Keystone
SVIZZERA
24.08.2018 - 16:270

Gli svizzeri amano gli articoli elettronici

La tendenza è ad acquistare prodotti sempre più costosi

HERGISWIL (NW) - Il mercato svizzero degli articoli elettronici domestici ha registrato un'importante crescita nei primi sei mesi del 2018: merito soprattutto dei Mondiali di calcio svoltisi in Russia e della tendenza ad acquistare apparecchiature sempre più costose. La vendita di televisori, computer, smartphone e macchine fotografiche è progredita del 9,1% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nel complesso, però, il numero di dispositivi venduti è rimasto pressoché invariato, ma i cittadini elvetici sono particolarmente affezionati a prodotti ad alto prezzo, indica in una nota odierna l'Istituto di ricerche di mercato GfK.

Ciò viene evidenziato nel sottomercato delle telecomunicazioni, dove tutto ruota attorno al mondo degli smartphone. Un quinto dei nuovi cellulari vale infatti oltre gli 800 franchi. Di conseguenza, sebbene i privati abbiano acquistato il 4% in meno di smartphone, il fatturato è invece progredito del 17%.

Lo stesso discorso vale anche per le televisioni: il prezzo medio è infatti aumentato notevolmente nello spazio di un anno, passando da 880 a 1090 franchi. Secondo GfK, la Coppa del Mondo di calcio ha dato un importante impulso all'acquisto: a maggio la domanda di televisori è progredita del 20% rispetto all'anno precedente e addirittura del 42% nel mese di giugno.

In generale, però, il mercato dell'elettronica di consumo arranca leggermente: rispetto al primo semestre del 2017 si è registrato un calo del 2%. Il motivo, azzarda GfK, è da ricercarsi nel limitato sviluppo del primo trimestre.

Oltre ai settori principali di vendita, l'Istituto di ricerca ritiene che anche diverse nicchie si stiano sviluppando favorevolmente: ad esempio, il ramo del "gaming", in crescita del 24%. In aumento anche il bisogno di sicurezza dei consumatori, che ha stimolato la domanda di telecamere di sorveglianza, sistemi di allarme e apriporta automatici.

Non vi sono però solo i consumatori privati, precisa GfK. Nel primo semestre del 2018, complice la digitalizzazione, piccole e grandi imprese hanno investito molto nel settore IT e nell'acquisto di hardware. Il volume "IT-Office" è progredito dell'8,7%, sottolinea l'istituto di ricerche.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
gfk
rispetto
articoli elettronici
istituto
mercato
articoli
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-19 01:07:35 | 91.208.130.86