Keystone
SVIZZERA
10.07.2018 - 08:050

DKSH vende attività in Cina per 100 milioni di franchi

La multinazionale del commercio e dei servizi con sede a Zurigo e attiva in larghissima parte in Asia ha ceduto le sue attività legate alla salute

ZURIGO - DKSH, multinazionale del commercio e dei servizi con sede a Zurigo e attiva in larghissima parte in Asia, cede le sue attività in Cina legate alla salute alla società di investimento americana Warburg Pincus. Il prezzo concordato è di 100 milioni di franchi.

Il gruppo elvetico rimane comunque attivo sul mercato cinese nei comparti dei beni di consumo, delle materie prime e della tecnologia, spiegano i vertici in un comunicato odierno. La vendita permette però di concentrare il gruppo sulle attività strategiche.

La transazione sarà contabilizzata nel secondo semestre. L'unità ceduta ha realizzato l'anno scorso un giro d'affari di circa 300 milioni di franchi.

Fondata nel 1865 e quotata dal 2012 alla borsa svizzera, DKSH è presente in 37 paesi con 825 succursali, 800 delle quali in Asia. Dà lavoro a quasi 32'000 persone e l'anno scorso ha generato un fatturato di 11 miliardi di franchi

Cerca lavoro in Ticino su www.tuttojob.ch
Tags
attività
franchi
dksh
zurigo
asia
cina
milioni franchi
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-14 12:00:32 | 91.208.130.87