keystone-sda.ch / STF (Koji Sasahara)
Gli utili ante-tasse delle imprese nipponiche hanno visto un declino del 32% tra gennaio e marzo.
GIAPPONE
01.06.2020 - 11:150

I profitti aziendali crollano del 32%

Tra i comparti più penalizzati il settore dei trasporti e l'industria dell'auto

TOKYO - Segnali poco incoraggianti per le aziende in Giappone, dopo la pesante contrazione della terza economia mondiale in scia all'emergenza sanitaria provocata dal coronavirus. In base ai dati del ministero delle Finanze, nel periodo tra gennaio e marzo gli utili ante-tasse delle imprese nipponiche interpellate dal governo hanno visto un declino del 32%, in calo per il quarto trimestre e il maggiore su base trimestrale dalla crisi finanziaria del 2008.

Tra i comparti più penalizzati il settore dei trasporti e l'industria dell'auto, dopo il crollo della domanda che ha coinvolto le aziende dell'indotto. Su un altro fronte le spese in conto capitale hanno visto un aumento del 4,3% nello stesso periodo di riferimento, dopo una contrazione del 3,5% del precedente trimestre. I dati si rifletteranno sulla lettura finale del Pil da gennaio a marzo che l'ufficio di Gabinetto rilascerà il prossimo 8 giugno. Nel primo trimestre l'economia si è contratta del 3,4%, entrando in recessione tecnica.
 
 

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-08 16:24:44 | 91.208.130.87