Depositphotos (fergregory)
Cinema svizzeri e pandemia: meno entrate ma quasi nessun cambiamento per i film nazionali.
SVIZZERA
12.07.2021 - 17:220

Come la pandemia ha cambiato il cinema in Svizzera

Per i film svizzeri non è andata peggio, anzi

NEUCHÂTEL - L'Ufficio federale di statistica (UST) ha pubblicato oggi le nuove cifre relative ai cinema svizzeri per il 2021. Rispetto al 2019, le entrate sono fortemente ridotte a causa dell'impatto della pandemia.

Le statistiche odierne dell'UST mostrano le conseguenze che la pandemia ha avuto sul numero delle entrate al cinema e dei film in programma. Il periodo di osservazione va infatti dal 1° luglio 2019 al 7 luglio 2021, due anni nell'arco dei quali c'è stata una pandemia mondiale (tutt'ora in corso) e in cui i cinema sono stati chiusi per lungo tempo. Da poco infatti essi sono nuovamente aperti con capacità ridotte a un terzo della loro capienza massima.

Meno film internazionali e blockbuster - I cinema hanno potuto riaprire i battenti il 19 aprile 2021 e in termini di spettatori la ripresa è stata lenta. Nell'ultima settimana di aprile 2021 si contavano 21'499 entrate per film provenienti da tutto il mondo, quando nello stesso periodo del 2019 erano ben 412'308. A fine giugno, nella ventiseiesima settimana di quest'anno, una cifra un po' più rassicurante che mostra che il divario si accorcia: 60'605 contro le 89'132 del 2019.

Una delle ragioni delle grandi differenze che si riscontrano nel giro di poche settimane in un anno è che quando i blockbuster escono nei cinema, gli incassi oscillano verso l'alto. Alla fine di aprile 2019, per esempio, l'epopea dei supereroi "Avengers: Endgame" è uscita nei cinema svizzeri, attirando da sola quasi 195'000 cinefili, pari a quasi il 45% di tutti gli ingressi.

Il calo di spettatori è dovuto anche al minor numero di film presentati, 24 le pellicole recensite il 21 aprile 2021 in confronto alle 118 del 2019.

Inoltre, nel corso delle 11 settimane riportate nelle statistiche, nel 2021 sono state registrate poco più di 100'000 entrate solo due volte, mentre nel 2019 durante cinque settimane si sono contati più di 200'000 spettatori e in una sola occasione le vendite sono state meno di 100'000.

Quasi nessun cambiamento per i film svizzeri - Per quanto riguarda i film svizzeri, le entrate sono state comparabili al 2019 o addirittura più alte, con la pandemia infatti vista la mancanza di film internazionali c'è stato un incremento di film svizzeri nei cinema del Paese. Il picco di entrate nel 2021 è stato registrato la settimana del 2 giugno, con 11'299 contro le 6'460 del 2019.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-07-26 14:44:15 | 91.208.130.89