questo ho voluto farlo correre a meno bpm di quelli utilizzati da me di solito (in genere le mie tracce sono superiori al 140bpm) per dimostrare quanto le cose stiano andando per tutti a rilento. Il titolo, "Aria", é dedicato a ciò che il Covid toglie a noi ma sta restituendo alla natura.

Come immagini il futuro dei club? Riapriranno o cambierà il modo di "fare la notte" e ascoltare musica Techno?
È estremamente difficile dire adesso come sarà il futuro dei club, ma io non la vedo troppo rosea, credo che la maggioranza dei club più rinomati (che a mio parere avevano già preso una piega più commerciale negli ultimi anni) saranno costretti ad allentare un pochino le loro selezioni per garantire lo stesso guadagno di prima.
Al momento a Berlino é stata annunciata la possibilità di riprendere le attività per coloro che dispongono della possibilità di ripiegare su eventi open air, il che non mi dispiace affatto, ma allo stesso tempo rimpiango e non vedo l'ora di poter tornare a frequentare alcune precise location.

Che ne pensi degli eventi in streaming?
Sono del parere che sia una buona soluzione per chi ha la possibilità di montare un live streaming che garantisca la qualità del suono.
Purtroppo non é a disposizione di tutti né il materiale necessario né la vera e propria competenza. Non tutti i dj sono ingegneri purtroppo, con SCHLECHTE LAUNE faremo partire a breve una serie di podcast degli artisti che hanno preso parte al progetto per rendere possibile a tutti comunque di farsi sentire, senza troppe complicazioni.

Adesso ti trovi in Ticino, giusto? Come lo hai trovato Ticino Covid-19?
Al momento mi trovo in Ticino, esatto. Questa scelta è solo una situazione provvisoria, non ho abbandonato nulla a Berlino.
Il Ticino Covid-19 è stato per me una bella batosta, insomma quando qua le cose andavano già molto male a Berlino ne percepivamo solo l'eco. È stato piuttosto traumatico per me sapere nel cuore della notte che il treno che avevo preso non sarebbe potuto arrivare in Svizzera come previsto.
Ho trovato un senso di ansia generale, ma questo mi ha anche permesso di ritrovare un po' il piacere di stare in famiglia, stare in giardino con il mio cane, apprezzare le cose semplici e ovviamente, la possibilità di fare una full immersion in studio.

Pensi spesso a Berlino cosa/chi ti manca di più?
La mia vita rimane comunque a Berlino. Ci tornerò presto, mi mancano tutti i miei amici, le mie meravigliose coinquiline e la foresta di Wuhlheide vicino a casa mia. Mi manca il modo in cui in quella città non ci sono orari, la sensazione di vivere al centro del mondo per quanto Berlino sia multiculturale... e, qualcuno riderà, ma mi manca anche parlare tedesco.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-03 20:50:03 | 91.208.130.89