Immobili
Veicoli
Il primo veicolo al mondo per il trasporto ad altissima velocità

AvanTIIl primo veicolo al mondo per il trasporto ad altissima velocità

02.09.22 - 08:00
TransPod ha presentato FluxJet, un ibrido treno-aereo completamente elettrico che può viaggiare a oltre 1.000 km/h
AvanTi
Il primo veicolo al mondo per il trasporto ad altissima velocità
TransPod ha presentato FluxJet, un ibrido treno-aereo completamente elettrico che può viaggiare a oltre 1.000 km/h

TransPod, startup canadese il cui obiettivo consiste nell’avere effetti dirompenti sul trasporto commerciale tra città importanti e produttrice del sistema di trasporto terreste ad altissima velocità, ha presentato FluxJet, un veicolo innovativo che rivoluzionerà il settore migliorando drasticamente l’accessibilità economica e i tempi di spostamento per i passeggeri, riducendo al contempo l’impronta di carbonio.
FluxJet è un veicolo interamente elettrico, un ibrido tra aereo e treno, che si basa su tecnologie innovative in termini di sistemi energetici puliti senza combustibili fossili e propulsione. Grazie ai progressi nella trasmissione energetica senza contatto e nel nuovo campo della fisica detto “flusso di vigilanza”, FluxJet è in grado di viaggiare lungo un binario guida protetto a oltre 1000 km/h, velocità superiore a quella di un jet e pari a tre volte quella di un treno ad alta velocità.
Il veicolo, in sostanza, è un treno a tubi sottovuoto in stile hyperloop. Come altri design simili, FluxJet eliminerà la resistenza utilizzando la tecnologia maglev. Il carrello di atterraggio non verrà retratto fino a quando la capsula non avrà accelerato ad almeno 300 km/h. Ogni capsula da 25 metri potrà ospitare fino a 54 passeggeri o trasportare merci urgenti, e avrà quattro “motori di levitazione” che si estendono verso l’esterno dalle diagonali superiore e inferiore sui bracci delle sospensioni, conferendole un aspetto estremamente elegante dal punto di vista estetico.
FluxJet sarà operativo esclusivamente sulla “Linea TransPod”, una rete con stazioni in nodi cruciali e grandi città, con partenze ad alta frequenza volte a garantire spostamenti sicuri, rapidi e a costi accessibili. Di recente, la startup ha confermato un finanziamento di 550 milioni di dollari e ha annunciato la prossima fase di un progetto d’infrastruttura di 18 miliardi di dollari per la realizzazione della Linea TransPod per collegare le città di Calgary ed Edmonton nell’Alberta, in Canada, in 50 minuti attraverso un tubo di 300 km. Le opere edili preliminari, compresa la valutazione degli impatti ambientali, sono già in corso. Quando la linea sarà operativa, il costo del biglietto per passeggero sarà di 75 dollari, circa il 44% in meno rispetto a un biglietto aereo per la stessa tratta, con una riduzione annua delle emissioni di CO2 di 636.000 tonnellate.
All’evento di inaugurazione a Toronto è stata presentata una versione in scala ridotta di FluxJet con una dimostrazione dal vivo delle capacità di volo del veicolo dal peso di quasi una tonnellata, che ha dato appunto prova della propria capacità di decollare, spostarsi e atterrare all’interno del binario guida. «Il duro lavoro degli ultimi anni ci ha portato a questa pietra miliare, momento in cui le parole si sono tradotte in realtà. La tecnologia ha validità dimostrata e godiamo della fiducia di investitori, governi e partner per continuare a progredire lungo il cammino verso la ridefinizione dei trasporti», ha dichiarato Sebastien Gendron, cofondatore e amministratore delegato di TransPod.

ULTIME NOTIZIE AVANTI