SEGNALACI mobile report
focus
IL CONSIGLIO
31.01.2018 - 11:000

Cosa fare se il micio miagola di continuo

Dietro un gatto particolarmente loquace può nascondersi un problema di salute

 

Il miagolio del gatto è un rumore solitamente leggiadro, spesso piacevole, ma che può diventare stressante se ripetuto in continuazione. Dunque come fare a calmare il proprio micio quando non smette di miagolare? In primis, bisogna tener presente che ci sono alcune razze più portate al miagolio: è il caso dei siamesi. In tal caso, rassegnatevi, avete in casa un micio particolarmente loquace.

Il miagolio, però, è spesso un modo per comunicare un disagio da parte del gatto. Se esagera, non sgridate (o, peggio ancora, picchiate) l’animale, finireste solo per peggiorare il rapporto con lui. Una delle cause tipiche è il calore: maschi e femmine miagolano per tutto il periodo, anche di notte. Meglio rassegnarsi, a meno di non voler procedere alla sterilizzazione dell’animale. A volte, però, il gatto miagola anche solo perché ha fame: evitate però di sfamarlo ogni volta che inizia a “cantare”, altrimenti potreste solo peggiorare il fenomeno. Meglio prevenire il problema, abituando il gatto sin da piccolo a mangiare a orari fissi.

Se oltre a miagolare si agita e prova a graffiare la porta di casa, allora probabilmente vi sta chiedendo di uscire. Infine ci sono le vere e proprie situazioni di stress o autentiche patologie: l’ipertiroidismo e l’insufficienza renale possono portare il gatto, affaticato, a miagolare più del solito. Se il gatto vi appare stanco, oltre che lamentoso, meglio portarlo subito dal veterinario.  

Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -  Cookie e pubblicità online  -  Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-09-25 13:45:33 | 91.208.130.87