Unsplash / Pickawood
ULTIME NOTIZIE La casa ticinese
La casa ticinese
2 gior
Più luce, più spazi, più design: come migliorare la nostra casa con il vetro
Porte, finestre, pareti, mobili in vetro: un trend in continua ascesa, la possibile soluzione perfetta
La casa ticinese
3 gior
Luce naturale per l'arredamento: benessere, valorizzazione spazi, risparmio energetico
La posizione delle finestre, i riflessi, le vetrate e il giusto colore dei mobili per rendere la casa sempre luminosa
La casa ticinese
1 sett
Cucina su misura? Ecco i consigli degli esperti per realizzarne una pratica e con stile
I materiali migliori, la valorizzazione degli spazi e una perfetta organizzazione, per un ambiente unico e in armonia
LA CASA TICINESE
2 sett
Tutto quello che non può mancare per arredare terrazzi e balconi
Tavoli, sedie, divani, angolo griglia: per un ambiente esterno organizzato e pratico, ma sempre con stile
La casa ticinese
3 sett
Soggiorno piccolo? Consigli utili e pratici per arredarlo con stile
Non esistono spazi piccoli, solo piccoli spazi da organizzare in modo funzionale, con la giusta strategia
La casa ticinese
1 mese
Perché gli olandesi si lasciano guardare dentro casa?
La tendenza a... non usare tende è tipica dei Paesi Bassi.
La casa ticinese
1 mese
4 ottime ragioni per scegliere mobili e arredi artigianali
Legno pregiato e manodopera locale per opere uniche e durature nel tempo
La casa ticinese
1 mese
Come organizzare la cabina armadio (e avere il guardaroba a portata di mano)
Cassetti, contenitori, scarpiere, luci: ogni cosa al posto giusto, per abiti e accessori sempre in ordine
La casa ticinese
1 mese
Arredare casa? Individuare lo stile più adatto è il punto da cui partire
Minimal, industriale o rustico: caratteristiche e peculiarità degli stili di arredamento più in voga
La casa ticinese
1 mese
Fai da te? Servono manualità, attrezzi giusti e un progetto chiaro
Creatività e manualità sono importanti, ma è fondamentale partire con strategie e schemi precisi
La casa ticinese
1 mese
Le case più strane in Svizzera: 3 edifici curiosi che spezzano la “monotonia edilizia”
Dentro una collina, sull’acqua o all'interno di una roccia: come si è espressa - in modo bizzarro - la creatività
La casa ticinese
1 mese
Primavera, tempo di infissi e serramenti: come cambiarli garantendo qualità, risparmio e sicurezza
Dalle zanzariere antipolline all'isolazione termica, ecco i dettagli e i materiali che ci assicurano salute e benessere
La casa ticinese
1 mese
Finestre? Com’erano, come sono, come possono migliorare la tua esperienza in casa
Da varchi di passaggio a inediti punti di accesso al mondo. Un viaggio nel tempo e nella storia
La casa ticinese
1 mese
Le case cinesi arrivano in Svizzera, e la "colpa" è di Donat Kamber
Un architetto ammaliato dalla Cina al punto da introdurre nel nostro Paese il curioso progetto delle tiny house
La casa ticinese
22.03.2021 - 16:010

La vostra casa ecologica: soluzioni per un arredo a zero impatto ambientale

Argilla, canapa, luce naturale e materiale riciclato diventeranno i vostri alleati ecosostenibili

Chi di noi non conosce Greta Thunberg? La giovane ragazza svedese capace di portare i problemi climatici al centro del dibattito mondiale. Il suo esempio è servito per far comprendere come tutti possano dare il proprio contributo per salvaguardare l’ambiente.

Tante abitudini sono state influenzate da questa nuova consapevolezza. Piccole e grandi rivoluzioni hanno riguardato aspetti della quotidianità come l’arredo della casa. Sono in grande aumento, infatti, le persone che decidono di organizzare la propria abitazione in maniera ecologica. Battaglia per il futuro, ma anche verso alcune precise decisioni industriali.

