ULTIME NOTIZIE AvanTI
GERMANIA
1 gior
Willpower: come ottenere energia pulita dalla CO2
Un progetto europeo intende recuperare la CO2 presente nell’aria per produrre metanolo da usare al posto del petrolio
VIDEO
STATI UNITI
5 gior
“Cyborg” meduse per esplorare gli oceani
Grazie a un dispositivo simile a un pacemaker una rete di meduse “bioibride” potrebbe aiutarci a monitorare gli oceani
ISRAELE
1 sett
Creato un microscopio così potente da permettere di vedere la luce in movimento
I ricercatori vogliono scoprire come migliorare la qualità di questi piccoli punti quantici su grandi superfici
ITALIA / STATI UNITI
1 sett
In arrivo le super batterie al grafene
Le batterie al grafene promettono tempi di ricarica più veloci, temperature inferiori, maggiore sicurezza e durata
MONDO
1 sett
Un altro passo in avanti verso la fotosintesi artificiale
Realizzati sistemi ibridi sintetici in grado di fissare il carbonio in presenza di luce proprio come le piante
STATI UNITI
1 sett
Osservato per la prima volta un entanglement quantistico su elettroni in un “metallo strano”
Miliardi di elettroni entangled al punto critico di una transizione di fase quantistica in un “metallo strano”
FOTO
EUROPA
2 sett
Energia pulita e sostenibile grazie a un’ala gonfiabile
Un progetto finanziato dall’UE punta ad abbattere i costi di produzione dell’energia eolica e aumentarne l’efficienza
VIDEO
STATI UNITI
2 sett
Un nuovo occhio artificiale che imita struttura, forma e funzione di quello umano
Creato il prototipo di un occhio bionico che potrebbe ridare la vista ai non vedenti e migliorare la visione robotica
CANTONE
03.04.2018 - 22:300

Cybersecurity, un mercato da 1,09 miliardi: grande opportunità per il Ticino

Secondo la ricerca dell'Osservatorio Information Security & Privacy del Politecnico di Milano, la spesa si concentra fra le grandi imprese (il 78% del totale)

Nel 2017 il cybercrime è aumentato in modo incessante e progressivo, con attacchi sempre più frequenti, aggressivi e sofisticati, ma di pari passo sono cresciute anche l'attenzione delle imprese alla cybersecurity e le risorse stanziate per prevenire gli attacchi. Il mercato delle soluzioni di information security in Italia ha raggiunto infatti un valore di 1,09 miliardi di euro, in crescita del 12% rispetto al 2016.

La spesa si concentra prevalentemente fra le grandi imprese (il 78% del totale), trainata dai progetti di adeguamento al General Data Protection Regulation, che contribuiscono ad oltre metà della crescita registrata. In oltre un'impresa italiana su due (il 51%), è in corso un progetto strutturato di adeguamento alla nuova regolamentazione Ue in materia di trattamento dei dati personali che diventerà pienamente applicabile a partire dal 25 maggio 2018 (erano appena il 9% un anno fa) e un altro 34% sta analizzando nel dettaglio requisiti e piani di attuazione. Contemporaneamente, cresce al 58% (rispetto al 15% di un anno fa) la percentuale di aziende che hanno già un budget dedicato all'adeguamento alla protezione dei dati.

Nelle aziende italiane cresce la consapevolezza dell'importanza della gestione della sicurezza e della privacy, mentre aumentano i budget stanziati. E la figura del Chief Information Security Officer sta acquisendo maggior rilevanza rispetto al passato e si assiste a una progressiva strutturazione delle funzioni preposte alla gestione della sicurezza. Il tema della sicurezza e della data protection è diventato ormai prioritario, anche grazie all'attenzione mediatica, e la gestione del rischio cyber inizia ad entrare nelle strategie aziendali. Aumentano le sfide ma sta mutando anche l'approccio delle organizzazioni con soluzioni sempre più sofisticate.

Una grande opportunità per il Ticino

Il quadro generale della posizione delle aziende italiane riguardo alla sicurezza informatica oggi rappresenta una grande opportunità per le aziende ticinesi che vogliono ampliare il proprio mercato oltre il confine. Quando si parla di sicurezza e riservatezza (da sempre attributi riconosciuti alla Svizzera a livello internazionale), lo “Swissness” è un fattore chiave molto ricercato dalle aziende sempre più sensibili riguardo all’argomento, soprattutto visto l’avvicinarsi della deadline per l’adeguamento al GDPR. Questo è uno scenario ideale per le aziende ticinesi che potrebbero potenzialmente aggiudicarsi fette importanti di un mercato che oggi vale più di un miliardo di euro e che è destinato a crescere.

Nel panorama ticinese delle istituzioni che si occupano di sicurezza informatica c’è un nuovo attore che potrebbe avere le carte in regola per fare da ponte e supportare le aziende che cercano sbocchi fuori dal Ticino. Stiamo parlando dello Swiss Institute For Disruptive Innovation (SIDI) che, considerando questo ambito uno dei megatrend dei prossimi decenni, ha deciso di sviluppare un verticale dando vita al Centro di Competenza per la Cyber Security.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-06 23:53:54 | 91.208.130.86