Diamanti
ULTIME NOTIZIE Diamanti e Pietre Preziose
Diamanti e Pietre Preziose
5 ore
Grezzo Africano da record
Estratto dalla compagnia Debswana il terzo diamante grezzo più grande del mondo
Diamanti e Pietre Preziose
1 sett
Un grande mito: il Rolex Daytona
Il cronografo per eccellenza, nato sulla pista di una delle più famose corse automobilistiche del mondo
Diamanti e Pietre Preziose
2 sett
Corallo: minerale o essere vivente?
Il corallo, antico e sorprendente, ha una storia vecchia quanto il mondo
Diamanti e Pietre Preziose
3 sett
La quarta "C" dei diamanti
Cut – il taglio: un fattore complesso nella valutazione del diamante
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Il cammeo: gioiello dal fascino antico
In questo articolo spiegheremo che cosa è un cammeo, come nasce e le sue origini
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Lo smeraldo: la gemma degli dei
Il fascino senza tempo della pietra verde il cui mito attraversa la storia
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Come classificare le perle
Valutazione degli elementi che determinano lo standard qualitativo di una perla
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Lo zaffiro: tra mito e leggenda
La pietra preziosa si rivela nelle infinite sfumature dell’arcobaleno
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Come prendersi cura degli orologi
Un concentrato di meccanica realizzato da componenti studiati con cura in ogni più piccolo dettaglio
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Il rubino: etimologia e curiosità
Esploriamo le caratteristiche e la storia del corindone più prezioso
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Diamanti indiani in lockdown
La volatilità incombe sul mercato indiano a causa del Covid
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Le tendenze nella gioielleria del 2021
Ciondoli simbolici con colori vivaci, stili vintage e sostenibili: temi straordinari che definiscono i design dell’anno
Diamanti e Pietre Preziose
1 mese
Le preziose uova Fabergé
Storia dei rari e sontuosi doni creati per le feste pasquali presso la corte degli Zar di tutte le Russie
Diamanti e Pietre Preziose
2 mesi
Piccoli diamanti, grandi controlli
I grandi laboratori di certificazione sviluppano nuove tecnologie per garantire la genuinità dei prodotti
Diamanti e Pietre Preziose
11.06.2021 - 08:000

Un gigante di inestimabile bellezza

Il Graff Lesedi La Rona – con i suoi 300 ct è il diamante taglio smeraldo più grande e perfetto del mondo

