Keystone
MONDO
10.01.2018 - 07:400

La crescita economica mondiale accelera: +3,1% nel 2018

I rischi sulle prospettive sono più bilanciati ma restano orientati al ribasso

NEW YORK - La crescita economica globale accelera e sale nel 2018 al 3,1% dopo il +3,0% del 2017. La Banca Mondiale alza le stime per l'anno in corso di 0,2 punti percentuali, limando al rialzo anche quelle per il 2019 al 3,0% (+0,1 punti percentuali).

I rischi sulle prospettive sono più bilanciati ma restano orientati al ribasso. Fra questi figurano la possibilità di tensioni finanziarie, un aumento del protezionismo e delle tensioni geopolitiche. «La priorità» sono le riforme strutturali, afferma la Banca Mondiale.

A spingere la crescita sono le economie emergenti, che cresceranno nel 2018 del 4,5%, per poi accelerare al 4,7% nel 2019 e nel 2020. Il Pil delle economie avanzate si espanderà del 2,2%, ovvero 0,4 punti percentuali in più rispetto alle stime di giugno, mentre nel 2019 la crescita sarà dell'1,9%. Il rallentamento delle economie avanzate dal +2,3% del 2017 al 2,2% del 2018 è legato alla rimozione graduale delle misure straordinarie messe in campo dalle banche centrali contro la crisi.

La Banca Mondiale rivede al rialzo anche le stime di crescita per l'area euro e gli Stati Uniti. Eurolandia crescerà nel 2018 del 2,1%, ovvero 0,6 punti percentuali in più rispetto alle previsioni di giugno. Nel 2019 e nel 2020 la crescita rallenterà al +1,7 e all'1,5%. Gli Stati Uniti cresceranno quest'anno del 2,5% (+0,3 punti percentuali), per rallentare al +2,2% e al 2,0% nel 2019 e nel 2020.

«La ripresa dell'economia globale è incoraggiante, ma non è il momento di compiacersi. Questa è una grande opportunità per investire in capitale umano e fisico». Lo afferma il presidente della Banca Mondiale Jim Yong Kim, commentando i nuovi dati sulla crescita economica. «Se la politica si concentrerà» sugli investimenti umani e fisici riuscirà a rafforzare «la produttività dei Paesi, aumentare la partecipazione della forza lavoro e muoversi per centrare l'obiettivo di mettere fine all'estrema povertà».

Il 2018 è il primo anno dalla crisi finanziaria in cui l'economia mondiale girerà quasi a piena velocità: «la politica deve guardare al di là degli strumenti monetari e fiscali per stimolare la crescita di breve termine e considerare iniziative per aumentare il potenziale di lungo termine», spiega la Banca Mondiale.
 

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Tags
crescita
punti percentuali
banca mondiale
punti
banca
crescita economica
economie
3,1
stime
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-01-22 22:51:50 | 91.208.130.86