Keystone
ULTIME NOTIZIE Finanza
PAESI BASSI
1 anno
Panasonic sposta il quartier generale ad Amsterdam
La decisione è stata presa per evitare potenziali noie fiscali dovute all'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea, decisa con il voto sulla Brexit
SVIZZERA
1 anno
Nel 2019 il prezzo dell'elettricità resterà stabile
Lo rivela un sondaggio dell'Aes su 31 fra i principali erogatori
ZURIGO
1 anno
Emmi, utile netto raddoppiato nel primo semestre
ll fatturato è rimasto praticamente stabile a 1,68 miliardi di franchi
STATI UNITI
1 anno
I bitcoin consumano quanto l'Ohio
La richiesta di potenza di calcolo, e quindi di energia, è in continuo aumento
SVIZZERA
1 anno
I farmaci per la pressione con il Valtarsan non sono contaminati
Lo conferma in una nota Swissmedic, dopo un allarme emesso a luglio
IMMAGINI
CANTONE
1 anno
Dal Ticino alla Nuova Zelanda con un "semplice" tagliacarte
Realizzato in plastica eco-friendly da un designer emergente di Mendrisio, verrà distribuito, gratis, nel mondo per sensibilizzare sul rispetto per l'ambiente
ITALIA
1 anno
Scatta l'obbligo di origine per sughi e salse
Il provvedimento è mirato a rafforzare il rapporto tra produttori e trasformatori e a garantire i consumatori dall'inganno dei prodotti coltivati all'estero ed importati
SVIZZERA
1 anno
Manor richiama i falafel, pericolo listeriosi
La Manor ha richiamato il prodotto "8 falafels (pois chiches, carottes & coriandre)" di marca "l'atelier Blini", numero di lotto 182651
SVIZZERA
1 anno
Gli svizzeri amano gli articoli elettronici
La tendenza è ad acquistare prodotti sempre più costosi
EUROPA
1 anno
Ryanair dice basta al trolley gratuito
Dal primo novembre non sarà più possibile viaggiare con un trolley di dimensioni ridotte gratuitamente, neanche imbarcandolo in stiva come avviene invece oggi
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, colloqui «costruttivi e schietti» con Washington
Pechino ha in ogni caso presentato ricorso al WTO nei confronti della misura da 16 miliardi di dollari
BERNA
1 anno
Bolle di sapone pericolose ancora in circolazione
Riscontrata una contaminazione microbiologica con il germe patogeno Pseudomonas aeruginosa
CINA / STATI UNITI
1 anno
Dazi, tariffe reciproche da 16 miliardi
Le misure, corrispondenti alla seconda tranche voluta dal presidente americano, sono entrate in vigore nelle scorse ore
TICINO/ITALIA
1 anno
«Qui è vietato fallire, ma anche avere successo»
Secondo Francesca Corrado, che ha fondato la prima scuola di fallimento, manca il diritto di sbagliare ma anche quello di considerarsi riusciti se non si "sfonda"
ITALIA/STATI UNITI
1 anno
Le sfide di Manley nel dopo Marchionne
Il nuovo ceo di Fca è chiamato a risolvere il nodo delle attività europee
SVIZZERA
05.07.2018 - 15:520

«Attenzione alla "trappola del roaming"»

Tutti i principali operatori di telefonia hanno introdotto un sistema di avvertimento per evitare spese esagerate, ma bisogna leggere bene i contratti

ZURIGO - Secondo uno studio di comparis.ch, tutti i principali operatori di telefonia in Svizzera hanno introdotto sistemi d'avviso e blocchi per proteggere i propri utenti da brutte sorprese al rientro delle vacanze.

«L'epoca delle fatture del cellulare a quattro cifre in seguito a un soggiorno all'estero è finita», scrive Comparis in una nota odierna. Il servizio di confronto in internet ha osservato le pratiche di Quickline, Salt, Sunrise, Swisscom, UPC e Wingo. Ne è scaturito che «tutti i principali operatori in Svizzera hanno ormai introdotto un sistema di avvertimento, in certi casi più sofisticato e in altri meno, per il traffico di dati in roaming».

Swisscom, per esempio, invia automaticamente notifiche via SMS quando si raggiunge il livello di 50 franchi e «i clienti hanno la possibilità di modificare questi avvisi in qualsiasi momento a propria discrezione», precisa Comparis. Nel caso di volume di dati incluso i clienti ricevono un messaggio non appena il credito è consumato oppure quando si hanno ancora 100 MB a disposizione. Anche gli altri operatori hanno introdotto un proprio sistema di allerta, le cui modalità variano a seconda dei casi.

Stando al servizio di confronto in internet, i blocchi automatici per evitare i superamenti involontari dei crediti funzionano bene. UPC, ad esempio, ha fissato il blocco per i dati roaming a partire da 100 franchi spesi. Tutti gli operatori offrono tuttavia ai clienti la possibilità di modificare il limite del blocco automatico in modo individuale.

"Trappola del roaming" - Anche per le comunicazioni vocali all'estero sono state introdotte nuove misure di sicurezza. Resta tuttavia una "trappola del roaming", avverte Comparis: si tratta del prolungamento automatico dei pacchetti acquistati.

Sunrise, per esempio, scaduto il termine di un mese prolunga l'opzione "Travel Talk" per un altro mese. «I clienti che acquistano un pacchetto di roaming dovrebbero quindi leggere in ogni caso con attenzione le clausole scritte in piccolo e disattivare il prolungamento automatico», avverte Jean-Claude Frick, esperto presso Comparis.

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-22 01:34:35 | 91.208.130.89