Cerca e trova immobili

Lugano's Plan ₿Il 2023 di Plan ₿: 12 mesi di successi

31.12.23 - 17:31
Formazione, radicamento nel territorio e divulgazione per la libertà finanziaria e di parola
Lugano's Plan ₿
Fonte Lugano's Plan ₿
Il 2023 di Plan ₿: 12 mesi di successi

NEWSBLOG
Rubriche argomentali a pagamento curate da aziende e inserzionisti esterni

Formazione, radicamento nel territorio e divulgazione per la libertà finanziaria e di parola
In attesa delle novità 2024, ripercorriamo un anno strepitoso per il progetto voluto da Città di Lugano e Tether

LUGANO - Decentralizzazione, futuro tecnologico, futuro finanziario. In poche parole, tutta l’essenza del Plan ₿: il rivoluzionario progetto, lanciato in sinergia da Tether e Città di Lugano, che ha reso quest’ultima un autentico avamposto per i settori Bitcoin, blockchain e tecnologie P2P a livello internazionale. Il secondo anno dall’avvio del progetto è trascorso, tra evoluzioni, traguardi raggiunti e nuove prospettive. Un 2023, quello che ci siamo lasciati ormai alle spalle, che ha solidificato la crescita del progetto, a partire proprio dai suoi tre pilastri fondamentali: formazione tecnica, radicamento nel territorio e divulgazione della conoscenza in ottica di libertà finanziaria e di parola.

Lugano e Plan ₿: un connubio sempre più forte
La città in riva al Ceresio, anche nel 2023, ha così mosso nuovi e decisi passi verso una posizione ancora più centrale come contesto all’avanguardia per residenti, turisti e aziende: una città in cui già oggi, a meno di due anni dal lancio del Plan ₿, ha preso corpo un ecosistema animato da attività commerciali e realtà istituzionali che hanno sposato il progetto, permettendo a chiunque di poter compiere acquisti utilizzando le tre valute digitali accettate - bitcoin (BTC), Tether (USDt) e LVGA - in circa 400 negozi nel luganese. Su questo fronte, oltre ad aver fatto registrare un aumento esponenziale di adesioni al circuito da parte di decine e decine di nuove aziende del territorio, il 2023 si è aperto con l’ingresso nel progetto Plan ₿ del brand Guess, marchio statunitense di abbigliamento e accessori tra i più noti nel campo della moda su scala globale, che lo scorso febbraio ha aperto ai pagamenti in valute digitali a partire proprio della sua boutique in Via Pessina. Il Plan ₿, poi, ha continuato a radicarsi anche grazie a tutta una serie di manifestazioni che hanno ulteriormente accresciuto la partecipazione dei cittadini e dei turisti al progetto: dalle iniziative pensate per il periodo pasquale e in estate, con l’ormai tradizionale appuntamento con Lugano Marittima, passando per il “Bitcoin Pizza Day” o, ancora, per i mercatini natalizi. La ciliegina sulla torta, in questo senso, è arrivata proprio nel 2023, con la ratifica dell’accordo di sponsorship biennale (valido per la stagione in corso e per la prossima) tra Plan ₿ e il principale club calcistico del Canton Ticino, i bianconeri dell’FC Lugano. Alla fine dell’anno, per celebrarla al meglio, è poi arrivato l’atteso annuncio da parte della Città: a partire da dicembre, infatti, i residenti possono accedere a tutto l’ampio ventaglio di servizi comunali (compreso, quindi, il pagamento delle imposte) utilizzando BTC, USDt e LVGA.

La parola chiave: formazione
Che la formazione di aziende, professionisti e di tutta la comunità luganese rappresenti il tassello più rilevante del progetto Plan ₿, è stato sottolineato a più riprese, in particolare dal sindaco di Lugano Michele Foletti e dal CEO di Tether, Paolo Ardoino. Anche in questa direzione, quindi, il 2023 ha lasciato tracce significative, grazie alla entusiasmante seconda edizione della Summer School, svolta nell’arco di due settimane, nel mese di luglio, in collaborazione con le tre università del Canton Ticino, Franklin University Switzerland, SUPSI e USI, partner accademici anche dell’altro riuscitissimo percorso, il “B4B - Blockchain for Business“, che si è posto l’obiettivo di far comprendere a professionisti operanti nel territorio come integrare Bitcoin e Blockchain nel proprio business, stimolando una conoscenza concreta volta all’utilizzo consapevole e fruttuoso di queste tecnologie nel lavoro quotidiano. L’evento più importante: il Plan ₿ Forum Il 2023 è stato, soprattutto, l’anno della consacrazione per la manifestazione più importante del progetto, cioè il Lugano’s Plan ₿ Forum. Dopo il sorprendente successo della rassegna al suo esordio, infatti, nell’autunno del 2022, a un anno di distanza, è arrivata, tra il 20 e il 21 ottobre 2023, una seconda edizione che ha, nella percezione della comunità Bitcoin internazionale, portato l’evento a scalare il panorama internazionale per essere considerato, definitivamente, la migliore conferenza in ambito Bitcoin nello scenario europeo. Nel 2023, non a caso, sono stati superati tutti i numeri dell’anno precedente, sia rispetto al numero di partecipanti (il 20% in più, cioè oltre duemila persone provenienti da una trentina di paesi), sia in termini di offerta complessiva, con più speakers protagonisti sui vari palchi e più eventi corollari, oltre al #Palco21, tenutosi in lingua italiana, legati ad arte, videogiochi, diritti umani e impatto sull’ambiente. A Lugano, in quei giorni, che si ripeteranno il 25 e 26 ottobre 2024, sono intervenuti i massimi esponenti mondiali di questi settori, regalando momenti di apprendimento e consapevolezza fondamentali a tutti i partecipanti.

Questo articolo è stato realizzato da Lugano's Plan ₿, non fa parte del contenuto redazionale.


Questo articolo è stato realizzato da Lugano's Plan ₿, non fa parte del contenuto redazionale.
COMMENTI
 

Mitch 83 1 mese fa su tio
E domani probabilmente verrà approvato o più probabilmente verranno approvati gli ETF Bitcoin spot e finalmente nessuno potrà più dire che è uno scam o che non abbia valore...

LoveYourCountry 1 mese fa su tio
Risposta a Mitch 83
Ma possono approvare tutto quello che vuoi, ma l’unico valore che hanno è generato dall’offerta… più pecoroni ci sono e maggiore sarà il prezzo…

Voilà 1 mese fa su tio
A fine febbraio 2021, Tether e Bitfinex hanno trovato un accordo con il Procuratore Generale dello Stato di New York, che prevede il pagamento di una multa da 18,5 milioni di dollari per risolvere la disputa. Le condizioni impongono a Tether e Bitfinex di cessare l’attività di trading a New York – una delle capitali mondiali della finanza – e di emettere dei report trimestrali per la trasparenza. A fine febbraio 2021, Tether e Bitfinex hanno trovato un accordo con il Procuratore Generale dello Stato di New York, che prevede il pagamento di una multa da 18,5 milioni di dollari per risolvere la disputa. Le condizioni impongono a Tether e Bitfinex di cessare l’attività di trading a New York – una delle capitali mondiali della finanza – e di emettere dei report trimestrali per la trasparenza.

paolos 1 mese fa su tio
W il planB !
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE