Foto Bang ShowBiz
+ 7
ITALIA
23.02.2019 - 16:310

Insulti a Emma Marrone: «Io non odierò come voi»

La cantante è stata oggetto di frasi sessiste da parte del consigliere comunale leghista umbro Massimiliano Galli

ROMA - In Italia gli ultimi giorni sono stati costellati da frasi sessiste, pronunciate da personaggi noti, anche in diretta tv. Fra queste ha fatto clamore - e ha portato anche a conseguenze concrete - l’esternazione del consigliere comunale leghista umbro Massimiliano Galli che ha invitato Emma Marrone ad aprire le gambe, e a farsi pagare per questo. La colpa della cantante per un insulto di tale portata? Aver invitato ad aprire i porti e ad accogliere gli immigrati.

La pugliese non si è fatta abbattere, nel concerto di ieri sera ad Ancona ha invocato più amore e accoglienza in un momento storico senza senso. «Io non odierò come voi», ha dichiarato. «Io non sono madre, ma vorrei che mio figlio crescesse in un'Italia bella, sana, pulita, coraggiosa, rispettosa dei diritti di tutti». Emma si è commossa citando gli insulti ricevuti, che, ha sottolineato, sono stati letti anche dai suoi genitori e dalle persone a lei care.

Bang ShowBiz
Guarda tutte le 11 immagini
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-23 17:22:31 | 91.208.130.87