Instagram/Keystone
STATI UNITI
20.02.2020 - 22:000

La figlia di Steven Spielberg si dà all'hard: «Ero stufa di fare un lavoro che non arricchiva la mia anima»

Mikaela Spielberg ha comunicato la notizia ai genitori via Facetime: «L'hanno presa abbastanza bene»

La 23enne ha deciso di lasciare il suo lavoro per darsi al porno e ha già postato dei video su PornHub

LONDRA - Ha lasciato il suo lavoro per darsi ai video hard - autoprodotti e diffusi via web - Kate, la figlia adottiva di Steven Spielberg e Kate Capshaw, che lo ha svelato a mamma e papà via... Facetime.

«Non si sono scandalizzati, l'hanno presa bene e mi sono sembrati quasi intrigati dalla cosa», ha raccontato la 23enne in esclusiva al tabloid britannico The Sun, «ho fatto questa scelta perché ero stufa di fare un lavoro che non arricchiva la mia anima».

«Sono una persona molto sessuale», ha spiegato la ragazza che vive a Nashville, «ed è una cosa che mi ha causato guai, più che altro per i pregiudizi della gente».

Per lei non si tratta affatto di un ripiego o un'ultima possibilità: «È una scelta che ho preso in piena consapevolezza, è una scelta deliberata ed emancipante.

L'industria del porno mi ha sempre affascinata, e non c'è niente di male. Così come non c'è niente di male nel fare qualcosa che sia sicuro, sano e consensuale».

E ha già scelto il suo nome d'arte (Sugar Star) e postato i suoi primi video sul portale Pornhub, prima di rimuoverli: «Ho deciso di aspettare che arrivasse la licenza ufficiale di sex worker», ha spiegato lei.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-08-06 01:52:00 | 91.208.130.85