Eleonor
CANTONE
21.09.2021 - 06:300
Aggiornamento : 10:08

Gli Eleonor e la nostalgia di quelli che suonavano e oggi... un po' meno

“Il sabato nei bar” è un inno alla magia del suonare e una frecciatina alla scena ticinese: «La musica è cambiata»

LOCARNO - Trovarsi con gli amici, chiacchierare e pensare ai “bei tempi andati” non è un'esclusiva degli anziani ma anche... dei meno anziani.

Ne sanno qualcosa gli Eleonor, trio cantautorale locarnese, che - malgrado la giovane età - al rimembrante blaterare hanno dedicato una canzone “Il sabato nei bar“: «Se l'abbiamo scritta è perché ormai abbiamo passato i 30», scherza con noi il cantante e chitarrista del gruppo Matteo Pisoni che parlando dell'umorismo dolceamaro di cui è intriso il brano conferma: «ci siamo parecchio divertiti a scriverla, non lo nascondo, e c'è molto di noi in questo brano».

Amici musicisti amatoriali, davanti a una birretta (o un gazzosino) non possono che parlare di musica, di chi suonava e chi non suona più, soprattutto di chi non suona più: «È così, crescere significa anche prendere atto del fatto che le cose evolvono, cambiano. Per noi la musica è da sempre una costante, e ne siamo fieri, per molti altri però - giocoforza - non è più così». 

Fra scherzi, strizzatine d'occhio a colleghi della scena ticinese (un po' disgregatasi durante la pandemia) quella che salta fuori è l'amore e la nostalgia, per la musica suonata: «C'è, è innegabile, ma è un sentimento complesso e duplice. Da una parte è vero che ci manca suonare dal vivo e che da marzo 2020 non siamo ancora tornati al mondo che conoscevamo, dall'altra però c'è di più», continua Matteo, «da quando abbiamo iniziato la musica è cambiata tantissimo, c'entra la tecnologia con cui viene realizzata e anche il modo in cui viene fruita, rapidamente e forse in maniera più superficiale. Mi sembra che la musica, quella suonata davvero, abbia perso un po' la presa sulle nuove generazioni. Ci mancherebbe, evolve, è giusto così ma la magia di un live così come l'avventura di mettere in piedi una band per noi restano delle emozioni insostituibili».

Eleonor
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-27 10:29:20 | 91.208.130.87