Keystone / EPA
UNIONE EUROPEA
10.10.2018 - 12:220

L'Europa romantica di Bono Vox

«Le persone sono nervose per l'ascesa del nazionalismo. Io sono emozionato per l'ascesa dell'internazionalismo» ha dichiarato il cantante degli U2 a Bruxelles

BRUXELLES - «Le persone sono nervose per l'ascesa del nazionalismo. Io sono emozionato per l'ascesa dell'internazionalismo. La gente è preoccupata per le migrazioni dal Sud, e lo capisco, ma io sono così entusiasta di ciò che sta accadendo nel nostro Continente vicino di casa. Mentre noi invecchiamo e i nostri capelli diventano più grigi, loro diventano più giovani e vibranti». Così il cantante degli U2, Bono Vox, durante una conferenza stampa congiunta con il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani.

Il leader degli U2 è a Bruxelles in veste di attivista e co-fondatore di "One Campaign", organizzazione non governativa impegnata in Africa. «Sono qui come un fan dell'Europa e dell'Africa, e come artista penso di avere un ruolo da svolgere nel raccontare l'idea di essere europeo e cantare qualcosa che scaldi il sangue, l'Europa è un pensiero che deve diventare un sentimento», ha aggiunto.

Le migrazioni dall'Africa sono «un'incredibile opportunità», ha aggiunto Bono. «Il Continente - ha precisato il cantante - sta chiedendo una nuova partnership e dovremmo sederci insieme tra eguali e conquistare il mondo».

Di recente, ha aggiunto Bono, «ho iniziato a ripensare all'idea di casa e ho capito che questa è casa mia. Sono europeo, oltre che irlandese, e l'idea di un patriottismo allargato è emozionante».

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 10:55:15 | 91.208.130.85