Troppo spesso, purtroppo, le aziende decidono di utilizzare materiali non ecosostenibili per abbattere i costi di produzione. Una precisa scelta che va contro la cura dell’ecosistema e che non tutela i prodotti locali di cui è possibile conoscere origine e processo di realizzazione.

La nostra casa ecologica potrà nascere attraverso l’adozione di precisi materiali e soluzioni: mobili in argilla, tessuti vegetali o la scelta di una finestra panoramica per sfruttare le ore di luce naturale.

Scopriamo insieme tecniche e accorgimenti che potranno tornarvi utili:

  • La bio-edilizia: utilizzo di materiali locali e naturali quali legno, argilla, rame, gesso, sughero, lana di roccia e tutti quelli derivanti dal riciclo. Concentriamoci su uno di questi: l’argilla. Potrete realizzare, per esempio, arredi e rifiniture ecosostenibili per la vostra cucina in maniera semplice. Dopo aver costruito la struttura in legno e sistemato gli elementi, potrete applicare un intonaco composto da argilla, canapa, sabbia e acqua. Questo intonaco sarà facile da modellare per le decorazioni nel vostro stile preferito. Perché l’argilla e perché proprio in cucina? Per le sue qualità uniche. Oltre al fattore estetico, infatti, l’argilla mantiene l’innata capacità di regolare naturalmente il tasso di umidità – soprattutto negli spazi più chiusi -. Inoltre, rappresenta il miglior contrasto non artificiale ai cattivi odori presenti nell’ambiente.

  • Le vernici ecologiche: nessuna presenza di materiali petrolchimici, solo derivazione naturale di origine minerale, vegetale o animale. Questa particolare composizione assicura biodegradabilità, atossicità e nessuna presenza di odori sgraditi. Non l’unica soluzione per le vostre pareti: le carte da parati senza PVC, infatti, rappresentano una valida e fantasiosa alternativa ecosostenibile, oltre che facilmente lavabile.

  • Recupero e riciclo: non tutto quello che in apparenza non serve più deve diventare un rifiuto. Un pizzico di fantasia e una buona manualità artigianale vi aiuteranno a trasformare i vostri oggetti in una nuova idea d’arredo.

  • Tessuti: solo naturali al 100%. Il classico cotone o il lino, ma anche juta e canapa. Senza dimenticare le fibre ricavate da cocco e bambù. Tutti prodotti di origine vegetale e utilizzabili per la realizzazione di tendaggi e tappeti.

  • I raggi del sole: cosa c’è di più naturale della luce solare? Quella che proviene dall’esterno e invade le vostre case. Dovrete sfruttare la luce esterna nella maniera più intelligente possibile. Qualche consiglio? Installare grandi finestre e orientare l’arredamento della stanza in modo da godervi in modo produttivo tutte le ore di luce naturale della giornata.

  • Luci artificiali al led: prive di sostanze nocive per la vostra salute e per l’ambiente come piombo, azoto e mercurio. Le lampadine al led rappresentano una delle migliori alternative alla luce naturale. Sostenibilità ma anche risparmio energetico ed economico: le luci al led hanno una durata otto volte maggiore rispetto alle altre lampadine e necessitano di una potenza minore. Un ultimo consiglio utile? Spegnete sempre la luce quando lasciate una stanza.

 

Se avete bisogno di aiuto nell'applicazione pratica di spunti e idee per il vostro arredo ecosostenibile e la vostra casa ecologica, contattate noi di Pirmin Murer: siamo una falegnameria che dal 1982 con competenza e professionalità si occupa di arredamento, mobili in legno, vendita e posa finestre e serramenti. Le vostre esigenze verranno ascoltate da personale valido e pronto a realizzare i tuoi desideri.
Ci trovate a Mendrisio, Camorino e Bedano. Scoprite di più cliccando sul link qui in basso.

Articolo scritto da Pirmin Murer Falegnameria SA con il supporto di Linkfloyd Sagl - Agenzia di Comunicazione e Marketing in Ticino


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-04-15 13:31:19 | 91.208.130.87