Al giorno d'oggi è raro vedere un diamante occupare i titoli di testa dei giornali a livello mondiale. Fa eccezione il caso di questa strepitosa gemma, per la quale i maestri tagliatori di Graff hanno consegnato una notizia che è troppo grande per essere ignorata e che senza dubbio passerà alla storia dei diamanti.
L'azienda, nota per aver acquistato i diamanti grezzi più straordinari del mondo, ha annunciato di essere riuscita a produrre un diamante taglio smeraldo quadrato da 302,37 carati, che ha ribattezzato Graff Lesedi La Rona.
Oltre alle sue dimensioni, la pietra si distingue anche per la sua eccellente qualità. È il diamante più grande, con taglio smeraldo quadrato, con la massima purezza e il colore più alto mai classificato dal Gemological Institute of America (GIA), certamente non il tipo di diamante che un'azienda può tagliare senza uno studio accuratissimo, avvalendosi delle tecnologie e degli esperti più validi.
Il taglio smeraldo finito è stato ricavato da un massiccio diamante grezzo da 1.109 carati, che Graff ha acquistato per 53 milioni USD (47,777 USD per carato), nel 2017.
Il Lesedi La Rona è un diamante bianco, tipo IIa. Pesa (222,2 g; 7,84 once) e misura 65 mm × 56 mm × 40 mm. In confronto il Cullinan, scoperto nel 1905 in Sud Africa, pesava 3.106,75 carati (621,350 g). Il Lesedi La Rona è stato estratto utilizzando macchine XRT Large Diamond Recovery ("LDR"), ed è il più grande diamante recuperato utilizzando macchine per lo smistamento automatizzato dei diamanti. Si stima che abbia più di 2,5 miliardi di anni.
È stato trovato il 16 novembre 2015, nel lobo sud della miniera di Karowe a circa 200 m sotto la superficie, e il ritrovamento è stato annunciato il 18 novembre. Un giorno dopo la scoperta, nella miniera furono trovati altri due diamanti del peso di 813 e 374 carati (162,6 e 74,8 g). Da quando lo scavo AK6 è stato aperto 18 mesi prima, ha prodotto oltre 1.000.000 di carati (200 kg) di diamanti.
Al diamante è stato inizialmente dato un nome generico riferito alla miniera Karowe e allo scavo AK6, dove è stato trovato. Il 18 gennaio 2016, l'amministratore delegato William Lamb di Lucara Diamond ha annunciato un concorso, aperto a tutti i cittadini del Botswana, per nominare la pietra. Oltre a nominare il diamante, il vincitore avrebbe ricevuto un premio di circa 2.170 USD.
Il 9 febbraio 2016, Lucara Diamond ha annunciato che la pietra era stata nominata Lesedi La Rona, che significa "La nostra luce" in lingua tswana. Il vincitore del concorso, che ha dato il nome al diamante, è stato Thembani Moitlhobogi di Mmadikola. Ha affermato che la ragione del nome era che "il diamante è un orgoglio, una luce e una speranza per il Botswana". Durante il concorso, Lucara Diamond Corporation ha ricevuto 11.000 email e 1.000 SMS con suggerimenti di nomi.
Esso era così grande che non poteva essere analizzato o tagliato con l'attrezzatura esistente. Inizialmente, il gruppo Graff pensava che ottenere un diamante di oltre 300 carati dalla pietra fosse impossibile. Lo studio per il taglio del diamante grezzo è durato più di 18 mesi.
Il 10 aprile 2019, il gioielliere ha presentato le pietre tagliate dal Lesedi La Rona. Da esso furono ricavati un diamante enorme e 66 più piccoli. A causa delle dimensioni della pietra grezza, Graff ha dovuto costruire su misura un nuovo scanner con un nuovo software di imaging per analizzarlo per il taglio. La pietra principale, chiamata Graff Lesedi La Rona, è il diamante taglio smeraldo più grande del mondo. È una pietra di colore D (totalmente incolore), ad alta trasparenza del peso di 302,37 carati (60,474 g; 2,1332 once). Le altre 66 pietre tagliate dall'originale Lesedi La Rona variano in dimensioni da 26 carati (5,2 g) a meno di un carato (0,20 g). Ogni pietra è incisa con "Graff, Lesedi La Rona” e uno specifico numero GIA.
«Avevamo l'immenso dovere di tagliare il diamante migliore che si possa immaginare da questo grezzo», ha dichiarato Laurence Graff, il fondatore della casa, in una dichiarazione. «Tutta la nostra esperienza e abilità sono andate nella realizzazione di questo incredibile capolavoro, che è straordinario sotto ogni punto di vista. Il Graff Lesedi La Rona è un diamante eccezionale con un taglio eccezionale e proporzioni eccezionali, che si è guadagnato un posto nella storia come il più grande e raffinato del suo genere al mondo».
Parte di ciò che rende la pietra così speciale è la rara profondità alla quale si è formata. Il GIA ha collocato Lesedi La Rona in un gruppo di diamanti "super profondi", stimando che si sia formato tre volte più in profondità degli altri diamanti. Questa designazione ha portato Graff a donare frammenti della pietra grezza originale allo Smithsonian Institute, nella speranza che possa far progredire la ricerca sui diamanti. Forse, armati di maggiori conoscenze, gli esperti di diamanti di domani saranno in grado di scoprire altri giganti come questo.

 

A cura di Dario Cominotti

Diamanti
Ingrandisci l'immagine

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-06-20 17:16:54 | 91.208.130.85