Keystone
IRAN
22.05.2017 - 17:480

Rohani: «Trump a Riad ha fatto uno show senza valore politico»

Secondo il presidente iraniano appena rieletto, «gli Usa non scambierebbero le vittime dell'11 settembre con i soldi che ricevono dalla vendita di armi»

TEHERAN - Quello tra Donald Trump e alcuni capi di Stato arabi in Arabia Saudita è stato «uno show senza valore politico, ripetuto più volte». Lo ha detto il presidente dell'Iran, Hassan Rohani, nella prima conferenza stampa dopo la rielezione alla guida del Paese.

«Il problema del terrorismo - ha detto - non si risolve tenendo riunioni e versando denaro nelle tasche delle superpotenze».«Certamente - ha aggiunto - gli Usa non sarebbero disposti a scambiare le vittime degli attacchi dell'11 settembre con i soldi che si ricevono dalla vendita di armi».

Rohani ha quindi ribadito che «i sauditi dovrebbero sapere che il terrorismo è una grande minaccia per la regione e per il mondo e non c'è altra scelta se non la moderazione», aggiungendo che il suo governo «ha annunciato sin dall'inizio che è a favore di un mondo libero dalla violenza e dall'estremismo» e che questo messaggio «è totalmente chiaro al mondo».

Con riferimento quindi alla politica di Trump, il presidente iraniano ha detto che «l'epoca delle interferenze negli affari di altri Paesi, intraprendere guerre e finanziare il terrorismo è finita», invitando tutti a «combattere il terrorismo, perché l'unica via da percorrere».

«L'Iran ha sempre favorito buoni legami con i Paesi regionali e internazionali», ha continuato Rohani rimarcando che «il terrorismo è attualmente sulla via dell'eradicazione, anche se c'è ancora molto da fare» e per questo ha rivolto nuovamente un appello «alla cooperazione e al consenso unanime alla lotta contro il terrorismo». In tal senso il presidente ha detto che «l'Iran svolge un ruolo cruciale nella lotta al terrorismo e nell'assicurare la sicurezza e la stabilità regionale e continuerà a farlo durante il prossimo governo».

«L'Iran non ha mai tentato di avere armi nucleari»

«L'Iran non ha mai tentato di avere armi nucleari». Lo ha detto il presidente iraniano, Hassan Rohani, nel corso della sua prima conferenza stampa dopo la rielezione, rispondendo alle parole del suo omologo americano Donald Trump.

«L'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) - ha continuato Rohani - ha verificato in diverse occasioni la natura pacifica del programma nucleare iraniano».

Alla conferenza stampa, oltre a tutti i componenti del governo, era presente anche il capo dell'Organizzazione iraniana per l'energia atomica (Aeoi), Ali Akhbar Salehi.


 

1 anno fa «Non concederemo mai l'atomica all'Iran»
1 anno fa Trump «fornisce armi agli sponsor del terrorismo»
1 anno fa Zarif: «Trump attacca l'Iran da quel bastione democrazia»
1 anno fa Trump al mondo arabo: «Non siamo qui per dire agli altri paesi come vivere»
1 anno fa Accordo di Trump sulle armi ai sauditi: Israele inquieto
1 anno fa Trump: «Questa non è una lotta tra le diverse religioni»
1 anno fa Trump balla la danza delle spade
1 anno fa Trump vende a Riad armi per 110 miliardi di dollari
1 anno fa Tappeto rosso per Trump: «Un grande onore essere qui»
Commenti
 
sedelin 1 anno fa su tio
non ci aspettavamo nulla di più.
siska 1 anno fa su tio
Ah ah ah ma chi é sto ciarpame..anche.lui fa parte della medesimo treno dove ognuno nella propria carrozza si fa legge e unico dio sulla terra...monnezza della monnezza.....
elvetico 1 anno fa su tio
Ma signor Rohani, ormai lo sanno TUTTI che la politica è la madre di tutte le prostitute e che i politici - con quella madre lì - ci vanno e ci danno ! Anche Trump.
Potrebbe interessarti anche
Tags
terrorismo
rohani
trump
iran
presidente
armi
show senza
show
valore
senza valore politico
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES

Ultimo aggiornamento: 2018-07-17 19:17:12 | 91.208.130.87