ARCHIVIO KEYSTONE
Un ritratto di Yitzhak Rabin.
ISRAELE
01.08.2019 - 14:490

Una lista vuole liberare il killer di Rabin

Il leader laburista Amir Peretz ha inviato oggi una lettera al presidente della commissione elettorale affinché impedisca la partecipazione alle elezioni del 17 settembre alla lista "Nura de Liba"

TEL AVIV - Il leader laburista Amir Peretz ha inviato oggi una lettera al presidente della commissione elettorale affinché impedisca la partecipazione alle elezioni del 17 settembre alla lista "Nura de Liba" la quale, a quanto gli risulta, vuole ottenere la liberazione dell'assassino di Yitzhak Rabin, Igal Amir, che sconta l'ergastolo.

«Come è noto - ha scritto - il perfido assassino agì per colpire le attività di Rabin, fra cui il tentativo di mettere fine al conflitto». «Ora quelle persone marginali, che fino a poco fa si nascondevano nelle loro tane, escono alla luce del sole. Vogliono realizzare un'agenda - ha avvertito Peretz - che comprende la distruzione delle istituzioni democratiche di Israele».

Secondo la televisione Canale 13 il partito è una iniziativa di Larissa Trimbobler, la moglie del killer, e di suo fratello Haggay Amir. Questi fu condannato a 16 anni di carcere per aver prodotto in laboratorio i proiettili a frammentazione con cui Rabin fu ucciso il 4 novembre 1995. È tornato in libertà nel 2012, senza aver espresso pentimento per l'attentato.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-12-08 12:12:14 | 91.208.130.87